Tessera del Partito Democratico
Tessera del Partito Democratico
Politica

Tesseramento Pd, il segretario regionale Lacarra assicura: «Nessun caso Puglia o Bat»

E Mennea annuncia: «Al congresso sosterrò la mozione Renzi»

Sui tesseramenti regionali del Partito democratico in vista del Congresso nazionale «non esiste un caso Puglia». Lo hanno assicurato, in una conferenza stampa tenutasi a Bari, il segretario del Pd regionale, Marco Lacarra, e il responsabile del tesseramento pugliese, il barlettano Ruggiero Mennea, che hanno incontrato i giornalisti per mettere un punto alle polemiche sollevate da alcuni esponenti del Pd nei giorni scorsi. Lacarra e Mennea hanno precisato che «non c'è stato un solo caso di tessere false, e che le uniche contestazioni riguardano circa 300 tessere in tutta la Puglia» dove il tesseramento 2016 si è chiuso con 35.743 tessere rispetto alle 33.598 del 2015 (+6%).

Le contestazioni sui tesseramenti, per la maggior parte rinnovi, riguardano persone che in precedenza si sono candidate in altre liste. Gli organi preposti del partito decideranno, entro i primi di aprile, se certificare le iscrizioni oppure no. «I ricorsi - ha sottolineato Lacarra - hanno natura politica, e sono frutto di lacerazioni territoriali riconducibili a beghe molto localizzate». Lacarra ha aggiunto di aver chiarito anche la posizione della segretaria del Pd di Trinitapoli che su Facebook aveva parlato di "metodi mafiosi" nel tesseramento regionale. Il segretario Pd ha spiegato che il riferimento era proprio al fatto che arrivavano richieste di tesseramento di chi si era candidato in altre liste. Oggi, sulla pagina Facebook del Pd di Trinitapoli si legge che «sono stati fugati i nostri timori sul rilascio illegittimo di tessere fuori dal circolo, a iscritti ad altri movimenti e partiti e a candidati in liste avversarie al Pd».

Quanto alle polemiche sui circa 500 tesseramenti online a Barletta, Lacarra ha spiegato che si è trattato di persone che hanno «rinnovato la tessera tramite help desk: esattamente - ha sottolineato - come ho fatto io che ho chiamato il segretario cittadino di Bari e ho detto che avevo intenzione di rinnovare la tessera. Ho fatto pervenire il costo della tessera e i miei dati - ha aggiunto - sono stati inseriti nell'help desk».

«La legittimità e la legittimazione di questo Congresso è piena - ha rilevato Mennea - e ribadisco che i ricorsi hanno il sapore di conflitti politici locali che sono normali in un grande partito». Quanto alla divisione dei tesseramenti in Puglia fra i candidati alla segreteria nazionale del Pd, tra i quali c'è il governatore pugliese, Michele Emiliano, il segretario regionale Lacarra ha spiegato che molti decideranno come schierarsi nelle prossime settimane. «Ritengo - ha concluso - che la prevalenza sarà per i due candidati territorialmente piu' radicati, ma sento che Orlando sta recuperando consensi anche da noi».

In serata, Mennea ha poi annunciato che nei prossimi giorni parteciperà «attivamente all'organizzazione e alla promozione della mozione congressuale che vede Matteo Renzi candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico». Il consigliere regionale ha anche aggiunto che si tratta di «una posizione politica che ha l'ambizione di contribuire a costruire "ponti" all'interno della comunità democratica e aspira a realizzare quelle condizioni di armonia e concordia, necessarie per concentrarsi prioritariamente sulle soluzioni dei problemi del Paese».

«Sono convinto che il Partito Democratico, che nascerà dopo le primarie del 30 aprile, avrà bisogno - ha proseguito - di tutte le energie positive e di tutti gli uomini e le donne di buona volontà che dovranno mettersi al servizio della comunità. Un congresso che vede il confronto di autorevoli personalità come Renzi, Emiliano e Orlando, per la democrazia di un Paese rappresenta una ricchezza straordinaria, anche se sicuramente insolita».
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
Danni maltempo, Mennea (Pd): "Verificheremo in commissione l'effettiva entità" Danni maltempo, Mennea (Pd): "Verificheremo in commissione l'effettiva entità" "Si è resa necessaria una analisi più approfondita dello stato dei luoghi"
Emergenza maltempo, Mennea (Pd): “Governo garantisca ristoro per spese dei Comuni” Emergenza maltempo, Mennea (Pd): “Governo garantisca ristoro per spese dei Comuni” Il consigliere regionale barlettano sollecita un intervento tempestivo da Roma
Presto l'acquisto della nuova sede per i Vigili del Fuoco della Bat Presto l'acquisto della nuova sede per i Vigili del Fuoco della Bat Mennea (Pd): “Firmato il decreto per l’acquisto dell’ex mattatoio di Barletta”
La Protezione civile regionale verso una riforma per rafforzare la prevenzione La Protezione civile regionale verso una riforma per rafforzare la prevenzione L'obiettivo è anche quello di poter affrontare meglio le emergenze
Vigili del fuoco Bat, Mennea: “Nessun declassamento, ma occorre far presto” Vigili del fuoco Bat, Mennea: “Nessun declassamento, ma occorre far presto” Trasferta romana per il consigliere regionale del Pd
Nuova Caserma dei Vigili del Fuoco, la Cgil denuncia la lentezza nelle procedure Nuova Caserma dei Vigili del Fuoco, la Cgil denuncia la lentezza nelle procedure Ed il consigliere regionale Ruggiero Mennea vola Roma per capire
Bolkenstein, Mennea (Pd): "Assicurare la continuità aziendale per ambulanti e balneari" Bolkenstein, Mennea (Pd): "Assicurare la continuità aziendale per ambulanti e balneari" Proposta una durata ultradecennale per le nuove licenze che verranno assegnate tramite bando
Legge regionale sprechi alimentari, gli interventi di Marmo e Mennea Legge regionale sprechi alimentari, gli interventi di Marmo e Mennea Serrato confronto in aula per discutere di questo importante provvedimento
© 2001-2017 AndriaViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.