Avvistamento lupi
Avvistamento lupi
Territorio

Ambiente: raddoppiati in dieci anni gli attacchi dei lupi agli allevamenti

Per Coldiretti è necessario difendere i pascoli del nostro territorio

Occorre salvare le migliaia di pecore e capre sbranate, mucche sgozzate e agnelli uccisi in Puglia, dove la presenza del lupo si è moltiplicata negli ultimi anni con il ripetersi di stragi negli allevamenti. E' quanto afferma la Coldiretti in riferimento alle considerazioni del vicepremier Matteo Salvini e del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa, nel sottolineare la necessità di misure di contenimento per non lasciar morire i pascoli e costringere alla fuga migliaia di famiglie che da generazioni popolano le montagne ma anche i tanti giovani che faticosamente sono tornati per ripristinare la biodiversità perduta con il recupero delle storiche razze italiane. Serve responsabilità nella difesa degli allevamenti, dei pastori e allevatori che con coraggio continuano a presidiare le montagne e a garantire la bellezza del paesaggio. Senza i pascoli – conclude la Coldiretti – le montagne muoiono, l'ambiente si degrada e frane e alluvioni minacciano le città.

"Nel giro di dieci anni i lupi sono raddoppiati – afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia - mettendo a rischio non solo le produzioni agroalimentari e l'assetto idrogeologico del territorio, ma anche la vita stessa di agricoltori e automobilisti. in Puglia sono enormi i danni causati dalla fauna selvatica, con un danno pari ad oltre 11 milioni di euro".

I lupi vivono e si riproducono principalmente nelle aree naturali protette e in zone boschive – conclude Coldiretti Puglia – ma inevitabilmente sconfinano e fanno razzia nelle aziende agricole e si riversano sulle strade limitrofe ed in prossimità dei centri abitati.
  • coldiretti
  • Murgia
  • lupi
Altri contenuti a tema
Incontro ad Andria sulle buone pratiche in agricoltura per combattere la xylella Incontro ad Andria sulle buone pratiche in agricoltura per combattere la xylella Promosso da Coldiretti, la riunione ha visto la partecipazione massiccia di tantissimi agricoltori
Xylella fastidiosa e buone pratiche in agricoltura: incontro ad Andria presso sede Coldiretti Xylella fastidiosa e buone pratiche in agricoltura: incontro ad Andria presso sede Coldiretti Esperti a confronto per spiegare come contrastare questo flagello
Tutti i segreti dei prodotti della tradizione dell’alta Murgia svelati in quattro eventi Tutti i segreti dei prodotti della tradizione dell’alta Murgia svelati in quattro eventi "Il gusto della scoperta: il sapore che non ti aspetti": a maggio due weekend a cura del Consorzio Puglia Natura
Coldiretti: "Crack olio senza precedenti, 400 mln di plv in meno ed un mln di giornate perse" Coldiretti: "Crack olio senza precedenti, 400 mln di plv in meno ed un mln di giornate perse" Il valore aggiunto del settore oleario in Puglia è al minimo degli ultimi 25 anni
La Murgia di Castel del Monte: una terra tutta da scoprire La Murgia di Castel del Monte: una terra tutta da scoprire Eventi totalmente gratuiti a cura di Consorzio Terre di Castel del Monte/inPuglia365
Una terra tutta da scoprire: proseguono gli eventi gratuiti per scoprire l’Alta Murgia e le sue tradizioni Una terra tutta da scoprire: proseguono gli eventi gratuiti per scoprire l’Alta Murgia e le sue tradizioni Il 6 e 7 aprile i prossimi appuntamenti con la Murgia di Castel del Monte
L'allarme di Coldiretti: «I frantoi di Puglia potrebbero chiudere nel giro di un anno. Solo nella Bat 84» L'allarme di Coldiretti: «I frantoi di Puglia potrebbero chiudere nel giro di un anno. Solo nella Bat 84» Il Presidente Muraglia convocato dal vice premier Di Maio
La Murgia di Castel del Monte: una terra tutta da scoprire La Murgia di Castel del Monte: una terra tutta da scoprire Due weekend, 4 giornate e 8 iniziative gratuite per scoprire l’Alta Murgia e le sue tradizioni il 30 e 31 marzo e 6 e 7 aprile
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.