Tommaso Battista
Tommaso Battista
Territorio

Il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista è il nuovo coordinatore di Agrinsieme Puglia

Si tratta del soggetto che riunisce le federazioni regionali di Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza Cooperative Agroalimentari

Il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista è il nuovo coordinatore di Agrinsieme Puglia, il coordinamento che riunisce le federazioni regionali di Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.

"La nostra agricoltura ha davanti a sé una lunga serie di sfide che saranno cruciali per il futuro del settore; per questo motivo, abbiamo deciso di raccogliere il forte richiamo all'unità arrivatoci da più parti e di lavorare all'unisono nell'interesse del primario regionale", sottolinea Battista. "I produttori agricoli pugliesi da tempo stanno combattendo contro tante difficoltà, legate al PSR, ma anche a fattori esterni, quali la Xylella e il maltempo, che negli ultimi mesi ha ripetutamente colpito la nostra Regione con numerose perturbazioni, fino alla pesante grandinata dei giorni scorsi che ha ulteriormente danneggiato tutto il versante adriatico della Puglia", ricorda il neocoordinatore.

"Diamo pertanto la nostra piena e totale disponibilità al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che ha recentemente confermato la sua volontà di mantenere la delega all'agricoltura, per un confronto sulle modalità operative della task force regionale, istituita appositamente con lo scopo di salvare il PSR dal rischio del disimpegno", afferma Agrinsieme Puglia. "Condividiamo la necessità di avanzare rapidamente con il reimpianto degli ulivi espiantatati, superando il vincolo del piano paesaggistico territoriale, e con quella di riconoscere al più presto, per i frantoi e per le cooperative di trasformazione del settore oleario che operano in Salento nei territori delimitati e che stanno subendo un rilevante decremento del fatturato, la compensazione dei danni subiti finalizzati; queste misure, fra le altre, sono a nostro avvio fondamentali per sostenere concretamente il comparto olivicolo e a favorirne la ripresa produttiva della nostra agricoltura", prosegue il Coordinamento regionale. "Ricordiamo, infatti, che l'olivicoltura è un comparto di fondamentale importanza per l'economia regionale e nazionale, la cui produzione è ai minimi storici, con sensibili ripercussioni sulla redditività dei produttori; stiamo parlando di un settore che conta oltre 350mila imprese e rappresenta il 13,59% del totale delle aziende agricole italiane, per un valore della produzione di circa 4 miliardi di euro l'anno", conclude Agrinsieme Puglia.

Ricordiamo che Agrinsieme è costituita dalle organizzazioni professionali Cia-Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri e dalle centrali cooperative Confcooperative FedAgriPesca, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, a loro volta riunite nella sigla Alleanza Cooperative Italiane - Settore Agroalimentare. Il coordinamento Agrinsieme rappresenta oltre i 2/3 delle aziende agricole italiane, il 60% del valore della produzione agricola e della superficie nazionale coltivata, oltre 800mila persone occupate nelle imprese rappresentate.
  • confagricoltura puglia
  • agricoltura
  • Confederazione Italiana Agricoltori
Altri contenuti a tema
In Puglia 310 incidenti stradali nel 2019 per colpa dei cinghiali In Puglia 310 incidenti stradali nel 2019 per colpa dei cinghiali E con si contano i danni arrecati a colture, impianti e materiale aziendale
Vendita agrumi: prezzi stracciati dalla grande distribuzione Vendita agrumi: prezzi stracciati dalla grande distribuzione Pur a fronte del calo della produzione (del 50%), avvengono vendite sottocosto
Ognissanti, Puglia: con le temperature primaverili boom di presenze negli agriturismi Ognissanti, Puglia: con le temperature primaverili boom di presenze negli agriturismi Aumentata anche la richiesta di pernottamento e di attività ricreative per trascorrere i 2/3 giorni
Convegno sul tema: “Qualità e tipicità per lo sviluppo sostenibile della filiera delle Api"  Convegno sul tema: “Qualità e tipicità per lo sviluppo sostenibile della filiera delle Api"  In programma il 7 Novembre 2019 presso l'agriturismo "Il Pino Grande", SP 234 km 20+920 a Castel del Monte
Aumenta l'export di pasta pugliese: "Piatto simbolo del Made in Italy e dieta mediterranea" Aumenta l'export di pasta pugliese: "Piatto simbolo del Made in Italy e dieta mediterranea" La Puglia è il principale produttore italiano di grano duro, con 346.500 ettari coltivati e 9.990.000 quintali prodotti
Siccità record a ottobre, ad Andria olive avvizzite e campi a secco. Cia Puglia: "È già calamità" Siccità record a ottobre, ad Andria olive avvizzite e campi a secco. Cia Puglia: "È già calamità" Italia spaccata in due. Precipitazioni assenti al Sud, è ormai emergenza in tutta la regione. Aumentano i costi di produzione
Puglia al terzo posto per infiltrazione criminale in agricoltura: la Bat cresce dell'1,27% Puglia al terzo posto per infiltrazione criminale in agricoltura: la Bat cresce dell'1,27% Il tessuto criminale sta distruggendo l'imprenditoria onesta
Preoccupa il persistere delle alte temperature sulla nostra regione: irrigazione di soccorso nei campi a secco Preoccupa il persistere delle alte temperature sulla nostra regione: irrigazione di soccorso nei campi a secco Dagli ortaggi agli oliveti fino al foraggio la situazione non accenna a migliorare
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.