piscina comunale. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
piscina comunale. Foto Vincenzo Cassano
Vita di città

Piscina comunale: "Nessuna accordo con Comune e pronti a presentare ricorso al Tar"

I gestori dell'impianto di via delle Querce, attraverso l'avv. Quinto, smentiscono le affermazioni dell'avv. Laura Di Pilato

"Si precisa che nessun accordo è stato raggiunto con l'amministrazione ne è stata "barattata" alcuna proroga con rinuncia ad impugnare l'ordinanza del 26.02.2019".

Arriva nel primo pomeriggio la replica della Soc. Planet Andria, attraverso il proprio legale, alle dichiarazioni apparse stamane da parte della consigliera comunale Laura Di Pilato.
"In verità, l'amministrazione ha incontrato prima i dipendenti e successivamente il gestore con il sottoscritto avv. Michele Quinto.
A smentita di quanto dichiarato dall'avvocato Di Pilato teniamo a precisare che nei prossimi giorni sarà presentato ricorso al TAR Puglia per impugnare l'ordinanza dirigenziale 93 del 26 febbraio in quanto si ravvisano profili di illegittimità della stessa .
Teniamo a precisare altresì che è pur vero che la Planet Andria è debitrice nei confronti dell'amministrazione per annualità di canoni non versati ma è altresì vero che la Planet Andria è a sua volta creditrice nei confronti dell'amministrazione di somme ben superiori a quelle dovute all'Ente a seguito di lavori di manutenzione straordinaria eseguiti, di anticipo su fornitura elettrica, ecc. ecc.

Sì specifica che dette somme sono documentate e documentabili e già in possesso dell'amministrazione.
Importi notevoli di lavori eseguiti dalla Planet risalgono soprattutto ai primi anni di gestione in quanto la struttura consegnata dall'amministrazione dell'epoca (2007) presentava vizi strutturali gravi verificabili da corrispondenza intercorsa con le varie amministrazioni.
Infine per quanto detto dalla avvocato Di Pilato in merito alle iscrizioni ai corsi di nuoto aprile-giugno 2019, precisiamo che il gestore accetterà iscrizioni SENZA richiedere anticipo in attesa della decisione del Tar in ordine alla sospensiva che si richiederà in relazione all'ordinanza dirigenziale.
Inoltre, la richiesta di continuare fino a Giugno servirebbe a dare continuità ai dipendenti, agli utenti e agli Agonisti per terminare la stagione sportiva 2018/2019 per la quale si sono allenati assiduamente da settembre per gareggiare sino a Giugno", conclude la nota di replica.
  • Comune di Andria
  • laura di pilato
  • piscina comunale
  • Tar
Altri contenuti a tema
Dehors di viale Crispi a rischio smantellamento Dehors di viale Crispi a rischio smantellamento "Ulteriori esercenti danneggiati dal nuovo regolamento", la critica dell'ex assessore Pierpaolo Matera
Uffici Comunali: prosegue orario settimanale con due rientri pomeridiani Uffici Comunali: prosegue orario settimanale con due rientri pomeridiani Richieste erano giunte dalla OO.SS. per effettuare un solo rientro nei mesi di luglio ed agosto
Comune, Vurchio (Pd): "Iniziamo a fare chiarezza sui conti pubblici" Comune, Vurchio (Pd): "Iniziamo a fare chiarezza sui conti pubblici" "La nostra città è indebitata per 80 milioni di euro!!!", evidenzia il segretario cittadino del Pd, al quotidiano "Repubblica" 
Approvato lo schema di bilancio di previsione 2019-2021 dal Commissario prefettizio Tufariello Approvato lo schema di bilancio di previsione 2019-2021 dal Commissario prefettizio Tufariello Tra una settimana ci sarà la delibera commissariale e poi il parere delle Consulte comunali
Mercato ortofrutticolo affidato in gestione, la lettera del Comune spiazza i grossisti Mercato ortofrutticolo affidato in gestione, la lettera del Comune spiazza i grossisti Nel pomeriggio riunione operativa presso la sede di Confcommercio Andria
Unimpresa teme per il luna park e le bancarelle delle festa patronale Unimpresa teme per il luna park e le bancarelle delle festa patronale La mancata approvazione del bilancio di previsione, getta foschi presagi per gli appuntamenti settembrini
Mercato generale ortofrutticolo: il Comune intende affidarne la gestione a terzi Mercato generale ortofrutticolo: il Comune intende affidarne la gestione a terzi La struttura commerciale di via Barletta è attualmente inglobata all'interno del centro abitato
Di Bari (M5S): "Il Centro per l'impiego rischia la chiusura". Il VIDEO Di Bari (M5S): "Il Centro per l'impiego rischia la chiusura". Il VIDEO Sotto sfratto causa il mancato pagamento di 2 anni di affitto, la consigliera regionale e capogruppo regionale M5S denuncia la grave situazione
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.