minacce all'on. D'Ambrosio
minacce all'on. D'Ambrosio
Politica

Gravi minacce via social all'on. Giuseppe D'Ambrosio

“...APPESI PER I PIEDI...” alcune delle allucinanti frasi postate su fb

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ai tempi del coronavirus, può accadere anche che qualcuno non abbia di meglio che lanciare minacce via social all'indirizzo dei governanti o dei rappresentanti politici. E' quanto accaduto via social all'onorevole pentastellato Giuseppe D'Ambrosio. Ecco il suo drammatico sfogo.

"...APPESI PER I PIEDI..."
Ammazzati in piazza come i fascisti.
A questo siamo arrivati.
Non mi sono mai tirato indietro al confronto politico, anche aspro, duro e senza peli sulla lingua, ma quando si trascende addirittura arrivando a questo, ogni limite è stato superato.
In questi giorni di tensione, difficoltà e paura sto accettando ogni critica, anche la più forte, la più vigorosa e magari anche ingiusta, ma cerco di fare da parafulmine, da sfogo, comprendendo le grosse difficoltà che tantissimi stanno vivendo.
Il risultato però è, in alcuni casi, di essere arrivato a ricevere offese personali, minacce di botte e tante altre robe allucinanti, sino ad arrivare a questo genio che scrive quello che potete leggere, augurando a me e Conte di essere ammazzati e poi appesi, per i piedi, in piazza come accadde a Mussolini.
Questo non è più accettabile!
Ed allora, volendo convertire questi atteggiamenti aberranti in fatti positivi e concreti, da questo momento in poi querelerò tutti coloro che scrivono cose simili sul sottoscritto ed il risarcimento eventuale dalle loro condanne, sarà devoluto in beneficenza alle tante famiglie che, dopo questa tremenda crisi, avranno bisogno di una mano".
minacce via social all'on. D'Ambrosio
  • giuseppe d'ambrosio
Altri contenuti a tema
Sicurezza, salute, mobilità: il candidato sindaco Michele Coratella presenta il suo programma Sicurezza, salute, mobilità: il candidato sindaco Michele Coratella presenta il suo programma Questa mattina la conferenza stampa nella sede del Movimento 5 Stelle. In serata l'incontro con i cittadini
1 L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città Manifestazione venerdì 10 luglio, ore 19:30 in viale Crispi angolo via Regina Margherita
Dal governo Conte € 975mila per le politiche familiari nella Bat: ad Andria € 265mila Dal governo Conte € 975mila per le politiche familiari nella Bat: ad Andria € 265mila Ad annunciarlo in un post, il parlamentare pentastellato andriese Giuseppe D'Ambrosio
Appello dell'on. D'Ambrosio (M5S) a Salvini: "Stai dando spazio a chi ha lasciato Andria allo sbando" Appello dell'on. D'Ambrosio (M5S) a Salvini: "Stai dando spazio a chi ha lasciato Andria allo sbando" Il parlamentare pentastellato ricorda il dissesto economico che ha coinvolto la città
Fase 2, on. D'Ambrosio: "Favorevole a concedere nuovo spazio esterno ad attività commerciali" Fase 2, on. D'Ambrosio: "Favorevole a concedere nuovo spazio esterno ad attività commerciali" L'invito al Comune, in un video post, del parlamentare pentastellato
Fase 2, on. D'Ambrosio (M5S): "Foto e video di assembramenti ad Andria" Fase 2, on. D'Ambrosio (M5S): "Foto e video di assembramenti ad Andria" Il parlamentare pentastellato invita tutti ad un maggior senso di responsabilità
1 Terapie per i bambini autistici, Montepulciano: «Lodevole l'iniziativa dell'on. D'Ambrosio» Terapie per i bambini autistici, Montepulciano: «Lodevole l'iniziativa dell'on. D'Ambrosio» Una riflessione di Nicola Montepulciano, ecologista-conservazionista e Terapista della Riabilitazione
Terapie per i minori con autismo, D'Ambrosio scrive al Ministro della Salute e al Governatore Emiliano Terapie per i minori con autismo, D'Ambrosio scrive al Ministro della Salute e al Governatore Emiliano Il parlamentare andriese accoglie l'invito del medico-oncologo dott. Dino Leonetti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.