Marcia della Legalità di Libera, migliaia di studenti in Piazza
Marcia della Legalità di Libera, migliaia di studenti in Piazza
Associazioni

Il ricordo delle vittime di mafia nella "Marcia della Legalità 2017"

Raduno di cittadini e studenti di tutte le scuole, presenti anche le autorità

Dal 1995, il 21 marzo, l'Associazione LIBERA celebra la Giornata della Memoria e dell'impegno per ricordare le vittime di tutte le mafie e per diffondere un forte segnale di giustizia, legalità e speranza.
Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale, l'Assessorato alla Pubblica Istruzione della Città di Andria, patrocina e collabora, con il Presidio di Andria nell'organizzare la "Marcia della Legalità 2017" in ricordo delle vittime di tutte le mafie il 21 aprile realizzando un raduno di cittadini, studenti delle scuole di ogni ordine e grado a cui seguirà una marcia per la Città.

Di seguito il programma della giornata:
-raduno dei partecipanti ore 9,30 piazza Catuma;
-percorso: P.zza Catuma, Porta Castello, Corso Cavour, Viale Roma, P.zza Trieste e Trento, Via Napoli, Via Bari, Via Genova, Via Vespucci, Via Ferrucci, P.zza Umberto I, Via Troya, Catuma; arrivo a piazza Catuma alle ore 11,00;
-momento conclusivo: lettura dei nomi delle vittime di mafia pugliesi, pensieri e riflessioni degli studenti delle scuole;
-saluto delle Autorità.

Il corteo sarà aperto dal Gonfalone della Città e dallo striscione di LIBERA. Lo slogan della XXII "Giornata della Memoria e Impegno" prende il titolo "Luoghi di Impegno e testimoni di bellezza". Quest'anno la marcia si è svolta a Locri il 21 marzo u.s. a livello Nazionale e a Bari a livello regionale. Nella nostra città vista la concomitanza con l'evento della giornata della legalità e della nostra partecipazione come associazione alla iniziativa regionale non si è potuta tenere in tale data e si è rinviata ad altra data utile.

Hanno assicurato la loro presenza il Sindaco avv. Giorgino, le autorità di polizia ed Ecclesiastiche. Il corteo sarà aperto dal Gonfalone della Città e dallo striscione di LIBERA; a seguire nell'ordine:
-scuole primarie: si richiede agli scolari e studenti di sfilare con delle grandi mani realizzate da loro, che rappresentano il legame tra speranza e bellezza sulle quali apporre disegni, testi, immagini scaturiti dalla riflessione degli studenti. Per ricordare e far rivivere il sacrificio della persona uccisa dalla criminalità mafiosa e colorarle con i colori del logo di LIBERA; i ragazzi porteranno le grandi mani appese al collo con un laccetto, e al punto d'arrivo del corteo a piazza Catuma lo scolaro consegnerà la mano al referente che lo appenderà simbolicamente all'albero della legalità per creare "l'albero della memoria e dell'impegno";
-scuole medie: porteranno cartelloni con frasi e riflessioni e le superiori faranno leggere degli slogan a un proprio studente referente;
-scuole superiori;
- le Autorità interventi;
- le associazioni di Volontariato che hanno assicurato la loro partecipazione.

Si sottolinea l'importanza del lavoro di preparazione e di motivazione che dovrà essere svolto nelle scuole: partecipare alla marcia non è l'unico modo per parlare di legalità, quanto piuttosto una testimonianza d'impegno e di responsabilità, individuale e collettiva. Si prevede la fine della manifestazione alle ore 12,00.
  • marcia legalità
Altri contenuti a tema
Giorgino a Trani per la marcia della legalità Giorgino a Trani per la marcia della legalità Associazioni, studenti e cittadini uniti contro la criminalità
© 2001-2017 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.