Analisi
Analisi
Attualità

Raccolto a Triggiano (Bari) primo esemplare adulto di Philaeunus spumarius (Sputacchina)

Il ritrovamento è preoccupante anche perché siamo ben oltre la zona cuscinetto di protezione della xylella

Ieri a Triggiano è stato trovato, dal professore Francesco Porcelli del DiSSPA, il primo esemplare adulto di Philaenus spumarius (nota come Sputacchina, principale vettore di Xylella): una femmina. La femmina risulta in una delle catture scrutinate con AcquaSampling (ASP, https://zenodo.org/record/2556720#.XLb31qZS_UI), il microcampionamento quantitativo per lavaggio di 400 cm quadri (20 x 20 cm) di erbe spontanee scelte senza pregiudizio. Il metodo, già utilizzato dal professore Francesco Porcelli per i campionamenti, permette un'elevata risoluzione e la valutazione di molti campi per giorno.

"Numerose altre ninfe della stessa specie sono in procinto di sfarfallare nelle prossime ore —afferma Porcelli— liberando adulti che potranno acquisire e infettare con Xylella fastidiosa pauca ST53 olivi per ora sani nei prossimi giorni.
Il dato di quest'anno rafforza la conoscenza e l'esperienza già accumulata oltre alla bibliografia disponibile, suggerendo l'immediata esecuzione dell'azione di controllo contro gli stadi giovanili. Il ritrovamento è preoccupante anche perché siamo ben oltre la zona cuscinetto".
  • xylella
Altri contenuti a tema
Incontro ad Andria sulle buone pratiche in agricoltura per combattere la xylella Incontro ad Andria sulle buone pratiche in agricoltura per combattere la xylella Promosso da Coldiretti, la riunione ha visto la partecipazione massiccia di tantissimi agricoltori
Xylella fastidiosa e buone pratiche in agricoltura: incontro ad Andria presso sede Coldiretti Xylella fastidiosa e buone pratiche in agricoltura: incontro ad Andria presso sede Coldiretti Esperti a confronto per spiegare come contrastare questo flagello
Il ministro Centinaio in Puglia per incontri su proposte per migliorare decreto legge su xylella e gelate Il ministro Centinaio in Puglia per incontri su proposte per migliorare decreto legge su xylella e gelate I gilet arancioni ribadiranno gli interventi e chiederanno risorse sui temi emergenziali
Xylella, Coldiretti Puglia: "Agricoltori e sindaci lanciano #BUONEPRATICHEDAY" Xylella, Coldiretti Puglia: "Agricoltori e sindaci lanciano #BUONEPRATICHEDAY" Si interverrà in una zona dove sono stati ritrovati 338 ulivi infetti, ma ne sono stati espiantati da ARIF solo 86
Su xylella Coldiretti chiede ad Emiliano un tavolo operativo ed intervento su 3 Procure e immediati espianti Su xylella Coldiretti chiede ad Emiliano un tavolo operativo ed intervento su 3 Procure e immediati espianti Puglia ha l'obbligo di definire una strategia condivisa e chiara con il Governo
Gilet arancioni: "Col decreto Centinaio finalmente abbiamo tempi chiari per la risoluzione dei problemi" Gilet arancioni: "Col decreto Centinaio finalmente abbiamo tempi chiari per la risoluzione dei problemi" I risultati raggiunti e le prossime tappe dei capitoli xylella e gelate, secondo il portavoce Onofrio Spagnoletti Zeuli
Decreto xylella e gelate, PD: "Irrisorio lo stanziamento governativo. Giorgino mantenga fede agli impegni presi" Decreto xylella e gelate, PD: "Irrisorio lo stanziamento governativo. Giorgino mantenga fede agli impegni presi" Nota congiunta dell'avv. Giovanna Bruno, del dott. Giovanni Vurchio e del prof. Sabino Fortunato
Decreto legge xylella, Marmo (F.I.): "C'è chi festeggia per elemosina data dal padrone leghista, vergogna!" Decreto legge xylella, Marmo (F.I.): "C'è chi festeggia per elemosina data dal padrone leghista, vergogna!" Stilettata del capogruppo azzurro nei confronti dei gilet arancioni e di quanti hanno slautato con soddisfazione questo risultato
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.