Castel del Monte. <span>Foto Domenico Zagaria</span>
Castel del Monte. Foto Domenico Zagaria
Eventi e cultura

Polo museale della Puglia, Castel del Monte: "Dettofatto- Percorso a ritroso nel futuro pascaliano"

Appuntamento per sabato 19 ottobre alle ore 11.30

In occasione della mostra 'Cinque Bachi da Setola e un Bozzolo' realizzata in collaborazione con la Fondazione Pino Pascali nell'ambito del progetto Pascali50, sabato 19 ottobre alle ore 11.30 nel cortile di Castel del Monte, andrà in scena l'azione teatrale "Dettofatto - percorso a ritroso nel futuro pascaliano", ideata, composta ed eseguita da Vito Facciolla, per la Fondazione Pino Pascali-Museo D'Arte Contemporanea.

A cinquanta anni dalla scomparsa di Pascali, Vito Facciolla ripercorre le orme del grande artista così come le ha seguite fin dall'infanzia, quando con i genitori andava in visita al cimitero a Polignano a Mare, dove immancabilmente s'incontravano i genitori di Pascali.

"Quando si studiano a fondo la vita, le opere e il pensiero di un personaggio, in un certo qual modo, si finisce per identificarsi in esso. Man mano negli anni scopri, che certi pensieri, determinati modi di fare e di vedere l'arte, inevitabilmente ti hanno influenzato e ormai fanno parte di te. A me è successo con Pino Pascali."

Con la sua performance Vito Facciolla emoziona il pubblico, rievocando il lavoro e la vita dell'artista senza mai tralasciare una visione attuale del racconto.

Programma
Azione Teatrale ideata, composta ed eseguita da Vito Facciolla per la Fondazione Pino Pascali-Museo D'Arte Contemporanea

Elementi scenografici ideati e realizzati da Vito Savino e Vito Facciolla V&V
Sound designer Giorgio Carofiglio
Contrabbasso Vito Savino
Voce narrante Patrizia Rizzo
Voce originale Lucia Pomodoro in Pascali
Assistente al progetto Vittoria Scagliusi
Registrazioni audio Recplay
Un particolare ringraziamento a: Antonella D'Alessio, Leo Baccarella, Valentina Laera, Giuseppe Laselva, Giuseppe Pellegrini, Paolo Pellegrini, Domenico Savino, Saverio Teofilo, Pasquale Fantasia
Collaborazione al progetto Anna Damiani
Produzione ARIELE col sostegno del Teatro Pubblico Pugliese, CARRIERI DESIGN e Donato L'Abbate
locandina
  • Castel del Monte
  • Polo Museale Puglia
Altri contenuti a tema
Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Vecchie masserizie immortalate dagli scatti di un nostro lettore
Castel del Monte bene Unesco: apertura straordinaria serale fino alle ore 21.30 Castel del Monte bene Unesco: apertura straordinaria serale fino alle ore 21.30 L'evento, a cura del Polo Museale Puglia è in programma giovedì 5 dicembre, con ultimo ingresso al pubblico ore 21
Bosco Finizio e Pineta di Castel del Monte: gara per l’affidamento in concessione della gestione Bosco Finizio e Pineta di Castel del Monte: gara per l’affidamento in concessione della gestione Valore della concessione è di euro 604.799,68 per una durata di 15 anni
"Carosello Italiano": domenica 1° dicembre spettacolo musicale a Castel del Monte "Carosello Italiano": domenica 1° dicembre spettacolo musicale a Castel del Monte In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità
Ad Andria un convegno su “I restauri di Castel del Monte tra il 1877 e il 1995” Ad Andria un convegno su “I restauri di Castel del Monte tra il 1877 e il 1995” In programma domenica 1° dicembre alle ore 10.00 presso il maniero federiciano
Legislazione dei beni culturali nel nostro territorio: incontro all'Unitre di Andria Legislazione dei beni culturali nel nostro territorio: incontro all'Unitre di Andria Martedì 19 novembre interventi della dott.ssa Elena Silvana Saponaro e del dott. Cesareo Troia
Nuovi orari di apertura al pubblico dei monumenti pugliesi Nuovi orari di apertura al pubblico dei monumenti pugliesi Il Polo Museale della Puglia gli ha definiti dal 17 novembre al 31 dicembre 2019
Centro Ricerche Bonomo: "Meglio ostello che vederlo chiuso ed abbandonato" Centro Ricerche Bonomo: "Meglio ostello che vederlo chiuso ed abbandonato" Per la prima volta parla uno dei discendenti della Famiglia Bonomo, sul futuro di questa struttura ai piedi del maniero federiciano
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.