Save the olives
Save the olives
Territorio

Xylella, da Andria nasce “Save the Olives"

L’associazione è guidata dall’imprenditore andriese Pietro Petroni

Il 21 luglio in un uliveto di Tiggiano, al tramonto, si terrà un concerto di un'orchestra da camera composta dai cameristi del Teatro "La Scala" di Milano. E' un evento che punta a richiamare l'attenzione sul problema della Xylella e a raccogliere fondi da mettere a disposizione della ricerca: a promuoverlo è "Save the Olives", un'organizzazione no profit che nasce ad Andria e che lunedì mattina è stata presentata nella sala conferenze della Provincia di Lecce, alla presenza, fra gli altri, del Presidente Antonio Gabellone, del Sindaco di Tiggiano, Ippazio Morciano, e del Sindaco di Tricase, Carlo Chiuri, che ha messo a disposizione della neonata associazione un locale, diventata la sede ufficiale della onlus. L'organizzazione, che è stata invitata a far parte del network di "Seeds&Chips", è presieduta dall'imprenditore di Andria Pietro Petroni e vede la partecipazione di agronomi, agricoltori, ingegneri, studenti, uomini d'affari, scienziati e gente comune che ama il proprio territorio. Tra coloro che hanno già aderito anche alcuni artisti, fra cui l'attrice Helen Mirren e suo marito Taylor Hackford, che sul tema della Xylella sono particolarmente attivi avendo già più volte lanciato appelli alle istituzioni. Nel corso della conferenza stampa sono stati proiettati alcuni video messaggi, con cui Mirren ed altri hanno confermato la piena adesione a questo progetto, che ha l'unico scopo di concentrare le forze di chi sta lottando contro la Xylella, "purtroppo tutt'altro che un'invenzione, come sostengono i ricercatori di Cnr e Chieam", ha sottolineato Agostino Petroni, segretario generale dell'associazione. "Siamo lontani dalla politica e dalle polemiche, non crediamo alle idee di cospirazione. Crediamo solo che questo problema sia enorme, anche per il nord barese, e che va affrontato con la giusta determinazione e affidandosi al mondo scientifico".
Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il logo di "Save the Olives", realizzato dall'agenzia Wake Up di Barletta, che curerà la comunicazione dell'organizzazione. "Abbiamo stilizzato con una sezione di un albero di ulivo il palmo di una mano che intima a non toccare i nostri ulivi", ha spiegato il direttore generale dell'agenzia, Tommy Dibari. "Ci è sembrato il modo più diretto per comunicare gli obiettivi di "Save the Olives". Stiamo lavorando ad una serie di progetti che hanno l'obiettivo di richiamare l'attenzione internazionale su questa problematica, che non può essere considerata solo pugliese e italiana". "Stiamo raccogliendo già diverse adesioni da parte di personaggi molto noti del cinema, dello spettacolo, dell'imprenditoria che vogliono metterci la faccia", spiega Fabio Mazzocca, presidente di Wake Up, "e presto lanceremo una campagna mondiale. E' arrivato il momento di alzare la voce su un problema che purtroppo c'è ancora chi vuole far passare come un'invenzione".
save the olivessave the olives
  • xylella
Altri contenuti a tema
Gilet arancioni, Spagnoletti Zeuli: "Ha vinto l'amore per la terra" Gilet arancioni, Spagnoletti Zeuli: "Ha vinto l'amore per la terra" Soddisfazione per i risultati ottenuti. L'impegno del Ministro Centinaio e del sottosegretario Pesce
14 febbraio: tutto pronto per la più grande manifestazione dell'olivicoltura italiana 14 febbraio: tutto pronto per la più grande manifestazione dell'olivicoltura italiana Attesi a Roma circa 5 mila olivicoltori. Alcune amministrazioni, come Bisceglie mettono a disposizione dei pulman
Coldiretti ricevuti dal ministro Salvini: "Tempi certi e cambio di passo su xylella e gelate" Coldiretti ricevuti dal ministro Salvini: "Tempi certi e cambio di passo su xylella e gelate" Previsto per oggi la discussione del decreto anti xylella in conferenza stato regioni
Gilet arancioni: oggi il giorno del presidio di Andria prima della manifestazione di Roma Gilet arancioni: oggi il giorno del presidio di Andria prima della manifestazione di Roma Ieri intanto sono scattati i presidi nelle città di Corato, Bitonto e Ruvo di Puglia
Coldiretti, in piazza Montecitorio a Roma la rabbia degli agricoltori Coldiretti, in piazza Montecitorio a Roma la rabbia degli agricoltori Martedì 12 febbraio dalle ore 9.30 presidio degli agricoltori della Puglia
Coldiretti, fare in fretta su xylella e gelate: emergenza senza precedenti, sale la tensione Coldiretti, fare in fretta su xylella e gelate: emergenza senza precedenti, sale la tensione Dopo la riunione svoltasi ad Andria lunedì 4 febbraio appuntamento a Foggia con una nuova riunione provinciale
Gelate, sen. Piarulli (M5S): anche una interrogazione parlamentare a sostegno degli agricoltori pugliesi. Il VIDEO Gelate, sen. Piarulli (M5S): anche una interrogazione parlamentare a sostegno degli agricoltori pugliesi. Il VIDEO La parlamentare pentastellata ha appoggiato le richieste provenienti dai gilet arancioni, sollecitando l'intervento del governo
Xylella, Coldiretti Puglia: "Fondi UE monitoraggi e test solo briciole" Xylella, Coldiretti Puglia: "Fondi UE monitoraggi e test solo briciole" Sono saliti a 1,2 miliardi i danni provocati dal diffondersi di questo terribile parassita
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.