Albero di ulivo
Albero di ulivo
Enti locali

“Piantiamo il futuro”: la Spi-Cgil mette a dimora ulivi al “Colasanto” e nella Masseria San Vittore

Venerdì 24 gennaio il terzo evento locale del progetto regionale

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si terrà ad Andria, venerdì 24 gennaio 2020, il terzo evento locale del progetto regionale promosso dal Sindacato pensionati della Cgil - Spi Puglia "Piantiamo il futuro - Dagli Anziani 1000 alberi per l'Ambiente".

L'iniziativa patrocinata dal Comune di Andria, mira a sensibilizzare diverse generazioni nei confronti della tutela dell'ambiente, promuovendo occasioni di incontro con le scuole, gli studenti e i docenti volte ad approfondire i rischi che derivano dal cambiamento climatico in atto, a sviluppare la consapevolezza della cittadinanza, stimolando il contributo di ogni singola persona. In tutta la provincia della Bat saranno 120 gli ulivi piantati al termine della campagna di messa a dimora di uno dei simboli della nostra regione, ma non solo.

La giornata del 24 gennaio si articolerà in due momenti: alle 9.00 saranno piantati gli ulivi nel giardino dell'istituto "Colasanto" poi seguirà un dibattito sui temi ambientali. Per le 11.30, invece, una numerosa delegazione di studenti, docenti, genitori e pensionati si trasferirà nella "Masseria San Vittore" che ospita la comunità di recupero e riabilitazione di detenuti "Senza Sbarre", affidata a Don Riccardo Agresti. Nella sala riunioni della struttura ci sarà un momento di saluto e saranno presentati e donati i prodotti da forno, frutto del lavoro dei detenuti. A seguire anche nei terreni della masseria saranno piantati venti ulivi simbolo dell'incontro tra lo Spi Cgil Puglia e la comunità.
LOCANDINA PIANTIAMO IL FUTURO
  • istituto colasanto andria
  • cgil bat
Altri contenuti a tema
Ripresa delle attività sanitarie, Pelagio: “Un’attenzione particolare per gli anziani” Ripresa delle attività sanitarie, Pelagio: “Un’attenzione particolare per gli anziani” Il segretario generale dello Spi Cgil chiede dopo il lockdown un intervento sulle liste d’attesa
500mila euro dal Ministero dell'Istruzione per le scuole della Bat: due sono di Andria 500mila euro dal Ministero dell'Istruzione per le scuole della Bat: due sono di Andria Destinati 100mila euro per l'ITIS “Jannuzzi” ed altri 100mila per l'I.I.S.S. “Colasanto”
#diPersona: sedi di Caaf, Inca e Cgil ad Andria aperte anche di sabato #diPersona: sedi di Caaf, Inca e Cgil ad Andria aperte anche di sabato Fino a fine giugno nel pieno rispetto delle misure anti contagio in tutti i comuni della provincia aperture straordinarie nel fine settimana
Andria Multiservice: “Chiarezza subito per il bene di azienda e dipendenti” Andria Multiservice: “Chiarezza subito per il bene di azienda e dipendenti” Il segretario generale della Cgil Bat Biagio D’Alberto e la segretaria generale della Filcams Bat Tina Prasti intervengono sulla questione
20 maggio 2020: lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni 20 maggio 2020: lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni Maurizio Landini: “Garantire le stesse tutele per tutti i rapporti di lavoro, in tutte le sue forme”
Primo maggio, D'Alberto (Cgil Bat): "Lavorare in sicurezza per costruire il futuro" Primo maggio, D'Alberto (Cgil Bat): "Lavorare in sicurezza per costruire il futuro" Oggi il segretario generale del sindacato ha celebrato la festa dei lavoratori davanti al monumento di Di Vittorio
Coronavirus: Inca e Caaf di Andria operativi ma con modalità diverse Coronavirus: Inca e Caaf di Andria operativi ma con modalità diverse Ecco tutte le informazioni per contattare gli operatori dei servizi della Cgil
Coronavirus, Fp Cgil alle istituzioni: “Precauzioni negli uffici e attivazione di lavoro agile” Coronavirus, Fp Cgil alle istituzioni: “Precauzioni negli uffici e attivazione di lavoro agile” Appello all'Asl Bat: "sia garantita la necessaria fornitura di adeguati e conformi Dispositivi Individuali di Protezione"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.