Andria centro storico
Andria centro storico
Attualità

Dehors, Montaruli: "Chi ha alimentato aspettative ed attese se ne assuma le responsabilità"

Secondo il responsabile di Unimpresa Bat, della vicenda se ne starebbe occupando il Commissario prefettizio Tufariello

E' sempre caldo il clima politico ad Andria. Una tra le questioni più dibattute, con le intrinseche questioni sociali ed economiche in esso sottese è quella riguardante il regolamento dei dehors. Sabino Montaruli, di Unimpresa Bat prova a fare il punto della situazione:

"Le polemiche strumentali sulla questione Dehors ad Andria non fanno altro che alimentare la confusione ed ingenerare sfiducia e malcontento. In verità la situazione non è neppure tanto chiara in altri comuni della BAT, come ad esempio a Trani. Leggo strumentali e futili prese di posizione sulla delicata vicenda che sta continuando a massacrare psicologicamente ed economicamente gli esercenti. Noi di Unimpresa abbiamo sempre sostenuto che, sia il Regolamento della città di Andria che quello della Città di Trani, sono carenti di passaggi burocratico-amministrativi fondamentali e non è bastato trattare la questione tra pochi intimi per eludere quelle procedure. Oggi, passata la populistica e propagandistica stagione degli avvicendamenti, il Commissario Straordinario della città federiciana, dott. Gaetano Tufariello, se ne sta egregiamente ed opportunamente occupando dialogando con la nuova Soprintendente per giungere a determinazioni che varranno anche per l'intero territorio visto che si tratta di un autorevole esponente della Prefettura territoriale. Oggi il dott. Tufariello farà ciò che non è stato fatto prima d'oggi ma da noi sempre richiesto, come risulta dai verbali. La Soprintendenza sta dimostrando, anche con le demolizioni in altre realtà territoriali, che il suo ruolo non è figurativo, come avventori della politica e del sindacato avrebbero voluto far credere generando aspettative negli esercenti di cui saranno ritenuti responsabili, bensì ruolo sostanziale ed operativo. Andria torna a tremare, dunque, e non solo per il Centro Storico perché gli scenari futuri potrebbero essere molto ben diversi da quanto la propaganda polispolitica abbia potuto fare in anni bui nei quali gli esercenti sono stati indotti ad effettuare investimenti ingenti per poi vedersi arrivare da quello stesso Ente le diffide e tutto quanto la cronaca ha già raccontato. Se Andria trema Trani non è rilassata quindi le prossime ore, i prossimi giorni saranno decisivi per sapere, una volta per tutte quanto disastroso sia stato l'atteggiamento di improvvisatori che addirittura oggi, perseverando, vorrebbero ergersi a "difensori" di quegli stessi esercenti gettati al macero. Stiamo davvero al culmine della follia argomentale" – ha concluso Montaruli nella sua disamina.
  • Comune di Andria
  • unimpresa bat
  • Savino Montaruli
  • dehors
Altri contenuti a tema
Scambio di auguri natalizi con il Vescovo Mansi Scambio di auguri natalizi con il Vescovo Mansi Sarà accolto a Palazzo di Città dal Commissario prefettizio Tufariello
Festività natalizie: Uffici Comunali chiusi il pomeriggio del 24 e 31 dicembre Festività natalizie: Uffici Comunali chiusi il pomeriggio del 24 e 31 dicembre Chiusura stabilita anche il 27 dicembre, garantendo comunque i servizi essenziali
Oggi raccolta la frazione umida mentre resta chiusa l'isola ecologica Oggi raccolta la frazione umida mentre resta chiusa l'isola ecologica Ad Andria i vertici della Sangalli mentre si cercano soluzioni con il Comune e l'Aro Bt2
Servizio rifiuti, oggi non ci sarà la raccolta dell'umido Servizio rifiuti, oggi non ci sarà la raccolta dell'umido Ci sarebbero ancora problemi nel conferimento in discarica, mentre continua a rimanere chiusa l'isola ecologica
Finalmente giunge l'attesa bitumazione per via Milite Ignoto Finalmente giunge l'attesa bitumazione per via Milite Ignoto Il plauso del segretario cittadino del Pd. Ma sono ancora tante le strade che attendono una sistemazione
Cinema Teatro Astra: la Gestione Commissariale pensa ad un acquisto pubblico Cinema Teatro Astra: la Gestione Commissariale pensa ad un acquisto pubblico La dott.ssa Rachele Grandolfo ha avviato l'iter per accedere ad un finanziamento regionale
Troia (Verdi): Organizzare la macchina amministrativa del Comune è “conditio sine qua non…” Troia (Verdi): Organizzare la macchina amministrativa del Comune è “conditio sine qua non…” Nuovo intervento del dr. Cesareo Troia, componente esecutivo regionale dei Verdi
Il nuovo Prefetto della Bat, Maurizio Valiante accolto a Palazzo di Città Il nuovo Prefetto della Bat, Maurizio Valiante accolto a Palazzo di Città Esaminate le vicende amministrative e finanziarie del Comune di Andria
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.