Audax Volley, pubblico match contro Real Orta Nova
Audax Volley, pubblico match contro Real Orta Nova
Volley

Audax niente punti in serie C ma tanto calore al Palasport

L'Orta Nova passa per 1 a 3 ma il tecnico Cestino prepara già Modugno

Mancano i punti ma non manca l'entusiasmo: quello che era stato l'appello dell'Audax a sostenere l'associazione ed in particolare la squadra impegnata nella prima storica stagione di serie C con un progetto lungimirante di promozione del proprio settore giovanile, è stato ampiamente accolto dal pubblico andriese che ha gremito sabato scorso il Palasport di Corso Germania ed ha applaudito la prestazione azzurra nonostante la sconfitta finale per 1 a 3 per mano della Real Orta Nova. Il #forzaaudax scelto per l'occasione, ha richiamato curiosi, appassionati, famiglie e tutto l'ampio settore giovanile dell'associazione del Presidente Nicola Paradiso: «E' una stagione complessa per la serie C dal punto di vista dei risultati, ma noi ne eravamo coscienti - ha detto Nicola Paradiso - perchè il progetto punta a creare un movimento a lungo termine e la premier league del volley pugliese è un campionato ed una vetrina di sicuro rilievo e di importanza incredibile. Noi siamo felicissimi del grande seguito e dei tanti applausi, questo è lo sport, questo è il volley».

Si parte con il freno a mano tirato e le ragazze schierate in campo dal tecnico Elisabetta Cestino, pagano la difficoltà nell'approccio delle gare: Abruzzese titolare da opposta con Mininni in palleggio, capitan Germoglio e Bracco di lato con Gorgoglione ed Agresti dal centro e Luzzi libero. In campo non c'è grande differenza tecnica anche se l'Orta Nova imprime subito rapidità al match oltre a commettere pochissimi errori data anche la maggiore esperienza delle atlete in campo. Ed il primo set è un monologo ospite sino al 13-25 finale. Ma dal secondo set la gara assume i toni di un match il cui risultato resterà in bilico sino alla fine: l'Audax rientra in campo con lo stesso sestetto e resta in scia delle foggiane sino ad un mini break che permette all'Orta Nova di acquisire un piccolo vantaggio. Un paio di attacchi errati e poca cattiveria a muro hanno concesso l'ultimo decisivo vantaggio alle ospiti sino al 17-25. Nel terzo set, tuttavia, entra in campo un'Audax molto determinata: Massaro di banda per Bracco è l'unica novità nel sestetto che inizia subito bene con il 9 a 0 iniziale grazie alla lunga serie di battute incisive di Abruzzese. Il largo vantaggio resta tale sino al termine del parziale chiuso per 25-13. Al rientro in campo l'Orta Nova prova subito a chiudere i conti ma l'Audax risponde colpo su colpo sino ai due errori finali che diventano fatali per le andriesi ed il 21-25 a chiudere set e match in favore dell'Orta Nova. «Ci abbiamo provato, abbiamo disputato una buona gara ma abbiamo ancora una volta sbagliato l'approccio al match - ha detto Elisabetta Cestino - siamo un diesel e continuiamo a lavorare per migliorare questo aspetto. Solo con il lavoro in palestra possiamo superare questo ostacolo. In più è stato bellissimo disputare questo match con una cornice di pubblico davvero fantastica».

La testa è già proiettata al match di sabato prossimo sul difficile terreno di gioco del Modugno già vittorioso nel match di andata ed in classifica la PrimaDonna Volley ha sopravanzato le andriesi di una lunghezza dopo la vittoria con il fanalino di coda Asem Bari. L'eventuale accesso ai playout, a questo punto, sarà una corsa a due tra le andriesi e la PrimaDonna: per evitare la retrocessione diretta, infatti, bisognerà conquistare punti nello scontro diretto tra qualche settimana. Ancora soddisfazioni dalla 1^ divisione giovani guidata da Licia Romano che vince contro la Libera Virtus di Cerignola nell'anticipo della sesta giornata di campionato e conquista il momentaneo primato a quota 12 punti in classifica in coabitazione con il Volley Barletta. Dalle retrovie risale rapidamente anche il Terlizzi per un torneo che sarà animato sino alla fine.
Audax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta NovaAudax Volley, match contro Real Orta Nova
  • Audax Volley
Altri contenuti a tema
Audax Andria, cuore e grinta: battuto il Canosa al tie-break Audax Andria, cuore e grinta: battuto il Canosa al tie-break Le azzurre consolidano il quinto posto in classifica a quota 16 punti
Pallavolo, Audax Andria sconfitta in casa: l'Asem Bari si impone per 3-0 Pallavolo, Audax Andria sconfitta in casa: l'Asem Bari si impone per 3-0 Nella 13^ giornata del campionato di Serie D le andriesi cede a una delle formazioni candidate per il salto di categoria
Pallavolo: l'Audax Andria chiude l'anno solare con una sconfitta contro la Don Milani Bari Pallavolo: l'Audax Andria chiude l'anno solare con una sconfitta contro la Don Milani Bari Gara a senso unico. Si riparte il 9 gennaio in trasferta contro l'Adriatica Trani
Pallavolo, Audax Andria irrefrenabile: regolato il Canosa al tie-break Pallavolo, Audax Andria irrefrenabile: regolato il Canosa al tie-break Seconda vittoria consecutiva, la prima lontano dalle mura amiche
L'Audax Andria torna al successo: vittoria al tie-break contro il quotato Cerignola L'Audax Andria torna al successo: vittoria al tie-break contro il quotato Cerignola Le azzurre non vincevano da un mese: ottimo risultato contro una delle candidate alla vittoria del campionato
L'Audax Andria soffre ma vince al tie-break contro la penultima Bitetto L'Audax Andria soffre ma vince al tie-break contro la penultima Bitetto Le andriesi si confermano a metà classifica con 16 punti
Audax Andria, il 2020 parte col piede giusto: vittoria a Barletta per 3 set a 0 Audax Andria, il 2020 parte col piede giusto: vittoria a Barletta per 3 set a 0 Le federiciane salgono al sesto posto in classifica a quota 14 punti
L'Audax Andria chiude il 2019 con una sconfitta, vince 3-0 la capolista Giovinazzo L'Audax Andria chiude il 2019 con una sconfitta, vince 3-0 la capolista Giovinazzo Divario tecnico importante fra le due compagini che comunque si affrontano a viso aperto
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.