violenza sulle donne
violenza sulle donne
Scuola e Lavoro

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, riflessioni di una studentessa: «Su questo tema c’è ancora tanta indifferenza»

Le considerazioni di Antonella Tristano, frequentante il quinto anno del Liceo Classico “Carlo Troya” di Andria

«Oggi, 25 novembre 2021, ricordiamo la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Dopo la questione pandemica, infatti, l'argomento più discusso è proprio questo. Nonostante il passare degli anni abbia portato "alcuni" cambiamenti nell'ambito sociale per il ruolo femminile, siamo ancora costretti a parlare e denunciare le migliaia di violenze e molestie che ogni giorno le donne di tutto il mondo subiscono.

Donne che, purtroppo, nella loro grande battaglia, non sono affatto sostenute dalla società. Il 23 novembre, di fatti, la Ministra Elena Bonetti ha esposto questa problematica davanti alla Camera. Risultato? Indifferenza totale. La stessa indifferenza con cui le vittime di violenza si scontrano ogni giorno. Cercano di superare, di scalfire, di abbattere questa porta postagli davanti, ma purtroppo non sanno che quest'ultima non si scalfirà e non cadrà mai.

Dall'altra parte ,infatti, uomini e donne sostenitrici del sistema patriarcale la spingono e la sorreggono con tutte le forze. Il motivo? Semplice. Far cadere una società portata avanti da anni e ormai "stabile" fa paura. Questa paura ci porta ad essere tutti, in uguale maniera, egoisti. "Se io sto bene, perché dovrei fare qualcosa?"

E mentre noi ci convinciamo di vivere in un paese stupendo che offre mimose e cioccolatini alle proprie mogli e fidanzate per l'8 marzo, dall'inizio dell'anno fino ad oggi, i femminicidi compiuti sono stati 103, 1 donna ogni tre giorni viene uccisa nella sua stessa casa, METÀ DEGLI OMICIDI COMPIUTI IN ITALIA SONO FEMMINICIDI, e non siamo ancora alla fine del 2021. Pensate ancora di vivere in una favola?»
  • Liceo "Carlo Troya"
  • violenza sulle donne
  • Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne
Altri contenuti a tema
Al CPIA Bat inaugurata ieri una panchina rossa per celebrare la "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne" Al CPIA Bat inaugurata ieri una panchina rossa per celebrare la "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne" Studentesse, insieme ai loro docenti, hanno declamato, a turno e ad alta voce, i diritti delle donne
Cittadini e associazioni andriesi sono scesi in strada per dire “No” alla violenza sulle donne Cittadini e associazioni andriesi sono scesi in strada per dire “No” alla violenza sulle donne Si sono dati appuntamento, ieri sera, a Largo Torneo per ricordare le vittime di femminicidio
"Violenza contro le donne assume diverse forme e sembra non conoscere confini" "Violenza contro le donne assume diverse forme e sembra non conoscere confini" L'amara riflessione di Vincenzo Gesualdo, presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia
Istituzioni, Associazioni e mondo della Scuola uniti per dire NO alla violenza contro le donne Istituzioni, Associazioni e mondo della Scuola uniti per dire NO alla violenza contro le donne "Mai più nelle sue mani": manifestazione questa mattina all’Istituto Colasanto di Andria
Video messaggio del Sindaco Bruno per la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne Video messaggio del Sindaco Bruno per la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne Le iniziative messe in cantiere dall'Amministrazione comunale di Andria in occasione di questa ricorrenza
Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, un video dell'Arma dei Carabinieri Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, un video dell'Arma dei Carabinieri I militari rinnovano il loro quotidiano impegno nella prevenzione e nel contrasto ad ogni forma di violenza di genere
Il Liceo "Carlo Troya" di Andria inaugura un nuovo campo da pallavolo e basket Il Liceo "Carlo Troya" di Andria inaugura un nuovo campo da pallavolo e basket Un'opera realizzata in tempi brevi, a disposizione della scuola e della città
“Passi affrettati”: al Liceo “Nuzzi” una riflessione sul tema della violenza contro le donne “Passi affrettati”: al Liceo “Nuzzi” una riflessione sul tema della violenza contro le donne Il titolo dell'iniziativa è tratto da libro-documento di Dacia Maraini che raccoglie le testimonianze di sette donne vittime di violenza nel mondo
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.