autoveicolo con lampeggiatori
autoveicolo con lampeggiatori
Cronaca

Nord Barese: "Non ti fanno passare? Allora accendo i lampeggianti ed arriva la borghese"

Denunciato dalla Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Bari

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ingegnoso espediente per evitare il traffico stradale, quello adottato da un cittadino italiano residente nel Nord Barese di 33 anni (di cui non è stata resa nota la città di origine), che ha pensato di installare il sistema luminoso analogo a quello in uso alle forze dell'ordine sulla sua potente Lancia Delta.

All'occasione, ecco l'escamotage per dribblare i veicoli che tardavano a scansarsi dalla sua corsia, con tanto di pubblicazione della ingegnosa soluzione su un forum automobilistico di una nota chat. Peccato che il video sia stato "intercettato" anche da alcuni agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia che non hanno esitato ad allertare gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale per la Puglia di Bari, che si sono messi immediatamente alle ricerche di veicolo e proprietario.
Le immediate indagini dei poliziotti hanno permesso di smascherare il furbetto, celatosi sul web con un falso nick name, e di fargli una sorpresa presso la sua residenza; gli operatori analizzando la vettura, hanno individuato, nella calandra del radiatore due dispositivi a led intermittenti a luce blu, non dissimili a quelli in uso alle auto civetta delle Forze dell'ordine, perfettamente comandati al "bisogno" da un microinterruttore sistemato in posizione nascosta sotto al piantone di sterzo della macchina.

Inevitabili quindi il sequestro dell'intero apparato e la denuncia per possesso di segni distintivi della polizia e conseguente segnalazione al competente Dipartimento dei Trasporti Terrestri della condotta del 33enne.
La Polizia Stradale ha evidenziato che il "trucchetto" posto in essere dal proprietario della autovettura dotata degli illeciti dispositivi, oltre a costituire reato, di fatto avrebbe messo seriamente in pericolo la circolazione stradale atteso che l'utilizzo dei citati dispositivi sono consentiti solo ai conducenti dei veicoli delle forze di polizia e soccorso pubblico e solo in presenza di particolari condizioni di emergenza compatibili al primario interesse della pubblica sicurezza.
  • polizia stradale
  • Controlli Polizia
Altri contenuti a tema
I Sindacati di Polizia rendono omaggio ai Caduti da covid 19 I Sindacati di Polizia rendono omaggio ai Caduti da covid 19 Santa Messa questa mattina a Bari, presso il Centro Polifunzionale per la Polizia di Stato
Criminalità rurale: le Guardie campestri a supporto dell'attività di prevenzione Criminalità rurale: le Guardie campestri a supporto dell'attività di prevenzione Intesa presso la Prefettura di Barletta con i Comuni e le Forze di polizia
Sicurezza nelle campagne, Ruggiero e Di Bari (M5S): “Garantire serenità agli agricoltori nella Bat e di Bari" Sicurezza nelle campagne, Ruggiero e Di Bari (M5S): “Garantire serenità agli agricoltori nella Bat e di Bari" Chiesto l'intervento del Ministero dell'Interno e della Regione: "Non possiamo rimanere passivi"
Prefettura, comunicazioni per cerimonie funebri e ripresa attività produttive Prefettura, comunicazioni per cerimonie funebri e ripresa attività produttive Ancora controlli e sanzioni da parte delle Forze dell'ordine in tutta la provincia
Proseguono i controlli per il contenimento dell’emergenza epidemiologica Proseguono i controlli per il contenimento dell’emergenza epidemiologica Domani, il Prefetto Valiante, riunirà in videoconferenza i Sindaci della provincia ed i vertici delle Forze dell'ordine
Altra stretta sui controlli da parte delle Forze dell'ordine in questo week end del 25 Aprile Altra stretta sui controlli da parte delle Forze dell'ordine in questo week end del 25 Aprile Dall'11 marzo scorso, le persone controllate nella Bat sono più di 60mila
Coronavirus: nella Bat controllate quasi 1400 persone, 66 sanzionate Coronavirus: nella Bat controllate quasi 1400 persone, 66 sanzionate Il bilancio del primo giorno di questo weekend del 25 aprile
XXV Aprile: proseguono ad Andria i controlli delle Forze dell'ordine XXV Aprile: proseguono ad Andria i controlli delle Forze dell'ordine Oltre ai consueti posti di blocco, un drone sta segnalando la presenza di assembramenti e di anomali via vai di persone
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.