da sx Emanuele Malatesta, Paolo Cerini e Alberto Palombella
da sx Emanuele Malatesta, Paolo Cerini e Alberto Palombella
Attualità

La tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andria per il trattamento delle vene varicose

Dall'equipe di angiografia interventistica guidata dal dott. Fabio Quinto e composta dai dottori Paolo Cerini, Alberto Palombella e Emanuele Malatesta

Da pochi giorni è stato attivato presso l'Unità operativa semplice di Angiografia Interventistica afferente all'Unità Operativa Complessa OC di Radiologia del Bonomo di Andria, diretta dal dott. Tommaso Scarabino, il trattamento della insufficienza venosa, con tecnica di radiofrequenza della vena safena interna ed esterna, al fine di risolvere la problematica della patologia varicosa periferica.

L'intervento, eseguito dall'equipe di angiografia interventistica guidata dal dott. Fabio Quinto e composta dai dottori Paolo Cerini, Alberto Palombella e Emanuele Malatesta, viene svolto in regime ambulatoriale, senza necessità di degenza ospedaliera ed è completamente mutuabile.

"Il trattamento, eseguito in anestesia locale e sotto guida ecografica - spiega il dott. Alberto Palombella - prevede la puntura della vena safena e la sua termoablazione mediante l'impiego di una sonda endovascolare (catetere) che emette impulsi a radiofrequenza con una procedura mininvasiva. In questa maniera si ottiene la completa occlusione della vena safena incontinente e la conseguente risoluzione delle vene varicose periferiche".

"Per effettuare la visita propedeutica all'intervento - prosegue il dott. Paolo Cerini - è necessario effettuare prenotazione al CUP con impegnativa del Medico di Medicina Generale recante la dicitura 'prima visita di radiologia interventistica' con codice 10134: le visite si effettuano presso l'ambulatorio di Radiologia Interventistica".

Per informazioni e chiarimenti è possibile anche contattare telefonicamente il n.0883/299219.
la tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andriala tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andriala tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andriala tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andriala tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andriala tecnica della radiofrequenza applicata al Bonomo di Andria
  • Sanità
  • Ospedale Bonomo
  • pronto soccorso bonomo
  • personale sanitario
Altri contenuti a tema
Volante finisce contro guard rail sull'Andria Canosa: due poliziotti feriti Volante finisce contro guard rail sull'Andria Canosa: due poliziotti feriti Sono stati trasportati entrambi al "Lorenzo Bonomo" di Andria
Sanità: ringraziamento alla CISL per il costante impegno nella lotta contro le lunghe liste d'attesa Sanità: ringraziamento alla CISL per il costante impegno nella lotta contro le lunghe liste d'attesa "Regione ed ASL prendano provvedimenti urgenti"
"I DG Asl sono decaduti per sforamento spesa farmaceutica. Nulli eventuali atti. Subito i commissari" "I DG Asl sono decaduti per sforamento spesa farmaceutica. Nulli eventuali atti. Subito i commissari" Lo dichiarano i Consiglieri regionali di Azione Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea, capogruppo
Comitato per il nuovo ospedale Bat: "La Dg della Asl nulla dice sia sui tempi che sul Piano Clinico Gestionale" Comitato per il nuovo ospedale Bat: "La Dg della Asl nulla dice sia sui tempi che sul Piano Clinico Gestionale" Il Comitato aveva, nelle scorse settimane, inviato tre lettere alla direttrice generale
Nuova lettera del Comitato nuovo ospedale di Andria alla Dg Asl Bt: "C'é o non c'é?" Nuova lettera del Comitato nuovo ospedale di Andria alla Dg Asl Bt: "C'é o non c'é?" I Cittadini Andriesi hanno diritto di sapere!
Rotatoria di Montegrosso: grave incidente stradale martedì sera, poco dopo le ore 22 Rotatoria di Montegrosso: grave incidente stradale martedì sera, poco dopo le ore 22 Due persone rimaste gravemente ferite ed una autovettura andata completamente distrutta. Le FOTO
L’AVO Andria presente in reparto anche all’interno del nosocomio di Canosa di Puglia L’AVO Andria presente in reparto anche all’interno del nosocomio di Canosa di Puglia A settembre si entrerà in corsia con gli aspiranti volontari per un accurato tirocinio
Donazione multiorgano questa mattina al "Bonomo" di Andria Donazione multiorgano questa mattina al "Bonomo" di Andria Un uomo di 75 anni di Barletta ha donato cuore, fegato e reni
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.