Museo diocesano
Museo diocesano "S. Riccardo"
Eventi e cultura

Al Museo Diocesano "S. Riccardo" la mostra "Involution" dell'artista Michele Riefolo

Esposizione aperta da oggi fino al 1° marzo

Domenica 23 febbraio 2020 alle ore 18.30, presso il Museo Diocesano "San Riccardo" di Andria, ci sarà il vernissage della mostra personale dell'artista Michele Riefolo intitolata "Involution". L'esposizione, aperta fino al 01 Marzo 2020, sarà visitabile gratuitamente durante i giorni e gli orari di apertura del Museo, ovvero dal martedì alla domenica, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00.

La mostra è ispirata al percorso dell'uomo nella società attuale. Le opere raccontano come gli esseri umani di oggi siano il frutto di una rivoluzione che è stata raggiunta grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi materiali scoperti. Dai nuovi prodotti della tecnica l'uomo attinge per soddisfare i suoi bisogni quotidiani, generando con essi un rapporto di dipendenza così forte da cambiarne le abitudini in maniera pressoché irreversibile. In questa irreversibilità sta tutta la carica rivoluzionaria di questo fenomeno assolutamente inedito.

Tale rivoluzione caratterizzata dal rapporto sintetico di dipendenza dell'uomo con lo "strumento", ha fatto venir meno le antiche e radicate intersezioni che l'uomo intratteneva con la terra e la natura, e che hanno accompagnato la stessa umanità sin dalle sue origini, con conseguenze forse ancora insondate. Il visitatore potrà quindi avere la possibilità di effettuare un percorso ideale e riflessivo all'interno del Museo, mettendo in connessione le opere contemporanee dell'artista Riefolo e la collezione permanente del Museo.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a museodiocesano@diocesiandria.org, chiamare i numeri 334 1541661 e 0883 593382 o consultare la pagina Facebook Museo Diocesano "San Riccardo" Andria e il profilo Instagram @museodiocesanoandria.
  • Museo Diocesano "San Riccardo"
Altri contenuti a tema
Il Museo Diocesano di Andria aderisce alla campagna #iorestoacasa Il Museo Diocesano di Andria aderisce alla campagna #iorestoacasa Al via dal 16 marzo l’itinerario #raccontidacasa sui profili social del Museo
"I libri per tutti": la Biblioteca diocesana di Andria promuove un incontro in ricordo di Brigida Matera "I libri per tutti": la Biblioteca diocesana di Andria promuove un incontro in ricordo di Brigida Matera Il 13 febbraio, presso il Museo Diocesano "San Riccardo", si parlerà del progetto editoriale per l'inclusione
Al museo diocesano una mostra intitolata “Gesù Bambino, sculture e immagini della tradizione” Al museo diocesano una mostra intitolata “Gesù Bambino, sculture e immagini della tradizione” L'evento, dedicato alla natività avrà inizio da martedì 24 dicembre 2019
Al dr. Antonio Acquaviva la Borsa di Studio intitolata a "Giuseppe Marano" Al dr. Antonio Acquaviva la Borsa di Studio intitolata a "Giuseppe Marano" Nel ricordo del politico gentiluomo di Andria sarà celebrato il 30° anniversario della fondazione Porta di Sant'Andrea
Donna: scena di un crimine Donna: scena di un crimine Un incontro per riflettere e sensibilizzare: questa sera, alle ore 18, al Museo Diocesano
Ad Andria un convegno interdiocesano sul tema del “Fine vita” Ad Andria un convegno interdiocesano sul tema del “Fine vita” Appuntamento per sabato 30 novembre, alle ore 18, presso il Museo diocesano
Nuovi orari di apertura per il Museo Diocesano di Andria Nuovi orari di apertura per il Museo Diocesano di Andria Aggiunta l'apertura domenicale e prolungato l'orario di chiusura serale
"La missione politica dell'educatore": convegno dell'Azione Cattolica al Museo Diocesano "La missione politica dell'educatore": convegno dell'Azione Cattolica al Museo Diocesano Appuntamento incentrato sull'importanza di formare al bene comune i più piccoli della società
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.