Riccardo Nicolamarino
Riccardo Nicolamarino
Vita di città

Covid, necessaria convocazione di un Consiglio Comunale monotematico in tempi brevi sull'emergenza sanitaria

La richiesta arriva da Riccardo Nicolamarino (Forza Italia Andria): «Si è perso già troppo tempo prezioso»

«Considerata l'evoluzione dell'Epidemia Covid in città, considerati i disagi con i quali tante famiglie sono costrette a convivere, ritengo necessario che durante i lavori del Consiglio Comunale programmati in data 26 p.v. venga approvata all'unanimità una richiesta di convocazione di consiglio comunale monotematico in tempi brevi sull'emergenza sanitaria al fine di conoscere l'andamento dell'epidemia e i provvedimenti che si intendono adottare, al quale debba necessariamente invitato a partecipare il dott. Alessandro Delle Donne in qualità di Direttore ASL BAT.

Purtroppo continuano a verificarsi quotidianamente affollamenti presso l'Ufficio Igiene di Andria, misti a ritardi ormai ingiustificabili nella elaborazione dell'esito dei tamponi "rapidi", con il dato spaventoso e in continua crescita dei decessi da monitorare. Le strutture sanitarie della sesta provincia sono ormai allo stremo, come anche il personale addetto a cui va la massima vicinanza e ringraziamento. Ascoltare un Ministro del Governo, On. Francesco Boccia in visita all'ospedale da campo allestito a Barletta, che parla di "Cimiteri saturi" non può lasciarci indifferenti. Serve uno scatto d'orgoglio e serve adesso. Si è perso già troppo tempo prezioso. Il monito del Ministro che asserisce "Ovviamente i sindaci, se ci sono necessità di intervenire in maniera rigorosa, possono già farlo", venga inteso come un appello.

Un appello alle forze politiche tutte, di maggioranza e di minoranza, perché il bene di una comunità cittadina deve prevalere e vedere impegnati tutti insieme nel dare un contributo fattivo per la sua tutela». La nota è a firma di Riccardo Nicolamarino, esponente di Forza Italia Andria.
  • riccardo nicolamarino
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1626 contenuti
Altri contenuti a tema
2 Cala il dato odierno dei contagi in Puglia: registrati 403 casi positivi Cala il dato odierno dei contagi in Puglia: registrati 403 casi positivi Purtroppo nella regione ci sono anche 26 decessi, due in provincia BAT
All'oratorio salesiano il ricordo di Ruggiero Lorusso, stroncato dal Covid un mese fa All'oratorio salesiano il ricordo di Ruggiero Lorusso, stroncato dal Covid un mese fa Un pallone, una lampada e un mazzo di chiavi davanti all'altare. Alla messa anche la sindaca Giovanna Bruno
In Puglia cala il numero dei contagi da coronavirus, 908 positivi ma è alto il numero dei decessi 25 In Puglia cala il numero dei contagi da coronavirus, 908 positivi ma è alto il numero dei decessi 25 In flessione i positivi 98 nella provincia BAT. Ad Andria sono complessivamente 587 i casi accertati
Coronavirus, Presidenti consigli d'istituto: «Dalla richiesta per i trasporti alla richiesta per andare a scuola» Coronavirus, Presidenti consigli d'istituto: «Dalla richiesta per i trasporti alla richiesta per andare a scuola» «E' sempre la scuola, che ricordiamo essere il luogo più sicuro, a doverne pagare le conseguenze»
Coronavirus, sen. Damiani (FI): «Vaccino anche per volontari degli enti sanitari» Coronavirus, sen. Damiani (FI): «Vaccino anche per volontari degli enti sanitari» Il senatore azzurro ha sollecitato il Direttore generale dell'Asl Bt, Delle Donne
Ufficiale, da domenica è zona arancione. Ecco cosa si può fare in Puglia Ufficiale, da domenica è zona arancione. Ecco cosa si può fare in Puglia Firmata l'ordinanza del Ministro Speranza. Da oggi in vigore il nuovo Dpcm
Ancora 1123 casi positivi di coronavirus oggi in Puglia: 15 i decessi registrati di cui due nella Bat Ancora 1123 casi positivi di coronavirus oggi in Puglia: 15 i decessi registrati di cui due nella Bat Nella provincia BAT sono 100 i nuovi positivi
Emergenza covid ad Andria: fino al 1° febbraio prorogata chiusura aree verdi e stazionamenti alcune vie Emergenza covid ad Andria: fino al 1° febbraio prorogata chiusura aree verdi e stazionamenti alcune vie Emessa questo pomeriggio l'ordinanza sindacale n° 24
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.