olio extra vergine d'oliva
olio extra vergine d'oliva
Attualità

Consiglio Oleicolo Internazionale: Italia compatta nel tutelare la qualità dell'extravergine

Il panel test non si tocca, nelle prossime settimane si discuterà sui nuovi parametri per la classificazione dell’olio d’oliva

Nella giornata di oggi, presso il Mipaaft, alla presenza del Dirigente Mauro Quadri, tutti i protagonisti della filiera olivicola italiana si sono riuniti per fare il punto della situazione in vista del prossimo incontro del Comitato consuntivo del Consiglio Oleicolo Internazionale, in programma in Egitto a fine aprile.

La delegazione italiana si presenterà compatta, dalla produzione alla trasformazione, dalla commercializzazione all'industria, nella difesa del panel test quale unico metodo oggettivo insostituibile per la classificazione degli oli.

Le parti, in tal senso, hanno concordato anche un documento unitario che sarà inviato nei prossimi giorni al Coi ed alla Commissione Europea.

Tutti i protagonisti della filiera italiana hanno inoltre convenuto sulla necessità di rivedere i parametri per la classificazione dell'olio d'oliva e di estendere l'obbligo della registrazione telematica e della tracciabilità a tutti i Paesi produttori europei.

"Sono molto soddisfatto per il clima di grande unione su temi importanti per il futuro del nostro settore – ha dichiarato il Presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo -. Sono convinto che se manterremo il fronte italiano compatto finalmente potremo tornare ad essere protagonisti delle politiche olivicole mondiali".

"In tal senso prendo atto con soddisfazione della battaglia che il Ministro Centinaio ed il Ministro Moavero hanno intrapreso nel far valere le ragioni del nostro Paese nelle scelte dei vertici del Consiglio Oleicolo Internazionale", ha concluso il Presidente Sicolo.

  • olio extravergine di oliva cultivar Coratina
Altri contenuti a tema
Patto Spagna-Tunisia per la Politica Olivicola Mondiale Patto Spagna-Tunisia per la Politica Olivicola Mondiale Sicolo scrive a Centinaio e Moavero per chiedere di tutelare la posizione dell'Italia
Il panel test, strumento di tutela per l'olio extra vergine d'oliva Il panel test, strumento di tutela per l'olio extra vergine d'oliva Oggi incontro a Bari, presenti tra gli altri l'on. L'Abbate, Loiodice (Unapol) e Pellegrino (Aifo)
Produzioni agricole in calo vertiginoso per maltempo e gelate Produzioni agricole in calo vertiginoso per maltempo e gelate Per Coldiretti Puglia: "Rimpallo di responsabilità inaccettabile"
Crisi olivicola, Gennaro Sicolo: «Speculatori in azione, cisterne piene di olio italiano non venduto» Crisi olivicola, Gennaro Sicolo: «Speculatori in azione, cisterne piene di olio italiano non venduto» Italia Olivicola denuncia la grave situazione
Convegno su: “Benefici della dieta Mediterranea sulla salute” Convegno su: “Benefici della dieta Mediterranea sulla salute” Incontro questa sera, alle ore 18 all’interno della sala consiliare di Palazzo di Città
Produzione di olio d'oliva ai minimi storici: la preoccupazione del mondo agricolo e della politica regionale Produzione di olio d'oliva ai minimi storici: la preoccupazione del mondo agricolo e della politica regionale "La Regione chieda al ministero la declaratoria dello stato di calamità naturale"
Andria ad Edimburgo per la III^ Settimana della Cucina Italiana nel Mondo Andria ad Edimburgo per la III^ Settimana della Cucina Italiana nel Mondo Con il patrocinio del Comune l'evento è in programma dal 19 al 25 Novembre 2018
Da "Italia Olivicola", nuova linfa ad un settore di vitale importanza Da "Italia Olivicola", nuova linfa ad un settore di vitale importanza Verrascina interviene a presentazione consorzio: "Saremo al vostro fianco per affrontare criticità olivicoltura"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.