Nj
Nj
Bandi e Concorsi

Cinque taxi in città: arriva il bando con scadenza 26 settembre

Necessaria l'iscrizione al ruolo di conducenti nonché il possesso di idoneità fisica e morale

La Città di Andria avrà i suoi taxi: è stato pubblicato il 24 luglio, infatti, il bando relativo all'assegnazione di 5 licenze di Taxi da parte del Comune di Andria. La domanda dovrà pervenire all'Ufficio Protocollo comunale entro e non oltre le ore 12 del 26 settembre tramite consegna a mano o raccomandata postale A/R; in caso di spedizione postale, farà fede il timbro postale di ricezione dell'Ufficio Postale competente.

Il 29 luglio dell'anno scorso, infatti, è stato approvato dal Consiglio Comunale di Andria il nuovo regolamento per il Servizio Taxi e per il Noleggio con Conducente. La Giunta comunale, poi, lo scorso 28 febbraio ha anche istituito proprio il Servizio Taxi con l'individuazione del numero e del colore da utilizzare per questo servizio nonché l'area di sosta. E dopo qualche mese ecco il bando a cui potranno partecipare tutti coloro i quali sono iscritti al ruolo conducenti nella sezione autovetture alla data della presentazione della domanda. L'idoneità fisica ed il non aver trasferito precedente licenza di taxi da almeno 5 anni, gli altri requisiti essenziali per partecipare al bando. Da sottolineare anche la specifica indicazione del possesso dei requisiti morali previsti dalla legge per l'esercizio dell'attività di taxi.

Per la valutazione delle candidature e la creazione della graduatoria, sarà considerata la corrispondenza dei requisiti ed i titoli analiticamente indicati nel bando. La graduatoria stessa avrà validità di tre anni dal giorno della sua pubblicazione all'albo Pretorio del Comune, e l'ente dovrà attingere quella graduatoria i nominativi nell'ipotesi in cui si rendano vacanti licenze per rinuncia o per perdita dei requisiti da parte degli originari assegnatari.
  • Comune di Andria
  • taxi
Altri contenuti a tema
Incendio discarica San Nicola La Guardia: M5S chiede sopralluogo di Arpa e Comune Incendio discarica San Nicola La Guardia: M5S chiede sopralluogo di Arpa e Comune Si ripropone nuovamente la mancata sicurezza di questo pericoloso sito di rifiuti
Incendio all'interno della discarica di San Nicola La Guardia Incendio all'interno della discarica di San Nicola La Guardia Sul posto Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali e Polizia Locale. Operazioni protratte nella notte
Coronavirus, orari Cimitero Comunale sino al 14 giugno Coronavirus, orari Cimitero Comunale sino al 14 giugno Gli utenti con ridotta capacità motoria possono richiedere all’ingresso l’uso gratuito di sedie a rotelle manuali
Coronavirus, gli orari di accesso per i cittadini al Settore 3 Coronavirus, gli orari di accesso per i cittadini al Settore 3 Si accede soltanto previo appuntamento
Aiuti emergenza covid 19: la Regione assegna € 234.360 ad Andria Aiuti emergenza covid 19: la Regione assegna € 234.360 ad Andria Si tratta di fondi che serviranno ai Comuni per attivare interventi di protezione sociale
Interramento ferrovia, Zinni: «E' una colpa cercare di portare a termine questo Grande Progetto?» Interramento ferrovia, Zinni: «E' una colpa cercare di portare a termine questo Grande Progetto?» Alcune precisazioni del consigliere regionale Sabino Zinni a seguito dell'incontro di presentazione del progetto svoltosi mercoledì scorso
1 Ripartenza del mercato settimanale: l'auspicio di CNA PUGLIA-Commercio e la Bat Commercio 2010 Ripartenza del mercato settimanale: l'auspicio di CNA PUGLIA-Commercio e la Bat Commercio 2010 L'invito alla gestione commissariale di Andria a prendere esempio dalla collaborazione intrapresa con Trani e Margherita di Savoia
Michele Coratella, Aro Bt 2: "Le somme sui rifiuti mai versate dal Comune di Andria" Michele Coratella, Aro Bt 2: "Le somme sui rifiuti mai versate dal Comune di Andria" In un video denuncia viene paventata la vendita di nuovi posti di lavoro: "Siamo già in campagna elettorale"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.