Cgil Cisl Uil
Cgil Cisl Uil
Vita di città

Primo Maggio: non solo festa ma lotta per il lavoro

Cgil, Cisl e Uil a Trani rilanciano la sfida per i diritti unitaria

Più diritti sul lavoro e meno lavoro nero. Con questo slogan a Trani i sindacati Cgil, Cisl e Uil, per la prima volta uniti dopo anni, celebrano il primo maggio. La giornata è partita con la sosta davanti alla lapide dedicata ai caduti sul lavoro in Piazza Cesare Battisti e da lì è partito il corteo fino Piazza Quercia, con in testa il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro.

«In queste giornate – ha commentato il primo cittadino - non posso non pensare con amarezza alle quotidiane richieste di aiuto che mi giungono, dovute alle difficoltà di inserimento lavorativo, di giovani e di meno giovani. Resto della convinzione che la nostra Trani possa offrire realmente una possibilità a tutti. Facciamo squadra, puntiamo sulle nostre peculiarità. Forza!».

Presente anche il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano a testimonianza di una comunione di intenti intrapresa anche con le istituzioni. «Siamo un territorio che cresce da un punto di vista produttivo e delle esportazioni ma è uno dei più bassi a livello del Pil e dal punto di vista del reddito pro capite delle persone. E' un territorio in cui fortemente avanza tutto quello che è peggio: lavoro nero, le forme di precarietà, il lavoro autonomo, para-subordinato. Quindi c'è una crescita ma non di qualità».

Troppi diritti messi spesso in discussione, rilancia Boccuzzi, segretario generale della Cisl Bat: «Oggi siamo presenti in tutte le piazze d'Italia per rilanciare tre temi fondamentali: lavoro, diritti e stato sociale. E' una campagna a livello europeo che richiede un grande sforzo per le organizzazioni sindacali di essere a fianco di chi lavora spesso soggetto a situazioni di sfruttamento e di precarietà ma soprattutto a chi il lavoro lo cerca e non lo trova».

«Drammatica la situazione nella Bat e forse è anche peggio di ciò che pensiamo» – tuona Vincenzo Posa, segretario generale Uil Bat. «Nella Bat abbiamo 60 mila disoccupati, 16 mila sono inoccupati e migliaia che non s'iscrivono più al collocamento, quindi non abbiamo contezza del reale fenomeno che ci preoccupa ancora di più perché la malavita in mezzo alla gente disperata riesce a trovare la manovalanza».

Al tradizionale comizio conclusivo in piazza Quercia anche Emilio Miceli, segretario nazionale della Cgil che ha tracciato un bilancio delle condizioni del lavoro: «Le cose non vanno bene ed è un primo maggio e noi chiediamo che si cambi sulle infrastrutture, liberalizzazione dei sub-appalti, sull'idea secondo la quale il lavoro autonomo conta di più di quello dipendente».

Ma il Primo Maggio a Trani è anche musica: in serata ci sarà il tradizionale "concertone" con giovani band che si esibiranno sul palco di piazza Quercia a partire dalle ore 19.
IMGIMGIMGIMGIMGIMGIMG
  • cgil bat
Altri contenuti a tema
Problematiche attuali nella cura ed assistenza del paziente cronico anziano ad Andria Problematiche attuali nella cura ed assistenza del paziente cronico anziano ad Andria Diritti e bisogni emergenti, incontro venerdì 7 giugno presso il Chiostro di San Francesco
Guardie Campestri Bari e Bat, protestano i sindacati : «Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata» Guardie Campestri Bari e Bat, protestano i sindacati : «Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata» «Serve confronto urgente. Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata»
Trasporto pubblico locale, servizio minimo e costi: la preoccupazione della Cgil Trasporto pubblico locale, servizio minimo e costi: la preoccupazione della Cgil La Filt scrive alla Provincia ed ai sindaci di tutti i Comuni per chiedere un incontro urgente
Il commissario Tufariello incontra le parti sociali, Cgil: "Auspichiamo scelte frutto di confronto" Il commissario Tufariello incontra le parti sociali, Cgil: "Auspichiamo scelte frutto di confronto" Al tavolo anche Cisl, Uil e Confindustria
Buon Primo Maggio: stabilizzazione per circa 140 lavoratori della Sanitàservice nella Asl/Bt Buon Primo Maggio: stabilizzazione per circa 140 lavoratori della Sanitàservice nella Asl/Bt "L'importante obiettivo raggiunto, grazie alla serietà delle Istituzioni regionali e dell'Asl/Bt nonché all'impegno della FP Cgil Puglia e Bat"
Primo maggio, corteo e concerto per la festa del lavoro Primo maggio, corteo e concerto per la festa del lavoro A Trani manifestazione unitaria di Cgil Cisl e Uil
Lotta al caporalato, sen. Messina: "Il sacrificio di Paola Clemente sia da monito per i nostri giovani" Lotta al caporalato, sen. Messina: "Il sacrificio di Paola Clemente sia da monito per i nostri giovani" La senatrice del Pd, lo ha sottolineato nel corso di un incontro con gli studenti dal titolo "Lavoro e Legalità"
Grande progetto: venerdì intesa con i sindacati sui lavori di interramento Grande progetto: venerdì intesa con i sindacati sui lavori di interramento Accordo con Giorgino, Cannito e Ferrotramviaria per la gestione dell'appalto
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.