M A
M A
Politica

Di Pilato (M5S): «Più sicurezza nella Bat con la Questura di Andria ed i Patti urbani»

Il Viceministro dell’Interno, Sen. Vito Claudio Crimi in visita a Barletta ed al cantiere della Questura della Bat

«La Questura di Andria sarà il raccordo di un sistema di sicurezza del territorio che garantirà finalmente una maggior presenza delle Forze dell'ordine, che contribuirà ad accrescere la fiducia nello Stato, per un maggior sviluppo sociale ed economico della provincia Barletta Andria Trani».

Saluta con particolare soddisfazione la visita nella Bat del Viceministro dell'Interno, Sen. Vito Claudio Crimi, il candidato consigliere comunale del M5S, il dottor Pietro Di Pilato.

Il rappresentante del Governo, che ricordiamo essere anche l'attuale capo politico del M5S è giunto quest'oggi presso la Prefettura di Barletta, per sottoscrivere i Patti per la Sicurezza Urbana per le città di Barletta, Trani e Bisceglie, dopo quello avvenuto nei giorni scorsi a Trinitapoli.

Il senatore Crimi, al termine della cerimonia in Prefettura, si è voluto recare ad Andria accompagnato dal Prefetto Valiante, per esaminare lo stato dei lavori dell'immobile di via dell'Indipendenza che ospiterà la sede della Questura della sesta provincia pugliese. Ad accolgierlo il deputato Giuseppe D'Ambrosio, la consigliera regionale Grazia Di Bari, il candidato sindaco Michele Coratella ed il candidato consigliere Pietro Di Pilato, che si sono a lungo soffermati su alcune questioni che attengono l'ordine e la sicurezza pubblica nel territorio.

«Un altro passo avanti. La sicurezza, la legalità ed il rispetto delle regole -ha tneuto, tra gli altri a sottolineare il dottor Pietro di Pilato- restano per noi valori fondamentali per la rinascita del nostro territorio. Oggi con la visita del vice Ministro dell'Interno, abbiamo voluto dare un ulteriore segnale dell'attenzione affinchè la Questura di Andria venga messa a disposizione dei cittadini entro fine anno. Lo stato di avanzamento dei lavori è incoragginate ed oggi per noi andriesi, muoverci all'interno di quello che per decine di anni ed ancora fino a poco tempo fa continuava ad essere un rudere, tra finte inaugurazioni di lavori, è stato emozionante. La Questura della Bat è uno degli impegni cardine che abbiamo preso con tutti i cittadini del nostro territorio e nei prossimi mesi, come abbiamo fatto per tante altre cose, manterremo questa promessa consengando al territorio un presidio dello Stato così importante. Un grazie all'impegno profuso negli ultimi mesi, in particolare al Questore Isabella Fusiello ed al Prefetto della Bat Maurizio Valiante».

Da quanto si è appreso, con i protocolli sottoscritti oggi, è previsto il rafforzamento della prevenzione e del controllo del territorio con sistemi di videosorveglianza collegati alle centrali operative delle Forze di Polizia sia di proprietà comunale che privata. I Comuni si impegnano inoltre a riconoscere agevolazioni fiscali in favore di privati ed associazioni che impiantino tali sistemi di videosorveglianza.
Saranno individuate aree urbane da sottoporre a particolare tutela e misure di prevenzione, anche attraverso la modifica al Regolamento di Polizia Urbana per l'attuazione del Daspo Urbano, e previste misure di rafforzamento dell'illuminazione pubblica e di tutela del patrimonio immobiliare.
Le Polizie Locali favoriranno lo svolgimento dei compiti di polizia stradale nei centri urbani, compresa la rilevazione di incidenti stradali.

Altresì saranno adottate misure preventive e di contrasto ai fenomeni di devianza prossimi all'attività scolastica nonchè servizi mirati delle Forze di Polizia, anche nelle ore notturne, nelle aree più a rischio a causa della presenza di luoghi di intrattenimento ed aggregazione.

«La sicurezza è un bene fondamentale perché appartiene a tutti i cittadini e deve essere sentita non solo come una prerogativa esclusiva delle nostre Forze dell'Ordine - ha dichiarato il Viceministro dell'Interno Vito Crimi Claudio -. La compartecipazione nel concetto di sicurezza deve essere un elemento chiave. Sicurezza e libertà sono due princìpi strettamente connessi tra loro, perché dove aumenta la sicurezza c'è maggiore libertà, maggiore capacità di muoversi e di poter esercitare la propria attività di impresa. Tutto questo può avvenire solo con la partecipazione dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, oltre alle Forze dell'Ordine, cui va il nostro doveroso ringraziamento per l'impegno che continuano a profondere anche in questo delicato momento storico che vive il nostro Paese».
M AM AM AM AM A
  • Questura Andria
  • Pietro Di Pilato
  • M5S Andria
  • elezioni 2020
Altri contenuti a tema
1 Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Nella mattinata i seggi hanno visto una discreta affluenza. Ed all'Oberdan un poliziotto porta...in braccio una elettrice
Precisazione: le matite nei seggi ordinari non vanno sanificate ad ogni voto Precisazione: le matite nei seggi ordinari non vanno sanificate ad ogni voto La Regione ricorda l'obbligo della disinfezione delle mani prima e dopo della votazione insieme all'obbligo di mascherina e di distanziamento sociale
Elezioni 2020, affluenza alle urne ad Andria in diretta Elezioni 2020, affluenza alle urne ad Andria in diretta Aggiornamento delle 12: nella prima rilevazione ha votato il 15,78% degli aventi diritto al Referendum, il 15,10 alle Regionali e il 15,06 alle comunali
Vigilia di elezioni amministrative in Puglia, ecco come si vota Vigilia di elezioni amministrative in Puglia, ecco come si vota Le indicazioni su come esprimere la propria scelta, la doppia preferenza di genere e il voto disgiunto
Apertura Scuole: sanificazione straordinaria degli edifici scolastici il 22 settembre Apertura Scuole: sanificazione straordinaria degli edifici scolastici il 22 settembre In allegato gli elenchi degli edifici scolastici sede, e non, di seggio elettorale
Elezioni: trasporto degli elettori diversamente abili dalle abitazioni ai seggi e ritorno Elezioni: trasporto degli elettori diversamente abili dalle abitazioni ai seggi e ritorno Un automezzo attrezzato stazionerà in Piazza Umberto I dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 20 e dalle ore 7.00 alle ore 15.00 di lunedì 21 Settembre
Elezioni amministrative: il Ministro Boccia ad Andria per comizio di chiusura con il candidato Sindaco Giovanna Bruno Elezioni amministrative: il Ministro Boccia ad Andria per comizio di chiusura con il candidato Sindaco Giovanna Bruno Appuntamento domani, venerdì 18 settembre, alle ore 20:15 in Largo Appiani
Un solo rappresentante di lista per ogni candidato sindaco alle comunali di Andria Un solo rappresentante di lista per ogni candidato sindaco alle comunali di Andria L'accordo è stato sottoscritto questa mattina dai cinque candidati sindaco
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.