Conferenza stampa Senso Civico
Conferenza stampa Senso Civico
Politica

Senso Civico, Zinni: "Ambiente e salute, due sfide per noi centrali"

Presentato insieme ai colleghi consiglieri regionali Turco e Vinci l'evento del 19 ottobre a Fasano

Buone pratiche ambientali, sicurezza alimentare e politica del riuso. Tre fattori indispensabili per la promozione della salute e della qualità della vita. Ma anche tre "no" centrali a plastica, carbone e pesticidi per incentivare energie rinnovabili e pulite.
L'associazione politica, Senso Civico per la Puglia, lancia il suo cartello programmatico "verde" iniziando da sabato 19 ottobre con il convegno "Ambiente e cronicità il ruolo della Sanità e delle Istituzioni", a partire dalle ore 9 con due distinte sessioni nella Rsa Canonico Rossini - via Gravinella, Fasano (BR) -.

L'evento è stato illustrato questa mattina in Consiglio Regionale dall'assessore regionale alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, dal presidente della III Commissione Sanità, Pino Romano, dai consiglieri regionali Giuseppe Turco e Sabino Zinni e dal dottor Emanuele Vinci, dirigente nazionale di ISDE Italia, l'associazione Medici per l'Ambiente riconosciuta dalle Nazioni Unite e dall'OMS.

"Poniamo il tema del benessere dei cittadini. I dati epidemiologici fanno emergere che le aspettative di vita tra residenti del centro e della periferia è differente di ben tre anni, che diventano cinque nel rapporto tra Nord e Sud. Noi partiamo da questi dati perché parlare di ambiente significa parlare di ecologia integrale, ma anche di questione sociale. "C'è un grido della Terra e dei poveri" è il monito di Papa Francesco", spiega Pino Romano.
"Per questo – aggiunge Romano – nel nostro programma vogliamo recuperare i terreni abbandonati, le cave dismesse, i terreni infertili. Dare respiro all'agricoltura e recuperare la legge regionale sulle cooperative di comunità sulle energie rinnovabili come accade nel resto d'Europa. Snellendo però le procedure burocratiche".

"Vogliamo dare una risposta chiara – spiega l'assessore Alfonso Pisicchio – alle istanze di questo movimento spontaneo, nato dal basso, che chiede un'economia più pulita, un pianeta che tuteli le sue bellezze ambientali e paesaggistiche. Per questo i prossimi programmi elettorali dovranno contenere proposte sulle politiche green. E come Regione Puglia dobbiamo promuovere il riuso, dobbiamo fermare l'uso selvaggio del suolo. Solo così possiamo intraprendere la vera lotta ai cambiamenti climatici".

"Non a caso – osserva il dottor Emanuele Vinci – c'è stata una trasformazione dei bisogni assistenziali, legati soprattutto alla cronicità e alla non autosufficienza per diverse patologie causate da fattori ambientali. Ad esempio l'incidenza dell'Alzheimer è legata all'inquinamento atmosferico. I pesticidi condizionano la vita, il calo della fertilità".

"Come medico – aggiunge Giuseppe Turco – non posso non sostenere simili iniziative. La qualità della vita è centrale nelle politiche di governo perché riguardano il sociale, l'occupazione, l'economia e lo sviluppo di un Paese. Noi come Regione Puglia stiamo sostenendo le fragilità, penso da esempio alla mia battaglia portata a termine sul certificato oncologico introduttivo, che semplifica le procedure per i pazienti. Bisogna fidarsi della scienza, della ricerca e dei medici".

"Queste nuove sfide ambientali – sottolinea Sabino Zinni – consegnano un dato politico chiaro: è necessario che la politica smetta di guardare il proprio ombelico e guardi alle questioni che intercettano la vita delle persone. Spesso si guarda poco ai reali bisogni delle comunità e per questo con Senso Civico offriamo un'attenzione più capillare alle istanze dei territori pugliesi. Ogni comunità è per noi centrale".
senso civico IIsenso civico Isenso civico III
  • Sabino Zinni
Altri contenuti a tema
CRB, Zinni: "Ostello e ricerca possono convivere" CRB, Zinni: "Ostello e ricerca possono convivere" Il consigliere regionale interviene nel dibattito sul futuro del centro
"C'era una volta un Muro": il racconto del prof. Giuseppe Vacca intervistato da Antonio Del Giudice "C'era una volta un Muro": il racconto del prof. Giuseppe Vacca intervistato da Antonio Del Giudice Andria Bene in Comune ricorda il trentennale della caduta del Muro di Berlino
Consegnato alla città il murales "Ritornerai?" di Daniele Geniale Consegnato alla città il murales "Ritornerai?" di Daniele Geniale Il tema raffigurato è l'emigrazione giovanile. L'opera rientra nell'avviso regionale "Street art - La cultura si fa strada"
Street art in viale Ovidio, ecco come la facciata di un palazzo cambia volto Street art in viale Ovidio, ecco come la facciata di un palazzo cambia volto "Ritornerai?", l'opera realizzata da un gruppo di giovani che ha come tema l'emigrazione
Street art, Regione finanzia i prima due murales ma Andria non è ancora pervenuta Street art, Regione finanzia i prima due murales ma Andria non è ancora pervenuta Tra gli undici progetti finanziati nella tranche con scadenza 31 ottobre vi è anche la città di Andria
Verso le regionali, Senso Civico e Articolo Uno: "Con Emiliano, convergenza su sanità, ambiente, lavoro e trasporti" Verso le regionali, Senso Civico e Articolo Uno: "Con Emiliano, convergenza su sanità, ambiente, lavoro e trasporti" Presenti, tra gli altri i consiglieri regionali Romano, Zinni, Abaterusso e gli assessori Pisicchio e Borraccino
Zinni (ESP): "Il mio ringraziamento al Vigile del Fuoco Basile ed al lavoro di tutti gli appartenenti al Corpo" Zinni (ESP): "Il mio ringraziamento al Vigile del Fuoco Basile ed al lavoro di tutti gli appartenenti al Corpo" Il consigliere regionale rivolge il suo augurio e la sua stima al lavoro straordinario che i VV.F. svolgono"
"Strappare le persone alla morte, il momento più bello per un medico" "Strappare le persone alla morte, il momento più bello per un medico" Sabino Zinni commenta l'intervento salvavita effettuato al "L. Bonomo" di Andria
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.