Senza Sbarre
Senza Sbarre
Attualità

La comunità di San Vittore dona taralli alla Casa Circondariale di Trani

La consegna avverrà giovedì 19 marzo in mattinata

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La Comunità di misura alternativa al carcere San Vittore (Progetto Diocesano "Senza Sbarre") che si trova nell'agro di Andria (BT), già da tempo ha istituito il laboratorio di pastificio e tarallificio, impiegando 7 lavoratori (tra cui dei detenuti) come misura socio-rieducativa.

«Con l'avvento inaspettato della pandemia, - scrive don Riccardo Agresti, responsabile del progetto - il nostro panificio-tarallificio ha subito un crollo repentino di ordinazioni e vendite, con annesse disdette. Un quantitativo di taralli, che sono stati prodotti e che sarebbero dovuti giungere nelle gastronomie e ristorazioni, non è stato più possibile consegnare a causa dei decreti restrittivi e quindi per la chiusura di alcuni esercizi commerciali.

Non avendo ricevuto alcuna solidarietà da nessun privato o imprenditori e vista la scarsa sensibilità nei confronti di una Comunità che vive del lavoro dei detenuti che accoglie, abbiamo pensato di devolvere un quantitativo di taralli alla Casa Circondariale di Trani, maschile e femminile. La consegna avverrà giovedì 19 marzo in mattinata.

Speriamo che il dono che i detenuti nel carcere riceveranno dai condannati in misura alternativa al carcere presenti nella nostra comunità, possa rendere meno pesante il clima e aiutare gli stessi a guardare al futuro sognando una vita nuova ed un lavoro onesto».
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
Masseria San Vittore, strade ancora dissestate: l'appello di don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli Masseria San Vittore, strade ancora dissestate: l'appello di don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli I responsabili del progetto "Senza Sbarre" lanciano l'invito a donare un metro quadro per la bitumazione della strada
“A mano libera”, don Agresti: «il progetto a causa del covid-19 è in battuta d’arresto» “A mano libera”, don Agresti: «il progetto a causa del covid-19 è in battuta d’arresto» “Serve un atto concreto per farlo continuare”, sottolinea don Riccardo Agresti
L'Associazione Avvocati Andriesi presenta il progetto e il libro "Senza Sbarre" L'Associazione Avvocati Andriesi presenta il progetto e il libro "Senza Sbarre" Evento in collaborazione con l’Associazione Italiana Giovani Avvocati
Una misura di riscatto per i detenuti: Giannicola Sinisi presenta ad Andria il libro "Senza Sbarre" Una misura di riscatto per i detenuti: Giannicola Sinisi presenta ad Andria il libro "Senza Sbarre" La pubblicazione prende il titolo dal progetto della diocesi di Andria. L'incontro ieri sera nella sala convegni "P. Attimonelli"
Giannicola Sinisi presenta ad Andria il suo libro “Senza Sbarre” Giannicola Sinisi presenta ad Andria il suo libro “Senza Sbarre” L’ex sindaco di Andria interverrà giovedì 13 febbraio alle ore 19.30 presso la sala convegni “Attimonelli”
Si è parlato del progetto "Senza Sbarre" nella trasmissione “A Sua Immagine” di Rai 1 Si è parlato del progetto "Senza Sbarre" nella trasmissione “A Sua Immagine” di Rai 1 In occasione della ventottesima Giornata Mondiale del malato, in onda questa mattina, domenica 9 febbraio
I taralli di Andria donati al Papa, sono quelli del progetto "Senza Sbarre" I taralli di Andria donati al Papa, sono quelli del progetto "Senza Sbarre" Nell'Aula Paolo VI, in Vaticano una delegazione diocesana accompagnata da don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli
Il libro "Senza Sbarre" presentato a Bisceglie da Giannicola Sinisi Il libro "Senza Sbarre" presentato a Bisceglie da Giannicola Sinisi L'ex sindaco e parlamentare andriese, interverrà alle Vecchie Segherie Mastrototaro
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.