progetto “Mani unite per il Congo”. <span>Foto Rocco Lamparelli </span>
progetto “Mani unite per il Congo”. Foto Rocco Lamparelli
Attualità

La solidarietà parla attraverso atti concreti con il progetto “Mani unite per il Congo”

Insieme tanti colleghi chef dal cuore grande, presente anche Andria

Si è svolta nei giorni scorsi la cena solidale per supportare il progetto: "Mani unite per il Congo" iniziativa che nasce per sostenere i bambini nel cuore dell'Africa, precisamente a Katana, nella Repubblica Democratica del Congo.
La cena di beneficenza voluta vivamente dalla pluri-premiata chef pugliese, Antonella Scatigna. Il suo impegno è quello di dare una mano concreta agli orfani con poche speranze, creando uno spazio autosufficiente per i bambini, il progetto si è presto trasformato una grande realtà che l'ha vista circondarsi di tante persone e colleghi desiderose di aiutare.

La cena solidale, si è svolta presso il "Copacabana suite" a Margherita di Savoia, tra i colleghi Pietro Zito chef di "Antichi Sapori" a Montegrosso, anche lui impegnato con la solidarietà, lo chef Salvatore Riontino, in collaborazione con l'associazione cuochi e pasticcieri Bat. «La solidarietà costituisce un elemento di unione fra le genti!» spiega Antonio Pistillo ambasciatore dei "Saperi e Sapori di Puglia" per Italia&friends di Andria, sempre attenta alle iniziative solidali.
Il ricavato della serata oltre cinquemila euro, sarà devoluto al sostentamento dei bambini del Katana e alla costruzione dell'ambulatorio per le prime necessità, lo chef Riontino ha sottolineato che: «Abbiamo lavorato tutti insieme con grande entusiasmo, ottimo cibo e grande cuore, abbiamo raggiunto un obbiettivo ragguardevole. Tutti hanno dato il loro contributo e questo è davvero importante. Certe volte va bene che la solidarietà va fatta in silenzio ma bisogna anche far vedere che un gruppo di persone lo fa dedicando anche del tempo».
Le foto della serata sono state gentilmente messe a disposizione dal Signor Rocco Lamparelli.
progetto “Mani unite per il Congo”progetto “Mani unite per il Congo”progetto “Mani unite per il Congo”progetto “Mani unite per il Congo”
  • Solidarietà
  • Pietro Zito
Altri contenuti a tema
Una nuova cena sociale per i ragazzi speciali del centro Zenith Una nuova cena sociale per i ragazzi speciali del centro Zenith Il progetto rientra tra le attività del centro di volontariato per disabili sperimentale aperto dal 1999
"Arte Solidale": 1^ edizione di una mostra con asta di raccolta fondi promossa dall'Associazione Orizzonti "Arte Solidale": 1^ edizione di una mostra con asta di raccolta fondi promossa dall'Associazione Orizzonti L'evento, in programma il 6, 7 e 8 giugno, è frutto della collaborazione con l'Ufficio di Piano Trani-Bisceglie e Comune di Trani
Pietro Zito lancia un appello ai giovani chef «per dare visibilità alla loro creatività» Pietro Zito lancia un appello ai giovani chef «per dare visibilità alla loro creatività» Sarà presentato lunedì il nuovo progetto “Antichi Sapori per Giovani Chef”
Cresce il disagio: il 23,6% dei pugliesi vive in condizioni di povertà relativa Cresce il disagio: il 23,6% dei pugliesi vive in condizioni di povertà relativa Le iniziative intraprese dalla Regione
L'AIRC scende in piazza nel weekend: stand anche ad Andria L'AIRC scende in piazza nel weekend: stand anche ad Andria In cambio di un'azalea si potranno effettuare donazioni per sostenere la ricerca
Bando regionale “Impresa Possibile”, tappa ad Andria lunedì 6 maggio Bando regionale “Impresa Possibile”, tappa ad Andria lunedì 6 maggio Ha l’obiettivo di supportare lo sviluppo di imprese sociali e progetti innovativi nel settore del welfare
Rotatoria e sicurezza stradale a Montegrosso, Zito: "La politica ha fallito. Non ha saputo trovare una soluzione nello stato di emergenza" Rotatoria e sicurezza stradale a Montegrosso, Zito: "La politica ha fallito. Non ha saputo trovare una soluzione nello stato di emergenza" L'amaro commento del patron di "Antichi Sapori"
La terra d'Abruzzo ha accolto i ragazzi dello Zenith in un viaggio "particolare" La terra d'Abruzzo ha accolto i ragazzi dello Zenith in un viaggio "particolare" "Esplorare il mondo è un'opportunità straordinaria per nutrire la nostra anima e arricchire la nostra esistenza"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.