Marcello Fisfola, Presidente del Consiglio comunale
Marcello Fisfola, Presidente del Consiglio comunale
Politica

Approvato in Consiglio ordine del giorno urgente contro l’ipotesi di una nuova discarica ad Andria

A nome dell’intero Consiglio Comunale la soddisfazione del Presidente Marcello Fisfola

Approvato all'unanimità nella seduta del Consiglio Comunale di ieri, martedì 19 febbraio, l'Ordine del Giorno urgente sul divieto di utilizzare le volumetrie residue del sito ex Fratelli Acquaviva. A nome dell'intero Consiglio Comunale, il Presidente Marcello Fisfola ha espresso grande compiacimento per l'unanime contrarietà manifestata, 24 ore fa, dall'Assemblea cittadina all'ipotesi di una nuova discarica ad Andria.

"Abbiamo trovato in Consiglio – ha detto Marcello Fisfola – la piena unità di intenti su una questione di fondamentale importanza come l'ambiente. Aver evitato con senso di responsabilità ogni strumentalizzazione di parte, ha permesso di affrontare l'argomento con serenità giungendo a una significativa decisione condivisa di rilevante valore politico."

"La Giunta Regionale – ha proseguito Fisfola – con una propria delibera aveva deciso di avviare le procedure per mettere in esercizio la discarica ex Fratelli Acquaviva, ma il Consiglio Comunale ha espresso la propria contrarietà a quella decisione. L'auspicio è che il nostro appello scongiuri l'apertura della discarica".
L'OdG sarà trasmesso al Presidente della Regione Puglia, all'Assessore regionale alla Qualità Ambientale, all' Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione del ciclo dei rifiuti (AGER) e al Presidente della Provincia Barletta-Andria-Trani", ha quindi concluso Marcello Fisfola, Presidente del Consiglio Comunale Andria.
  • Comune di Andria
  • Consiglio comunale
  • marcello fisfola
  • discarica
  • discarica san nicola la guardia
Altri contenuti a tema
Malcangi (GD): "Regalo dell'ex amministrazione Giorgino, meno €300 ai dipendenti comunali in busta paga!" Malcangi (GD): "Regalo dell'ex amministrazione Giorgino, meno €300 ai dipendenti comunali in busta paga!" "Da un lato siamo tranquilli però, perché tanto l'ex assessore Matera ci ha lasciato l'unità Cinofila per fermare lo spaccio di droga"
Riaprono le scuole superiori: nessuna criticità dai controlli dei tecnici della Provincia Bat Riaprono le scuole superiori: nessuna criticità dai controlli dei tecnici della Provincia Bat Sono l'Itis Jannuzzi, il liceo Classico Troya, l'istituto Lotti, il liceo Scientifico Nuzzi e l'istituto Carafa
Elezioni europee: sono oltre 80 mila gli andriesi chiamati al voto Elezioni europee: sono oltre 80 mila gli andriesi chiamati al voto Saranno 110 le sezioni elettorali composte da un presidente, un segretario e 4 scrutatori
Ad Andria un processo contro la mafia, è una simulazione per non dimenticare le vittime Ad Andria un processo contro la mafia, è una simulazione per non dimenticare le vittime Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
Post sisma: Tempestivi i rilievi dei tecnici comunali nelle scuole cittadine Post sisma: Tempestivi i rilievi dei tecnici comunali nelle scuole cittadine Nessun problema per la continuità didattica, grazie alle verifiche compiute dagli uffici comunali
Giornata della legalità, ad Andria la terza edizione di “Legability” Giornata della legalità, ad Andria la terza edizione di “Legability” Appuntamento giovedì 23 maggio, presso la Sala Consiliare del Comune di Andria
Comune: Il Commissario Tufariello incontra i capigruppo consiliari Comune: Il Commissario Tufariello incontra i capigruppo consiliari Domani pomeriggio, mercoledì 22 maggio proseguono gli incontri con i rappresentanti politici e sindacali. IL VIDEO di Michele Coratella
Albo Associazioni: entro il 30 giugno rinnovo iscrizione Albo Associazioni: entro il 30 giugno rinnovo iscrizione Le modalità da seguire per questo riconoscimento
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.