Premio Biolevante Andria
Premio Biolevante Andria
Vita di città

Osservatorio PMI 2014: azienda andriese premiata

Si tratta della Biolevante srl: «Premio dedicato alla nostra terra»

L'olio extravergine d'oliva biologico resta un'eccellenza del panorama imprenditoriale e culinario andriese. A testimoniarlo un riconoscimento di prestigio conseguito dall'azienda andriese "BioLevante s.r.l.", che dal 1902 produce e commercializza olio biologico. L'azienda, infatti, è stata selezionata tra le 327 'piccole e medie imprese' italiane, distintesi sia per fatturati superiori alla media del settore di riferimento che per la qualità, punto di forza nei mercati esteri e nazionali. Il premio è stato istituito dalla società di consulenza finanziaria e strategica "GlobalStrategy", che nel 2009 ha ideato quest'iniziativa, nota come "Osservatorio PMI", con l'obiettivo di individuare le imprese eccellenti. La selezione delle realtà imprenditoriali avviene attraverso un monitoraggio dei bilanci e della gestione aziendale, relativa al quinquennio precedente. Quest'anno tra le aziende selezionate e ritenute eccellenti 6 sono pugliesi: la "Biolevante s.r.l." è tra queste.
Premio Biolevante AndriaPremio Biolevante Andria
Alla cerimonia di premiazione, avvenuta a Milano, hanno partecipato numerose personalità dell'imprenditoria italiana e della finanza, che nei loro interventi hanno sostenuto la rilevanza della piccola e media impresa nell'economia italiana, nonostante le innumerevoli difficoltà dovute all'asfissiante crisi economica: «Siamo orgogliosi - sottolinea il presidente Riccardo Cassetta - del risultato raggiunto dalla nostra azienda, poiché gratifica il lavoro svolto in questi anni e aggiunge un importante tassello alla storia della nostra famiglia, che dal 1902 opera con probità in questo settore. Questo riconoscimento - conclude Cassetta - lo dedichiamo anche alla Nostra Terra, tra le più importanti nei panorama olivicolo nazionale, affinché possa riscattarsi e valorizzare le infinite eccellenze dell'olio extravergine d'oliva, il vessillo della nostra Puglia».
  • olio extravergine di oliva cultivar Coratina
Altri contenuti a tema
Alla vigilia della campagna olivicola, bottiglie di olio venduto a meno di 2 euro Alla vigilia della campagna olivicola, bottiglie di olio venduto a meno di 2 euro Sconcerto nel mondo agricolo. Marmo (FI) chiede l'intervento del Ministro Bellanova
Timori per il rischio di dazi doganali USA per il nostro olio d'oliva EVO Timori per il rischio di dazi doganali USA per il nostro olio d'oliva EVO L'olio è il 3° prodotto pugliese più esportato e rappresenta il 9% dell’export di olio dall’Italia
Dazi sull'olio extra vergine d'oliva: incontro con i rappresentanti dell'ambasciata americana Dazi sull'olio extra vergine d'oliva: incontro con i rappresentanti dell'ambasciata americana Rappresentanti di Italia Olivicola, Assitol e Assofrantoi, hanno incontrato a Roma Frederick H. Giles, consigliere per gli Affari Agricoli USA
Olio d'oliva: sul rischio dazi l'U.E. rassicura l'industria Olio d'oliva: sul rischio dazi l'U.E. rassicura l'industria Per l'Associazione Italiana dell'Industria olearia, gli effetti dei dazi imposti dagli States potrebbero essere drammatici
Olio, Coldiretti Puglia: "Pubblicata domanda di registrazione IGP Puglia" Olio, Coldiretti Puglia: "Pubblicata domanda di registrazione IGP Puglia" Ieri sulla Gazzetta Europea. In 25 anni aumentati del 49% i consumi mondiali di evo
Olio d'oliva, cala l'export italiano ed aumenta l'import dalla Spagna Olio d'oliva, cala l'export italiano ed aumenta l'import dalla Spagna Brutta notizia per la Puglia che detiene un patrimonio di 60 milioni di ulivi
Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese Italia invasa da olio d'oliva dal Marocco, dopo il crollo della produzione pugliese La Puglia detiene un patrimonio di 60 mln ulivi, con una PLV per un valore di oltre 700 mln di euro
Xylella, l'allarme di Italia Olivicola: il 75% dei terreni non viene curato adeguatamente Xylella, l'allarme di Italia Olivicola: il 75% dei terreni non viene curato adeguatamente Ciò comporta il rischio elevatissimo di un avanzamento della sputacchina e della xylella con danni incalcolabili per l'olivicoltura
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.