Protesta dei parrucchieri ad Andria
Protesta dei parrucchieri ad Andria
Vita di città Aggiornamenti in Diretta

Parrucchieri ed estetisti in piazza ad Andria

L'appello ai loro clienti: "Noi siamo chiusi mai voi restate a casa per noi"

Una protesta ordinata e composta. I parrucchieri e gli estetisti di Andria scendono in piazza.

Se ognuno fa la sua parte forse ne usciamo: loro intanto invitano i loro clienti e in generale la cittadinanza ad osservare le regole, stando a casa, altrimenti da questa situazione non riusciremo a venire fuori e le chiusure delle attività commerciali ed artigianali sono sempre più difficili da sostenere.

Lo slogan che hanno scelto per questa mobilitazione è: "Siamo chiusi per voi, restate a casa per noi". Un messaggio forte e chiaro di richiamo al senso di responsabilità collettivo. Loro non stanno lavorando rispettando le restrizioni per contenere la pandemia da Covid e noi nel frattempo cosa facciamo? Abbiamo bisogno che tutti in questo momento rispettino le regole altrimenti i sacrifici di pochi saranno vani.

A metà mattina in piazza Catuma è arrivata la sindaca Giovana Bruno, l'assessore alle Attività produttive, Cesareo Troia e il presidente del consiglio comunale di Andria, Giovanni Vurchio.
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2017 contenuti
Altri contenuti a tema
Anche i medici odontoiatri saranno parte attiva della campagna vaccinale anti Covid 19 in Puglia Anche i medici odontoiatri saranno parte attiva della campagna vaccinale anti Covid 19 in Puglia Siglato anche nella nostra regione l’accordo che vede i medici odontoiatri tra i soggetti vaccinatori
Covid, nel bollettino odierno della regione 1.141 casi positivi su oltre 12mila tamponi Covid, nel bollettino odierno della regione 1.141 casi positivi su oltre 12mila tamponi Registrati anche 25 decessi, tre dei quali nella provincia Bat
L'annuncio di Emiliano: "Probabile da lunedì Puglia in zona arancione" L'annuncio di Emiliano: "Probabile da lunedì Puglia in zona arancione" "Siamo in zona rossa per i pranzi in famiglia a Pasqua"
Covid, seconda causa di morte dopo i tumori Covid, seconda causa di morte dopo i tumori Lo rileva l'Istat analizzando i numeri dei primi mesi della pandemia
Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» La soddisfazione del Presidente Mariano dopo gli appelli dei giorni scorsi
Covid, in Puglia su 13.376 tamponi nuovi 1.180 positivi Covid, in Puglia su 13.376 tamponi nuovi 1.180 positivi Ben 216 nella Bat. Il dipartimento al lavoro per ricostruire la catena dei contagi
Scuola, in Puglia «avanti con la libertà di scelta» Scuola, in Puglia «avanti con la libertà di scelta» Lo ha comunicato Emiliano durante un incontro online con il gruppo Genitori pugliesi favorevoli alla DaD
La Puglia rossa, Emiliano scrive a Speranza: "Valuti riaperture dal 26 aprile" La Puglia rossa, Emiliano scrive a Speranza: "Valuti riaperture dal 26 aprile" Il governatore pugliese: "Operatori lamentano sostanziali disparità di trattamento rispetto ad altre attività commerciali consentite"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.