giustizia
giustizia
Cronaca

Maestra accusata di violenze sui suoi alunni. Parla il difensore: "Il processo non è affatto concluso"

L'avvocato Carmine Di Paola: "Insegnante amata e difesa dalla quasi totalità della classe ed attaccata da una sparuta minoranza di genitori prima e di alunni poi"

Dall'avvocato Carmine Di Paola riceviamo e pubblichiamo:
"Faccio riferimento all'articolo pubblicato su AndriaViva, mercoledì 18 maggio u.s., intitolato "Condannata in Appello la maestra di Andria accusata di violenza contro i suoi alunni".
Avendo difeso l'insegnante 60enne in questione, sia in primo grado di giudizio, sia in fase di impugnazione (proposta dal P.M. e dalle parti civili), ho necessità di evidenziare alcune anomalie del processo, a mio avviso gravi, che lo caratterizzano a prescindere da quello che possa essere il suo esito finale. Nello specifico:
Le intercettazioni audiovisive sono state realizzate in violazione delle norme procedurali che le disciplinano. Il che ha determinato non soltanto una clamorosa illegittimità formale sinora ignorata dai Giudici (di 1° e 2° grado), ma anche una riproduzione infedele dei filmati. E' un aspetto rilevante della vicenda giudiziaria, che sarà adeguatamente trattata con il ricorso in Cassazione.
Le presunte persone offese e cioè i minori presuntivamente maltrattati dalla insegnante non furono ascoltati al tempo in cui i fatti si verificarono (2014-2015). E tanto ancora in violazione di una precisa previsione normativa, che sostanzialmente impone al P.M. di far esaminare i minori-quando si proceda per il reato di maltrattamenti a loro carico- nell'immediatezza attraverso lo strumento procedimentale dell'incidente probatorio.
Le medesime persone offese sono state ascoltate dalla Corte di Appello di Bari, che ne ha disposto l'esame, solamente nel 2022 e cioè a distanza di otto anni(!) dai fatti. Con testimoni cresciuti nel frattempo (diciassettenni) e ben preparati sullo spartito dell'accusa (essendo ben note le posizioni di accusa e difesa, proclamate ripetutamente e ribadite in più sedi). Con buona pace del requisito, irrinunziabile, della spontaneità.
Il processo, comunque, non è affatto concluso. Tutt'altro! Ovviamente io sono portatore di una verità di parte. Rimane, sul piano oggettivo, la realtà -questa sì acclarata senza possibilità di equivoci- di una insegnante amata e difesa dalla quasi totalità della classe ed attaccata da una sparuta minoranza di genitori prima e di alunni poi. Il processo penale diventa a volte -anzi sempre più spesso- uno specchio deformante che fa diventare colpevoli anche soggetti innocenti.
Appuntamento alla prossima puntata", conclude il suo intervento l'avv. Carmine Di Paola.
  • Scuola
  • corte d'appello bari
  • tribunale di trani
  • Corte di Appello
Altri contenuti a tema
Scuolabus, le domande vanno presentate entro la fine di agosto. Ecco le tariffe Scuolabus, le domande vanno presentate entro la fine di agosto. Ecco le tariffe Per bambini di asili, elementari e medie
Pubblicato l'avviso per il contributo dei libri di testo per l'anno scolastico 2022/2023 Pubblicato l'avviso per il contributo dei libri di testo per l'anno scolastico 2022/2023 La documentazione dovrà essere consegnata al Comune di Andria dal 3 ottobre e sino al 30 novembre
Consegnate le Toghe d’Oro e di Platino: alla memoria per il sen. avv. Franco Piccolo Consegnate le Toghe d’Oro e di Platino: alla memoria per il sen. avv. Franco Piccolo Cerimonia presso la sala della Biblioteca Storica dell’Ordine degli Avvocati in piazza Sacra Regia Udienza, a Trani
Mascherine agli esami di maturità: ci sarà solo la raccomandazione a portarle non l'obbligo Mascherine agli esami di maturità: ci sarà solo la raccomandazione a portarle non l'obbligo La scelta è avvenuta durante l'incontro tra i ministri Bianchi e Speranza
Toga d’Oro e di Platino per gli avvocati che hanno scritto la storia della Giustizia a Trani Toga d’Oro e di Platino per gli avvocati che hanno scritto la storia della Giustizia a Trani Cerimonia giovedì 16 giugno, nelle sale della Biblioteca Storica dell’Ordine degli Avvocati in piazza Sacra Regia Udienza, a Trani
Procuratore Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Procuratore Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Molteplici gli ambiti di rischio a analizzati all'interno dell'Unità di informazione finanziaria
Presentato ad Andria il bando sull’Europa rivolto alle scuole della città Presentato ad Andria il bando sull’Europa rivolto alle scuole della città Iniziativa del M5S con Grazia Di Bari, Mario Furore e Michele Coratella
Bando sull’Europa rivolto alle scuole della città Bando sull’Europa rivolto alle scuole della città Venerdì 3 giugno ad Andria la conferenza stampa di presentazione per iniziativa del M5S
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.