Cpia Bat
Cpia Bat
Vita di città

Il Cpia Bat tra le best practises alla Fiera nazionale dell’istruzione degli adulti

Cittadini di una nuova lingua: l’insegnamento dell’italiano L2 tra teoria e buone pratiche

Due giornate di riflessioni, approfondimenti, confronti e discussioni tra CPIA, Università e altri soggetti sul tema degli stranieri nei CPIA, un ricco programma, dal tema "Cittadini di una nuova lingua: l'insegnamento dell'italiano L2 tra teoria e buone pratiche", che di seguito si allega e che ha visto alternarsi ospiti illustri in mille incroci fatti di condivisione, arricchimento e scambi reciproci.
Nella giornata di sabato, protagonista anche il CPIA BAT "Gino Strada", rappresentato dal dirigente Paolo Farina, dal vicario Matteo Muolo, dall'animatore digitale Gaetano Nugnes e, con collegamento in remoto, dalla prof.ssa Rosa Maria Ciritella.

Il tema del workshop del "Gino Strada" era "Migrare umano", una Unità di Apprendimento giocata sulla integrazione vissuta come convivialità delle differenze e reciproca accoglienza, in cui tutti, docenti e studenti, imparano vicendevolmente.

Il seminario del "Gino Strada" è stato seguito con vivo interesse dai partecipanti in presenza, a cui si sono aggiunti quanti hanno seguito in tutt'Italia dal canale youtube: https://youtu.be/E2Iv6OfNkRo, link da quale è ancora fruibile la registrazione dell'evento.

«Ringrazio i docenti che hanno reso possibile questa nostra partecipazione – ha dichiarato il dirigente Farina – perché il loro entusiasmo e la loro passione sono il vero valore aggiunto del nostro Istituto. Ringrazio gli adulti e le adulte, nostri studenti, che si sono messo in gioco e che vedono nel "Gino Strada" un "porto di terra". Vorrei fare un ringraziamento speciale anche al ministro Bianchi che, bloccato a casa a causa del Covid e pur febbricitante, non ha voluto far mancare la sua partecipazione con un lungo collegamento in remoto. Finalmente l'Istruzione degli Adulti incomincia a smettere i panni della cenerentola della pubblica istruzione e si scopre per quel che è: la molla del futuro per almeno un quinto degli italiani nonché per i migranti che arrivano nel nostro Paese».
IMGIMGIMG
  • CPIA
Altri contenuti a tema
Inaugurato a Trinitapoli il murales del CPIA BAT “Nessuno escluso” Inaugurato a Trinitapoli il murales del CPIA BAT “Nessuno escluso” Presenti le autorità scolastiche ma inspiegabilmente assenti i rappresentati del Comune, attualmente Commissariato
Un grande murales del CPIA "Gino Strada", per celebrare il legame con il mare Un grande murales del CPIA "Gino Strada", per celebrare il legame con il mare L’opera "LegAmi", sarà realizzata dallo street artist Daniele Geniale, nella zona portuale di Bisceglie
Ancora tre murales del CPIA “Gino Strada”: a Margherita di Savoia, Minervino Murge e Trinitapoli Ancora tre murales del CPIA “Gino Strada”: a Margherita di Savoia, Minervino Murge e Trinitapoli Continua la collaborazione tra la Scuola Statale degli Adulti e il designer Daniele Geniale
Canosa: “Cento caffè di carta” del preside Paolo Farina Canosa: “Cento caffè di carta” del preside Paolo Farina Presentazione del libro nel foyer del Teatro Comunale “Raffaele Lembo”
Il CPIA BAT “Gino Strada”: una scuola sempre più al servizio del territorio Il CPIA BAT “Gino Strada”: una scuola sempre più al servizio del territorio Ancora due importanti risultati portati a termine dal dirigente scolastico prof. Paolo Farina
CPIA Bat: "La lettura come occasione per uscire dal labirinto" CPIA Bat: "La lettura come occasione per uscire dal labirinto" Il Console d'Italia a Mendoza, dott. Piero Vaira, intervenuto alla “Giornata della Dante 2022”
Ad Andria la cerimonia di intitolazione del CPIA BAT a “Gino Strada” Ad Andria la cerimonia di intitolazione del CPIA BAT a “Gino Strada” Si è svolta martedì 17 maggio. Il dirigente Farina:” Questo è il coronamento di un sogno e il chiaro esempio di un felice lavoro di squadra”
Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency E intanto il nuovo libro di Paolo Farina "Cento caffè di carta", presentato a Bisceglie, presso Palazzo Tupputi
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.