L'Ufficio Tributi di via Bari
L'Ufficio Tributi di via Bari
Politica

Ufficio Tributi: lunghe code per la scadenza della prima rata Tari

Il consigliere M5S, Michele Coratella: "Pochi impiegati cercano di dare qualche spiegazione ai cittadini"

Proteste intervallate da lunghe code: questo era oggi lo scenario dell'uffici Tributi comunale di via Bari. In un post sulla sua pagina fb, il capogruppo consiliare del M5S, l'avv. Michele Coratella, usa ancora una volta parole dure all'indirizzo dell'amministrazione Giorgino.

"Domani 16 maggio scade la prima rata o se qualcuno vuole, il pagamento intero della TARI.
In consiglio comunale quando si è discusso di TARI avevo chiesto di frazionare, come sempre è stato, il pagamento in 4 rate, avevo chiesto anche di far pagare l'intero tributo con la quarta rata, invece che con la prima, ma niente, sono rimasto inascoltato. Ho chiesto al sindaco di far ricalcolare per tutti il tributo, eliminando la quota variabile dalle pertinenze, come previsto per legge ma non l'ha fatto.
Come conseguenza vediamo il dato sulla raccolta differenziata scendere drasticamente in città, a marzo siamo al 57,57%.

La gente non è motivata e i continui aumenti della TARI senza alcuna spiegazione influenzano il dato. Tutto questo causa ingenti danni alla nostra comunità. Leggo di alcuni che dicono che non pagheranno la TARI, non è questa la soluzione, guardate che quel debito è lì e comunque bisognerà pagarlo.
C'è grande disaffezione e sfiducia della gente nei confronti del Sindaco e della sua maggioranza e cresce sempre più a causa del loro atteggiamento di strafottenza, superficialità e disinteresse per Andria ed i suoi cittadini.
Ci toccherà costruire dalle macerie che il sindaco e la sua allegra amministrazione ci lasceranno.
In foto le code all'ufficio tributi di Andria questa mattina dove pochi impiegati cercano di dare qualche spiegazione ai cittadini".
  • Comune di Andria
  • Nicola Giorgino
  • michele coratella
  • tributi comunali
  • M5S Andria
Altri contenuti a tema
Piano Anticorruzione del Comune: suggerimenti arrivano dalla politica e dalla società civile Piano Anticorruzione del Comune: suggerimenti arrivano dalla politica e dalla società civile Il contributo dalla consigliera comunale Daniela Di Bari e da Shady Alizadeh
E' scontro sul regolamento dehors, ass. Matera contro M5S: "Utile ogni pretesto per non votare" E' scontro sul regolamento dehors, ass. Matera contro M5S: "Utile ogni pretesto per non votare" Alla vigilia del consiglio comunale che dovrà discutere e votare la proposta di regolamento, lo scontro politico si infiamma
"I dehors ed i soliti pasticci" "I dehors ed i soliti pasticci" L'intervento del capogruppo del M5S Michele Coratella
Coratella (M5S): «Presidi Forze dell'ordine, mancata visione d'insieme dell'amministrazione Giorgino» Coratella (M5S): «Presidi Forze dell'ordine, mancata visione d'insieme dell'amministrazione Giorgino» La presa di posizione del capogruppo consiliare pentastellato
Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" "Una contestazione contro Giorgino solo strumentale e distorta per polemizzare sul piano politico"
Coratella (M5S): «Rifiuti, oltre al danno anche la beffa» Coratella (M5S): «Rifiuti, oltre al danno anche la beffa» Bando rifiuti in scadenza ma al momento nessuna notizia in merito a una nuova gara di appalto
Affissioni abusive, prosegue la rimozione di oltre 70 impianti 6x3 Affissioni abusive, prosegue la rimozione di oltre 70 impianti 6x3 Intervento deciso dal Comune in accordo con la Polizia Locale e la società Andria Multiservizi S.p.A.
1 La voce delle mamme risuona forte in città: VIDEO manifestazione per la mensa e il diritto allo studio La voce delle mamme risuona forte in città: VIDEO manifestazione per la mensa e il diritto allo studio Questa mattina corteo da Piazza Porta la Barra al Comune
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.