le conclusioni del MEF
le conclusioni del MEF
Politica

Bilancio, Pietro Di Pilato (M5S): "Ben vengano tanti che decidono di svegliarsi improvvisamente"

Pubblicate le conclusioni del Mef, a seguito della lunga visita ispettiva

Sulla sua pagina fb, il consigliere comunale del M5S, Pietro Di Pilato pubblica l'ultima pagina della lunga relazione che il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha inviato al Comune di Andria a seguito della lunga visita ispettiva compiuta nei mesi scorsi. Una pubblicazione quanto mai attuale viste le prese di posizione anche da parte dei partiti della maggioranza di centro destra, con le quali si prendono posizioni sempre più nette in merito alla situazione finanziaria al Comune di Andria.

"Dal varo della sua quarta giunta, abbiamo visto e sentito tante reazioni politiche, anche interne alla maggioranza che sostiene Giorgino. Per carità, ben vengano tanti che decidono di svegliarsi improvvisamente: a loro ricordiamo che chi ha votato favorevolmente l'approvazione dei bilanci del Comune negli ultimi 8 anni, farebbe bene a ripensare a quelle volte in cui ha alzato la mano senza farsi delle domande.

Noi del Movimento 5 Stelle ce le siamo fatte.
A che punto siamo con la restituzione delle tariffe IMU e TASI per il 2015?
A che punto siamo con il pagamento delle cooperative sociali?
A che punto siamo con i pignoramenti?
A che punto siamo con l'organizzazione del Festival Castel dei Mondi?
Arriveremo anche quest'anno ad acquistare i biglietti degli eventi il giorno prima dello spettacolo?
A che punto siamo con la Questura?
A che punto siamo con il Poliambulatorio di via Barletta? Dopo tante commissioni consiliari, prese di posizione, comunicati stampa, interviste, le avete firmate le carte o no?
A che punto siamo con le talpe, i secondi stralci, il Centro Fornaci?
E sul centro storico, che si muove? E le divise del corpo dei vigili urbani? E la zona PIP?
Arriverà il nuovo bando dei rifiuti, visto che quello in vigore scade fra un anno?

Queste domande acquisiscono ancora più peso e valore dopo la relazione del MEF, la cui visita ispettiva si è conclusa con una relazione di 100 pagine su cui il sindaco non si è ancora espresso.

Chi vuole essere lieto sia: dell'oggi, degli ultimi 8 anni e del domani, non v'è certezza. Poveri andriesi." conclude il post di Pietro Di Pilato
conclusioni della relazione del Mef
  • Bilancio Comune di Andria
  • Pietro Di Pilato
  • M5S Andria
Altri contenuti a tema
Montaruli (Unimpresa Bat): "Senza dirigente sviluppo economico, conseguenze potrebbero essere pesantissime" Montaruli (Unimpresa Bat): "Senza dirigente sviluppo economico, conseguenze potrebbero essere pesantissime" "Oltre alla delicata questione Dehors, esiste tutto un sistema burocratico che rischia di entrare irrimediabilmente in crisi"
Situazione finanziaria al Comune, Caldarone: "Siamo molto oltre il  “pre” dissesto" Situazione finanziaria al Comune, Caldarone: "Siamo molto oltre il  “pre” dissesto" "Un Patto tra Cittadini, non solo nella politica del territorio, ma nella cultura, nella società e nella economia"
1 Di Bari (M5S): "Marmo, corresponsabile di governi regionali che hanno distrutto la nostra Puglia" Di Bari (M5S): "Marmo, corresponsabile di governi regionali che hanno distrutto la nostra Puglia" Duro affondo della consigliera regionale pentastellata all'indirizzo del presidente del gruppo regionale di Forza Italia
Casse comunali, maggioranza ed opposizione continuano a fare i conti (che non tornano) Casse comunali, maggioranza ed opposizione continuano a fare i conti (che non tornano) Nicolamarino e Colasuonno: "Nove milioni nel 2010, altro che 44mila euro"
1 Gruppo Consiliare Catuma 2015: "Da che pulpito viene la predica" Gruppo Consiliare Catuma 2015: "Da che pulpito viene la predica" Continua serrato il dibattito sui conti del Comune di Andria e sulla procedura di pre dissesto
Pre dissesto, Di Palma (Liberi e Uguali) lancia l'appello alla partecipazione attiva alla vita politica cittadina Pre dissesto, Di Palma (Liberi e Uguali) lancia l'appello alla partecipazione attiva alla vita politica cittadina Una "Lettera aperta a tutti gli andriesi", dopo le note vicende finanziarie del Comune di Andria
Pre dissesto, Vurchio (Pd): "Sembra non esistere più una catena di comando affidabile e competente" Pre dissesto, Vurchio (Pd): "Sembra non esistere più una catena di comando affidabile e competente" Prosegue il botta e risposta, anche attraverso i social sulla condizione in cui versano le casse del Comune di Andria
Andria in Movimento: «Le opposizioni fanno il tifo contro la città» Andria in Movimento: «Le opposizioni fanno il tifo contro la città» Il movimento politico cittadino di centro destra ricostruisce quanto accaduto sul versante finanziario in questi ultimi anni
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.