Servizio di Immunoematologia - Banca del sangue
Servizio di Immunoematologia - Banca del sangue
Attualità

AVIS Andria esorta i cittadini andriesi: “Non fermate le donazioni”

Appello a recarsi presso il Centro Trasfusionale dell'ospedale "Bonomo" di Andria

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L' Avis Andria, sezione "Nicola Porziotta", invita la cittadinanza a donare anche in tempi di emergenza Covid-19, adottando le misure interne standard.

Purtroppo anche nella città di Andria le donazioni sono in calo ed il centro trasfusionale segnala che tale riduzione potrebbe rivelarsi rischiosa per i soggetti più fragili e bisognosi.
E' comprensibile il timore dei donatori in tempi di emergenza coronavirus, ma da AVIS arrivano le disposizioni da adottare per precauzione personale ed altrui.
Chi può donare?
Chi non ha sintomi quali temperatura superiore a 37,5°C, tosse o difficoltà a respirare
Chi nei 14 giorni precedenti la donazione non è stato in "area a rischio"
Chi non ha avuto nessun contatto stretto con un caso probabile (tampone dubbio) o caso confermato di Covid-19
La donazione è un gesto essenziale, per sé e per gli altri, per non fermare gli interventi chirurgici e per tutte le persone che hanno bisogno delle trasfusioni per vivere, in un periodo come questo in cui le parole chiave sono solidarietà e cooperazione.

Si può donare dal lunedì al sabato, dalle 08:00 alle 11:30 presso il Centro Trasfusionale dell'ospedale "Lorenzo Bonomo" di Andria.
Possono donare tutti coloro che abbiano un'età compresa tra i 18 e i 65 anni, pesano più di 50 kg e non abbiano assunto farmaci negli ultimi 5 giorni, antibiotici ed antistaminici negli ultimi 15 giorni.
appello
  • Ospedale Bonomo
  • asl bat
  • Avis
  • donazione sangue
Altri contenuti a tema
La Direzione Generale Asl Bt proroga al 31 gennaio 2021 i contratti degli operatori socio sanitari in scadenza La Direzione Generale Asl Bt proroga al 31 gennaio 2021 i contratti degli operatori socio sanitari in scadenza "Diversi gli elementi che ci hanno portato a prendere questa decisione", sottolinea il Dg avv. Delle Donne
La Asl Bt decide per un accesso controllato dei visitatori a strutture ospedaliere e territoriali La Asl Bt decide per un accesso controllato dei visitatori a strutture ospedaliere e territoriali Dg Delle Donne "Disposizioni che nascono da valutazione dati epidemiologici attuali su drastico calo delle infezioni"
Donazione di cornee al Bonomo da una 21 enne di Corato Donazione di cornee al Bonomo da una 21 enne di Corato Un malore improvviso la causa del decesso. "Gesto significativo per il carico emotivo che porta in sé" il Dg avv. Delle Donne
L'andriese dott.ssa Enza Memeo nuova direttrice dell'area personale dell'Asl Bt L'andriese dott.ssa Enza Memeo nuova direttrice dell'area personale dell'Asl Bt L'incarico conferito dalla Direzione generale. Subentra al dottor Francesco Nitti
Incidente tra corso Cavour e via Torino: furgone si cappotta Incidente tra corso Cavour e via Torino: furgone si cappotta E' accaduto questa mattina poco dopo le ore 6. Sul posto 118 ed i Carabinieri
Inaugurata al "Bonomo" di Andria l'Unità operativa per i trapianti della Asl Bt Inaugurata al "Bonomo" di Andria l'Unità operativa per i trapianti della Asl Bt Dg Delle Donne "Molto soddisfatti del lavoro fatto fino ad ora e siamo certi che si potrà fare sempre meglio"
Operatori socio-sanitari Asl Bt: proroga nel rispetto di normative e procedure concorsuali Operatori socio-sanitari Asl Bt: proroga nel rispetto di normative e procedure concorsuali "I contratti in scadenza al 30 giugno, sono stati prorogati al 30 settembre" assicura il Dg Delle Donne
Incidente auto scooter zona La Specchia: codice rosso per un centauro Incidente auto scooter zona La Specchia: codice rosso per un centauro Intervento del 118 e del Nucleo Pronto Intervento e Infortunistica Stradale del Comando di Polizia Locale
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.