Nino Marmo
Nino Marmo
null

Agenzia Unica per l'Emergenza, Marmo (FI): «In arrivo una raffica di problemi per la sanità pugliese»

Il commento del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia

«Un'altra agenzia, un altro errore madornale che porterà molti problemi alla sanità pugliese, come se già non ce ne fossero abbastanza". Commenta così il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo, l'approvazione in Giunta regionale della Agenzia Unica dell'Emergenza Urgenza.

"Dall'inizio del dibattito - aggiunge - abbiamo perorato un'altra causa, per noi vincente: un modello composto da sei centrali operative (con l'aggiunta di quella della BAT) e con la nascita di un Dipartimento Regionale dell'emergenza, potenziando così la governance dei territori. Ciò sia sul fronte dell'efficienza operativa sia su quello economico: i revisori contabili della spending review sanitaria hanno certificato l'assenza di qualsiasi tipo di risparmio con la chiusura delle centrali del 118. Con l'agenzia approvata dalla Giunta Emiliano, quindi, non c'è alcun passo in avanti sul fronte della qualità organizzativa del servizio e men che meno finanziariamente, con un notevole aggravio dei costi.

Non è possibile intendere la sanità in questo modo, è come se ci mettessimo a fare agenzie per ogni settore: un'agenzia per le malattie cardiache, un'altra per le malattie neurologiche e così via. Prendiamo i modelli peggiori e li innestiamo qui in Puglia.

Ma ormai i giochi sono fatti, la delibera è stata approvata. Eppure abbiamo ascoltato con le nostre orecchie, assieme agli altri consiglieri in III Commissione, le parole del dottor Ruscitti: "nulla è stabilito e prima di assumere decisione ci confronteremo con la commissione!". Ovviamente, - conclude Marmo - non è stato aperto nessun confronto e lo spazio per la partecipazione - quella vera, e non gli slogan di Emiliano - con questo governo regionale, di fatto, non c'è».
  • nino marmo
Altri contenuti a tema
Centro destra andriese in cerca dei suoi ….due candidati sindaco Centro destra andriese in cerca dei suoi ….due candidati sindaco I primi incontri pre elettorali già ad iniziare dal prossimo 26 agosto per cercare i primi candidati consiglieri
Danni a condotte idriche causano crepe sulla facciata e sul portale della chiesa di sant'Agostino Danni a condotte idriche causano crepe sulla facciata e sul portale della chiesa di sant'Agostino Il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo interpella il governatore Emiliano
Centrodestra: subbuglio in Forza Italia, mentre nasce il progetto di Toti Centrodestra: subbuglio in Forza Italia, mentre nasce il progetto di Toti Ad Andria ancora bocce ferme. Ecco l'intervento di Gaetano Quagliarello e di Francesco Losito di Idea
Piano di riordino sanità, Marmo e Gatta (FI): "Emiliano ormai latitante cronico" Piano di riordino sanità, Marmo e Gatta (FI): "Emiliano ormai latitante cronico" Concessa la possibilità di approfondire l'ultima versione
Forza Italia verso la fase congressuale in vista delle elezioni amministrative del 2020 Forza Italia verso la fase congressuale in vista delle elezioni amministrative del 2020 La priorità è rafforzare la presenza sul territorio. A breve incontri anche nei Comuni della Bat
Elezioni regionali: si insedia il tavolo del centro destra. Due gli andriesi presenti Elezioni regionali: si insedia il tavolo del centro destra. Due gli andriesi presenti Avviata fase di ascolto e di confronto con espressioni economiche e sociali pugliesi
Marmo (FI): “Illegittima la nomina di Pellegrino a consulente di Emiliano per realizzazione strutture sanitarie” Marmo (FI): “Illegittima la nomina di Pellegrino a consulente di Emiliano per realizzazione strutture sanitarie” "Emiliano non finisce di sorprenderci e chissà che altro ci riserverà nei prossimi mesi"
Marcia per la legalità, Marmo: "Sarà un silenzio assordante" Marcia per la legalità, Marmo: "Sarà un silenzio assordante" Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.