altra vita salvata da arresto cardiaco grazie al personale sanitario ed a Lucas
altra vita salvata da arresto cardiaco grazie al personale sanitario ed a Lucas
Cronaca

Un'altra vita salvata da arresto cardiaco grazie al personale sanitario ed a Lucas

Il massaggiatore cardiaco automatico esterno è in dotazione al servizio 118 della Asl Bt

La notte della Befana è prodiga di regali per tutti, anche per chi purtroppo ha la sventura di giungere in autopresentazione con mezzo proprio presso ex pronto soccorso ora postazione fissa 118 di Canosa di Puglia. E' accaduto la notte scorsa, quando un 80enne, in arresto cardiaco è stato prontamente soccorso dal personale in servizio, che gli ha potuto dedicare il massimo delle tecnologie presenti. Nello specifico, l'uomo è stato massaggiato con il cosiddetto Lucas (massaggiatore cardiaco automatico esterno) e trattato come ogni protocollo avanzato prevede. E' stato così riportato alla vita e trasferito presso il nosocomio di Andria, reparto di Cardiologia, vigile e cosciente per il proseguimento delle cure.
Questo grazie a chi continua a credere nella presenza preziosa del presidio h 24 in città, oggi senza più pronto soccorso, come appunto Canosa di Puglia e Trani. Il dispositivo Lucas, è attualmente un device salvavita avanzato, utilizzato nella Asl Bt, per il servizio 118 regionale, unico in tutto il meridione, su tutti i mezzi mobili (ambulanze e nelle postazioni fisse di Canosa di Puglia e Trani). Un risultato importante ottenuto grazie a scelte condivise tra il responsabile dell'Unità operativa del 118 della Asl Bt, il dottor Donatello Iacobone e la Direzione strategica della Asl Bt. Un risultato che lascia ben sperare, con la Befana che ci auguriamo sia prodiga di altre importanti attrezzature salvavita, necessarie per la salute della nostra collettività.
  • Ospedale Bonomo
  • 118
  • pronto soccorso bonomo
  • Donato Iacobone
Altri contenuti a tema
Donazione multiorgano al Bonomo di Andria Donazione multiorgano al Bonomo di Andria Un uomo di 71 anni di Molfetta ha donato il fegato, i reni e le cornee
Decesso a Castel del Monte, le precisazioni della Asl  Bt Decesso a Castel del Monte, le precisazioni della Asl Bt L'ambulanza è arrivata in 13 minuti
Due andriesi rimasti feriti in un incidente sull'Andria Barletta Due andriesi rimasti feriti in un incidente sull'Andria Barletta Grave un 40enne caduto sulla strada che porta a Castel del Monte
Ospedale di Bisceglie: sospesi i ricoveri Covid in due reparti. I presidi di Andria e Barletta dovranno gestirsi i loro pazienti Ospedale di Bisceglie: sospesi i ricoveri Covid in due reparti. I presidi di Andria e Barletta dovranno gestirsi i loro pazienti La decisione a firma della Dg dott.ssa Tiziana Dimatteo e del Direttore Sanitario dott. Alessandro Scelzi
Incidente stradale ai piedi di Castel del Monte: quattro feriti di cui tre trasportati al "Bonomo" di Andria Incidente stradale ai piedi di Castel del Monte: quattro feriti di cui tre trasportati al "Bonomo" di Andria E' accaduto sul versante di Corato, in località Piede piccolo. Sul posto con il 118, la Vigilanza Giurata e le Guardie campestri
Incidente stradale: centauro ferito trasportato in codice rosso al Bonomo di Andria Incidente stradale: centauro ferito trasportato in codice rosso al Bonomo di Andria E' accaduto all'incrocio tra viale Virgilio e via Carpaccio: sul posto 118, Polizia Locale e Carabinieri
23enne andriese finisce fuori strada con la sua auto: ricoverata al Bonomo in codice rosso 23enne andriese finisce fuori strada con la sua auto: ricoverata al Bonomo in codice rosso L'ennesimo incidente stradale è avvenuto poco dopo le ore 14 su via Castel del Monte. Sul posto i sanitari del 118 e la Polizia Locale
Ambulanze in ritardo, Nicola Civita: “Importante dotarsi di una propria Centrale Operativa del 118” Ambulanze in ritardo, Nicola Civita: “Importante dotarsi di una propria Centrale Operativa del 118” Fabbisogno di personale sanitario ed amministrativo dedicato e problematica randagismo, i 2 punti evidenziati nell’ultima dichiarazione del giovane consigliere indipendente
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.