Procedono i lavori su via Giannotti
Procedono i lavori su via Giannotti
Politica

Lavori in via Giannotti: «Ignorano la complessità e la delicatezza degli interventi»

AndriaLab 3 e Giovanna Bruno Sindaco rispondono a Fratelli d'Italia

Tocca ad AndriaLab 3 ed alla lista sorella Giovanna Bruno Sindaco rispondere a Fratelli d'Italia -al consigliere comunale Andrea Barchetta ed al Commissario cittadino Sabino Napolitano- che avevano criticato la situazione in cui versano gli interventi, a cui sono sottoposti da alcune settimane, le zone di via Giannotti con Piazza Melillo e Largo Toniolo.

«Pare che due dei fratelli d'Italia fra cui il capogruppo di sé stesso, non abbiano alcuna contezza di cosa vuol dire un lavoro di riqualificazione, ancor più se è un lavoro effettuato da una Pubblica Amministrazione e non da un privato, in un contesto urbano e viepiù in una zona sottoposta a vincoli quale è il centro storico. E' pur vero che non lo sanno perché nel decennio che ha preceduto l'Amministrazione Bruno e nel quale hanno detenuto un potere lungo e incontrastato, rari sono stati gli interventi di riqualificazione urbana e di rigenerazione. A parte la ricerca di briciole di visibilità, non può esservi altra motivazione se non quella di dimostrarsi di essere ignoranti (cioè ignorare) riguardo la complessità e la delicatezza degli interventi a cui sono sottoposti Via Giannotti con Piazza Melillo e Largo Toniolo.
Deliberatamente minimizzando, definiscono i lavori in corso come un facile "rifacimento del manto stradale e di un semplice marciapiedi" lì dove gli interventi previsti hanno invece determinato la necessità di rifare completamente le reti fognarie e quelle relative ai sottoservizi. Se si considera poi che l'accessibilità alla zona era limitata dalla presenza di un fabbricato semidiroccato che con le sue puntellazioni impediva la possibilità di utilizzare mezzi d'opera adeguati, si può comprendere come i lavori li si sia dovuti effettuare con la necessaria cautela. Certo i cittadini hanno sopportato e saranno certamente in grado di sopportare i disagi che un cantiere comporta nelle vicinanze delle proprie abitazioni, ma questo è un sacrificio che verrà abbondantemente ripagato mediante un intero quartiere rigenerato con nuova pavimentazione stradale e marciapiedi in basole di pietra, con panche e sedute per la socializzazione, con la piantumazione di nuove alberature e con un nuovo sistema di illuminazione che renderà piacevole la sosta. Altro che rifacimento del manto stradale come indicano i due fratelli. Riguardo ai presunti lavori che procedono a singhiozzo, i fratelli di cui sopra ignorano anche che operare nel centro antico, significa operare con delicatezza per salvaguardare eventuali reperti dovessero essere rinvenuti, come nel caso di piazza Toniolo.
Riguardo poi alla visione complessiva dei disagi che in questo momento storico la città sta vivendo, abbiamo la netta percezione che i cittadini siano molto meglio disposti rispetto a quanto parte della minoranza va blaterando. Essi sanno bene che, così come si è verificato con il miglioramento della percorribilità stradale, anche la complessità e vastità degli interventi che l'Amministrazione guidata dal Sindaco Giovanna Bruno ha messo e metterà a breve in cantiere, comporteranno un cambiamento epocale nell'aspetto e nella vivibilità complessiva della città. Noi andiamo avanti!», conclude la risposta che AndriaLab 3 e la lista Giovanna Bruno Sindaco hanno rivolo a Fratelli d'Italia.
  • Comune di Andria
  • fratelli d'italia
  • centro storico andria
Altri contenuti a tema
Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Intanto ieri il Consiglio di Stato non si è pronunciato sulla sospensiva chiesta dal Comune di Andria. Si andrà a sentenza
Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Nel corso della massima assise cittadina di ieri 28 febbraio
Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Un recupero completo degli spazi distribuiti nei quattro livelli dell’edificio, che trasformeranno lo storico palazzo in un polo culturale
Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale La richiesta di spiegazioni rivolta all'Amministrazione comunale: "Un vero e proprio sgarbo istituzionale"
Centro di aggregazione Fornaci: la Giunta comunale da il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica Centro di aggregazione Fornaci: la Giunta comunale da il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica Intervento di manutenzione straordinaria
In giunta il ponte Bailey e messa in sicurezza del Canale Ciappetta-Camaggio In giunta il ponte Bailey e messa in sicurezza del Canale Ciappetta-Camaggio Approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica
Ad Andria al via le candidature per l'esternalizzazione del servizio Uma Ad Andria al via le candidature per l'esternalizzazione del servizio Uma Ecco tutte le informazioni utili per gli interessati
Ciclovia urbana, Barchetta (FdI) propone una raccolta firme per la modifica del progetto Ciclovia urbana, Barchetta (FdI) propone una raccolta firme per la modifica del progetto Insieme ad incontri con commercianti e residenti
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.