Aldo Moro
Aldo Moro
Vita di città

Andria ricorda Aldo Moro, il 16 marzo la strage di via Fani

Bruno: «Perché quello che molti dimenticano, è che il grande statista era ''solo" un uomo...»

Nell'atrio del Comune di Andria, dove già c'è il simbolo del ricordo di Aldo Moro, questa mattina, il sindaco di Andria Giovanna Bruno ha partecipato alla cerimonia in occasione del 44esimo anniversario del rapimento di Aldo Moro e dell'uccisione dei tre agenti di polizia e due carabinieri, che componevano la sua scorta. A Palazzo di Città dopo due anni di assenza anche i bambini che hanno intonato canti e le letture dedicate allo statista.

«È la prima volta che il 16 marzo, in memoria di quel 1978, l'emozione prende il sopravvento in maniera totalizzante, grazie alla spontaneità e alla semplicità dei bambini. Sono stati loro, alunni delle classi prime e quinte degli istituti Imbriani-Salvemini e Jannuzzi-Di Donna, ad impreziosire il momento dedicato al rapimento di Aldo Moro e alla uccisione di 5 uomini della sua scorta. Canti, riflessioni, lingua dei segni, approfondimenti di educazione civica, poesie, letture. Ci siamo emozionati per un uomo che ha inciso nel percorso democratico dell'Italia, rendendola più umana. Un uomo per cui "la centralità delle persone" è stata la sua missione di vita e politica. Un uomo che durante la prigionia assurda di quei 55 giorni che seguirono quel 16 marzo, si rivelò piccolo e fragile, sottolineando con la sua dignità la sua conclamata ed elevata statura morale. Ai bambini è stata letta una delle lettere di Moro dalla prigionia, quella scritta al suo amato nipote Luca. Perché quello che molti dimenticano, è che il grande statista era ''solo" un uomo...», ha detto la sindaca.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Aldo Moro
Altri contenuti a tema
9 maggio 1978: 44 anni fa il ritrovamento del corpo di Aldo Moro 9 maggio 1978: 44 anni fa il ritrovamento del corpo di Aldo Moro "Progetto Moro Vive": al via le istanze per le scuole per l’a.s. 2022-2023. Scadenza il 10 giugno
16 marzo 1978, eccidio di via Fani, cerimonia a Palazzo di Città 16 marzo 1978, eccidio di via Fani, cerimonia a Palazzo di Città “Canti di pace e parole di dialogo per ricordare il rapimento di Aldo Moro e l’eccidio della sua scorta”
Pubblicato il 6° Bando per Borse di studio "Aldo Moro" 2022 Pubblicato il 6° Bando per Borse di studio "Aldo Moro" 2022 Saranno premiati 13 elaborati selezionati dalla Giuria: al primo classificato verrà consegnato un assegno di 1.500,00 euro
Assegnata a Vittorio Tesoro di Andria, una borsa di studio per il 5° Bando “Aldo Moro” Assegnata a Vittorio Tesoro di Andria, una borsa di studio per il 5° Bando “Aldo Moro” Ieri cerimonia presso il consiglio regionale
Borse di studio per il bando “Aldo Moro” 2021, tra i premiati c'è l'andriese Vittorio Tesoro Borse di studio per il bando “Aldo Moro” 2021, tra i premiati c'è l'andriese Vittorio Tesoro La cerimonia si terrà mercoledì 17 novembre a Bari nell'Aula del Consiglio Regionale
Ad Andria convegno su “Aldo Moro: la storia d’Italia dalla Costituzione ad oggi” Ad Andria convegno su “Aldo Moro: la storia d’Italia dalla Costituzione ad oggi” Previsto per venerdì 8 ottobre, presso la biblioteca diocesana San Tommaso D’Aquino
“Aldo Moro: la Storia d’Italia dalla Costituente ad oggi”, il 25 maggio l’incontro con gli studenti dell’I.P.S.I.A. Archimede “Aldo Moro: la Storia d’Italia dalla Costituente ad oggi”, il 25 maggio l’incontro con gli studenti dell’I.P.S.I.A. Archimede L’evento sarà visibile in diretta televisiva su Easy TV, canale 190
Andria 3 Lab e Andria Bene in Comune, ricordano la prigionia di Aldo Moro in 5 lettere Andria 3 Lab e Andria Bene in Comune, ricordano la prigionia di Aldo Moro in 5 lettere Un video che lega idealmente via Caetanei a Roma con piazza Catuma ad Andria per commemorare il martirio dello statista democristiano
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.