Canne della Battaglia
Canne della Battaglia
Politica

Beni culturali, Mennea (Pd): “Per il Mibac Canne e Barletta non esistono. Per la Bat ci sono solo Castel del Monte e Trani”

Il consigliere regionale barlettano critica il governo gialloverde: "Quella nazionale è una politica distratta e non attenta"

"Per il Ministero dei Beni culturali la provincia Bat finisce a Castel del Monte e al Castello di Trani. Tra i 22 progetti ammessi a finanziamento per il biennio 2019-2020, per 5.4 milioni di euro, non figura alcun bene culturale di altri Comuni della Bat e di Barletta, come il Castello (dove c'è l'unico busto di Federico II) e il Palazzo della Marra (con la collezione De Nittis). Ma non c'è nemmeno Canne della Battaglia, inserita nel Polo Museale e oggetto di grandi investimenti da parte della Regione insieme a Canosa di Puglia". A denunciarlo è il consigliere regionale barlettano del Pd, Ruggiero Mennea, promotore della legge per la valorizzazione di Canne della Battaglia.

"Voglio solo ricordare che le mura della cittadella sono state danneggiate anche dal terremoto del 21 maggio – prosegue Mennea. Mentre un'esondazione del mese scorso ha allagato gli scantinati dell'antiquarium, mettendo a rischio centinaia di reperti archeologici e materiale di interesse storico. Se il ministro ha dichiarato che i finanziamenti saranno impiegati prioritariamente per le strutture colpite da calamità naturali, questo vuol dire che o ha clamorosamente dimenticato il sito di Canne o ha detto una cosa non vera. Oppure che qualcuno non svolge diligentemente il proprio dovere. Invierò – annuncia - al ministro Bonisoli una relazione su quanto accaduto al sito di Canne e all'antiquarium per capire a cosa sia dovuta questa grave dimenticanza".

"Devo purtroppo rilevare – aggiunge Mennea – che quella nazionale è una politica distratta e non attenta verso un territorio che merita, invece, importanti investimenti se si vuole davvero trasformarlo in un polo turistico di livello internazionale".

"Il mio appello – dice - è al ministro per i Beni culturali, alla direttrice del Polo museale pugliese e ai parlamentari di un territorio che è stato completamente ignorato sia nella programmazione 2019 che in quella 2020. Da parte mia, insieme al Governo regionale, invece, continuerò a fare in modo che si investa comunque in questo territorio, che evidentemente ha le carte in regola per diventare polo di attrazione turistica. So che l'assessore regionale Capone e i dirigenti stanno lavorando per risolvere il problema del personale carente a Canne come in altri beni culturali, in particolare per fare in modo che gli ex dipendenti delle biblioteche provinciali possano esservi dislocati in accordo con il Ministero. La Regione evidentemente c'è, è il Mibac – conclude - a essere assente nella politica di rilancio dei beni culturali di questo territorio"
  • Pd
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
Liste d'attesa, Amati (Pd): "Ho diffidato i direttori generali alla pubblicazione dei dati di monitoraggio maggio-giugno" Liste d'attesa, Amati (Pd): "Ho diffidato i direttori generali alla pubblicazione dei dati di monitoraggio maggio-giugno" "L'opacità è complice del disagio", sottolinea il consigliere regionale
Comune, Vurchio (Pd): "Iniziamo a fare chiarezza sui conti pubblici" Comune, Vurchio (Pd): "Iniziamo a fare chiarezza sui conti pubblici" "La nostra città è indebitata per 80 milioni di euro!!!", evidenzia il segretario cittadino del Pd, al quotidiano "Repubblica" 
Nuovi ospedali sud Salento e Andria, Amati (Pd): “La Giunta autorizzi la progettazione per anticipare i tempi dell’appalto lavori” Nuovi ospedali sud Salento e Andria, Amati (Pd): “La Giunta autorizzi la progettazione per anticipare i tempi dell’appalto lavori” E' emerso dopo l’audizione dei direttori generali e dei dirigenti regionali
Regione: la Gentile si presenterà alle primarie? Ecco le condizioni Regione: la Gentile si presenterà alle primarie? Ecco le condizioni Per la candidatura alla Presidenza della Regione Puglia: “Evitiamo uno spettacolo non edificante”
Il Pd provinciale impegnato in importanti tavoli politici per le elezioni di Andria e Trani Il Pd provinciale impegnato in importanti tavoli politici per le elezioni di Andria e Trani De Fazio: "Andria saccheggiata selvaggiamente in ambito economico- finanziato dalla amministrazione del neo leghista Giorgino"
Vurchio (Pd) a Fratelli dìItalia: "Le mie scuse per una infelice espressione. Ma dove sono quelle di chi ha ridotto Andria in queste condizioni?" Vurchio (Pd) a Fratelli dìItalia: "Le mie scuse per una infelice espressione. Ma dove sono quelle di chi ha ridotto Andria in queste condizioni?" Il segretario cittadino del Partito Democratico, analizza la sua vicenda ma anche le ipocrisie di quanti avrebbero ben altro da farsi perdonare
Lettera aperta al Commissario Tufariello: "Creare momenti di confronto con la città" Lettera aperta al Commissario Tufariello: "Creare momenti di confronto con la città" Il Gruppo Partecipa - Partito Democratico elenca alcune delle priorità cui la città attende soluzioni
Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" La campagna di comunicazione potrebbe non fermarsi allo spot, che dall'1 luglio sarà in tv e sui social
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.