Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua italiana dei segni
Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua italiana dei segni
Religioni

Una comunità inclusiva: Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua italiana dei segni

Secondo appuntamento presso la parrocchia Madonna di Pompei domenica 23 dicembre

Domenica 23 dicembre alle ore 18 l'Ufficio catechistico della diocesi di Andria, in collaborazione con il Servizio pastorale per le persone sorde della diocesi di Trani, promuove, presso la parrocchia cittadina della Madonna di Pompei, sita in via Valle d'Aosta n°1, una Celebrazione Eucaristica tradotta nella lingua italiana dei segni.

L'iniziativa, che si ripeterà durante tutto l'anno per una domenica al mese, è in continuità con i due corsi di sensibilizzazione pastorale per la cura delle persone sorde, promossi negli ultimi due anni sempre dall'Ufficio catechistico diocesano. Alla suddetta Celebrazione parteciperanno gli amici dell'Associazione Audiolesi Apicella di Andria con la presidente Mariella Paradiso e alcuni fedeli non vedenti. Sono invitati ad essere presenti anche catechisti ed operatori pastorali.

L'intento dell'ufficio catechistico, in linea con le indicazioni del Vescovo Mons. Luigi Mansi, è quello di rendere la Chiesa locale una comunità sempre più inclusiva, nella quale ci sia cioè posto per tutti e tutti possano sentirsi davvero integrati vivendo da protagonisti la celebrazione domenicale.

Negli Orientamenti per la catechesi "Incontriamo Gesù", i Vescovi italiani invitano, infatti, a "rafforzare e diffondere nelle diverse diocesi la cura di percorsi catechistici inclusivi per persone che presentano disabilità assicurando nel contempo che possano realmente partecipare alla liturgia domenicale e testimoniare, attraverso la loro condizione, il dono e la gioia della fede e l'appartenenza piena alla comunità cristiana".
FotoFotofotofoto
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
Apre ad Andria il primo punto vendita per la pasta "a mano libera" Apre ad Andria il primo punto vendita per la pasta "a mano libera" Don Riccardo Agresti e Don Vincenzo Giannelli: Sosteniamo la Comunità S. Vittore, con il progetto Diocesano “Senza sbarre”  
Disponibile il numero di giugno del periodico diocesano “Insieme” Disponibile il numero di giugno del periodico diocesano “Insieme” Un articolo di mons. Luigi Mansi ripercorre i diversi momenti vissuti in questo anno pastorale
“È ancora possibile fidarsi di questi politici?”: convegno con il Forum socio-politico della diocesi di Andria “È ancora possibile fidarsi di questi politici?”: convegno con il Forum socio-politico della diocesi di Andria Il 7 giugno Francesco Failla e don Bruno Bignami ad Andria per parlare di Politica e Impegno
Incontro ad Andria: “è ancora possibile fidarsi dei politici?” Incontro ad Andria: “è ancora possibile fidarsi dei politici?” In programma venerdì 7 giugno alle ore 19.00 presso la biblioteca diocesana “S.Tommaso D’Aquino”
Delegazione di commercianti ricevuta dal Vescovo Mansi Delegazione di commercianti ricevuta dal Vescovo Mansi Martedì 28 maggio al Vescovado una rappresentanza di iscritti a Unimpresa Bat, CasAmbulanti e A.C.A.B.
Celebrazione Eucaristica nella lingua dei segni presso la chiesa Madonna di Pompei Celebrazione Eucaristica nella lingua dei segni presso la chiesa Madonna di Pompei L’iniziativa è promossa dall’Ufficio Catechistico Diocesano
La Diocesi di Andria piange la scomparsa di Don Giuseppe Tangaro La Diocesi di Andria piange la scomparsa di Don Giuseppe Tangaro Aveva 80 anni ed era malato da tempo. L'annuncio del Vescovo Luigi Mansi
"Generare e lasciar partire": si conclude il percorso di catechesi con l’arte "Generare e lasciar partire": si conclude il percorso di catechesi con l’arte Martedì 14 maggio il terzo e ultimo laboratorio promosso dall’ufficio catechistico diocesano
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.