Via Regina Margherita: segnaletica orizzontale e chiusura a tratti
Via Regina Margherita: segnaletica orizzontale e chiusura a tratti
Territorio

Un questionario su Via Regina Margherita: bene la chiusura ora i servizi

Hanno risposto 58 commercianti: il 70% approva la pedonalizzazione ma chiede interventi. Parcheggi, sicurezza, arredo urbano e nuovi orari

Un questionario per raccogliere a caldo lo stato di una delle vie al centro di particolari attenzioni in questi ultimi mesi. Nella città di Andria, infatti, la via cosiddetta dello shopping, Via Regina Margherita, è stata chiusa al traffico veicolare con un'area pedonale comunque percorribile solo per scarico e carico merci e per gli accessi ai garage. Sono 76 i commercianti della strada che hanno attività di vario tipo dall'abbigliamento alle calzature passando per gioiellerie, bar, servizi funebri e fruttivendoli. Sono 58 le attività che hanno risposto all'idea della Confesercenti di Andria, presieduta da Tommy Leonetti: di loro il 70% ha dichiarato di esser favorevole alla pedonalizzazione della via, il 17% dice di esser contrario e il 13 % dice di immaginare più consona una zona a traffico limitato. Tutti concordano, tuttavia, che la modifica delle abitudini dei cittadini andriesi e la nuova e lungimirante cultura del non uso dell'autovettura, può avvenire se una scelta come quella di chiudere Via Regina Margherita è supportata da parcheggi e altri servizi di mobilità alternativa.

Il 95% dei commercianti non sono soddisfatti dell'arredo urbano e chiedono immediato intervento come anche in tema di sicurezza: oltre la metà degli intervistati, infatti, non crede che Andria sia una città turistica ma la maggioranza assoluta chiede rapide soluzioni per evitare che gli andriesi emigrino in città limitrofe. Particolarmente rilevante anche la richiesta, del questionario, sulle aperture domenicali: quasi la totalità in disaccordo ma l'idea può esser quella di lasciare vetrine aperte ed illuminazione per consentire di visionare i negozi e tener viva la via stessa. Ancora attenzione verso gli eventi culturali o sportivi: il 92% degli intervistati chiede che anche Via Regina Margherita entri a far parte del circuito di intrattenimento della Città. Infine, lo stesso Tommy Leonetti, nella presentazione di questa mattina dei risultati del questionario ha ricordato: «Nel 2010, poco prima delle elezioni, tutti i candidati alla carica di Sindaco, sottoscrissero un documento nel quale c'erano esattamente queste richieste che abbiamo sottoposto ai commercianti ora. E' arrivato il momento di muoversi rapidamente». In basso l'intervista completa al Presidente di Confesercenti, Tommy Leonetti.
Carico il lettore video...
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.