refezione scolastica
refezione scolastica
Scuola e Lavoro

Azzerati i contributo comunali per le scuole paritarie

Approvate oggi in Giunta le nuove tariffe per refezione scolastica e trasporto scolastico

«L'amministrazione ha deciso all'unanimità di recedere, per impossibilità sopravvenuta e per cause di forza maggiore, dalle convenzioni in corso sottoscritte con codeste scuole dell'infanzia paritarie senza fini di lucro per gli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019. Pertanto a partire dal corrente anno scolastico 2018/2019 i contributi previsti in convenzione non potranno essere erogati». Così si legge nella lettera a firma di Ottavia Matera, dirigente comunale, che certifica l'azzeramento del contributo comunale per le scuole paritarie per l'anno scolastico 2018/2019.

Dunque giungono le prime, buie, conseguenze dello squilibrio nelle casse comunali, che ammonta a 11 milioni di euro circa. La decisione si allinea all'adesione al piano di riequilibrio pluriennale e, nel frattempo, questo pomeriggio, la Giunta Comunale, riunitasi alle ore 14, ha deciso le sorti di refezione e trasporto scolastico.

Per il servizio di refezione scolastica, 4,90 euro a pasto ed a bambino; 4,50 euro per l'asilo nido; 18,99 euro per l'assistenza nelle scuole statali materne, primarie e medie. Per il trasporto scolastico, invece, si agirà in base all'ISEE familiare.

"Ecco che inizia ad accadere quello che noi del MoVimento 5 Stelle vi avevamo detto e che il Sindaco di Andria Giorgino ed i suoi cialtroni cortigiani avevano smentito- scrive D'Ambrosio sulla sua pagina Facebook -. Hanno mentito a tutti gli andriesi!
Ecco la documentazione con la quale tagliati i finanziamenti comunali a tutte le scuole paritarie del comune di Andria.Tagli sui bambini e quindi rette e mense molto più care per tutte le famiglie andriesi. Ma ci saranno anche tagli sui finanziamenti alle scuole nell'anno in corso e forse ci saranno problemi anche per le spettanze dell'anno scolastico passato. Cosa potrebbe provocare questo? Disastro, oltre che sui bambini e le loro famiglie, anche per gli imprenditori scolastici ed i loro dipendenti.
Grazie Sindaco di Andria Giorgino, grazie a tutti i suoi assessori ed alla sua allegra maggioranza.

Andria e gli andriesi ve ne saranno riconoscenti".
  • giunta comunale
Altri contenuti a tema
Nespoli (F.I.): “Sindaco e Giunta calpestano il Consiglio Comunale” Nespoli (F.I.): “Sindaco e Giunta calpestano il Consiglio Comunale” "Nessuna riduzione sui compensi agli amministratori comunali è stata applicata", sottolinea l'esponente azzurro
Oggi Giunta Comunale, online sul sito del Comune Oggi Giunta Comunale, online sul sito del Comune Alle ore 18.30 con quattro punto all'ordine del giorno
Faraone (M5S): "Ecco tutte le opere mai fruite dai cittadini di Andria, malgrado ciò che dice l'assessore all'ovvietà" Faraone (M5S): "Ecco tutte le opere mai fruite dai cittadini di Andria, malgrado ciò che dice l'assessore all'ovvietà" Un post sulla pagina fb della consigliera comunale pentastellata, elenca le opere mai realmente utilizzate. Il VIDEO
Piano di riequilibrio finanziario, Unimpresa Bat: "La preoccupazione del mondo delle imprese" Piano di riequilibrio finanziario, Unimpresa Bat: "La preoccupazione del mondo delle imprese" Sono numerose le associazioni cittadine che attendono di conoscere i dettagli di questa manovra
1 Tariffe mensa scolastica, si cambia ancora: il ticket massimo arriva a euro 5.90 Tariffe mensa scolastica, si cambia ancora: il ticket massimo arriva a euro 5.90 Ieri giunta comunale. Genitori del Gabelli verso la rinuncia del servizio
Venerdì 2 Novembre: Giunta Comunale alle ore 12.30 Venerdì 2 Novembre: Giunta Comunale alle ore 12.30 Quattro argomenti in esame
Giunta: decise le tariffe per la mensa per il periodo ottobre-dicembre 2018 Giunta: decise le tariffe per la mensa per il periodo ottobre-dicembre 2018 4,50 per il nido Gabelli. 4,90 per le scuole elementari e primarie per le quali si attende parere Anac
Oggi Giunta Comunale Oggi Giunta Comunale Appuntamento alle 14 per l'esame di cinque argomenti
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.