Fruttivendolo regala buste di frutta e verdura ai bisognosi
Fruttivendolo regala buste di frutta e verdura ai bisognosi
Attualità

Fruttivendolo andriese regala buste di frutta e verdura ai bisognosi, ma vengono rubate

Il deplorevole gesto si è verificato ieri sera a Palo del Colle, luogo in cui è situata l’attività dell’imprenditore

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La diffusione del Coronavirus ha diviso il nostro Paese tra episodi di solidarietà a veri e propri atti di sciacallaggio. L'andriese Maurizio Liso, titolare di un negozio di frutta e verdura a Palo del Colle, assieme al suo collaboratore Vincenzo Fusiello, ieri sera, alla chiusura dell'attività, ha preparato delle buste colme di frutta e verdura varia, da donare ai quei cittadini che, in questo delicato periodo storico caratterizzato dall'emergenza sanitaria, non avendo più un'entrata economica, stanno avendo problemi seri per acquistare prodotti di prima necessità.

Infatti, come si evince dalla foto, ben sei buste sono state depositate all'interno di cassette di legno, lasciate vicino al portone del negozio con affisso un foglio che oltre a riportare l'arcobaleno, simbolo dello slogan "Andrà tutto bene", conteneva le seguenti parole:"Non andare a dormire senza mangiare. Se hai bisogno, prendi pure. Uniti ce la faremo". Specificando con un altro foglio più piccolo, ma non per questo meno importante:"Lascia la possibilità anche agli altri, prendi una sola busta".

Ma in questo periodo, come spesso si verifica, nelle pieghe delle criticità sociali, si attivano una serie di azioni di sciacallaggio ai danni dei più deboli. Alcuni ragazzi, hanno rubato le sei buste, "calpestando" il buon senso che a quanto pare, anche in questi momenti, fatica ad emergere.

Un segnale di grande umanità quello lanciato dall'imprenditore andriese ma che purtroppo non ha avuto l'esito tanto atteso ovvero quello di offrire un momento di sollievo ad alcune famiglie disagiate della comunità cittadina.
  • sciacallaggio
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1011 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 23 nuovi contagi. Salva ancora la Bat Coronavirus, 23 nuovi contagi. Salva ancora la Bat Non ci sono decessi. I chiarimenti dei responsabili delle Asl coinvolte dagli ultimi casi riscontrati
Coronavirus, 7 nuovi casi in Puglia e zero decessi Coronavirus, 7 nuovi casi in Puglia e zero decessi Nessun nuovo contagio registrato nella provincia Bat
Coronavirus, Spi Cgil Bat: “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Coronavirus, Spi Cgil Bat: “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Lettera aperta del segretario generale del sindacato dei pensionati Felice Pelagio: “Nelle strutture sanitarie assistenziali si attui un maggior controllo e monitoraggio”
Coronavirus, i nuovi casi in Puglia sono 9. Registrato anche un decesso Coronavirus, i nuovi casi in Puglia sono 9. Registrato anche un decesso In Regione, attualmente sono 125 i pazienti in attesa di guarigione
Coronavirus, nel bollettino di oggi 8 nuovi casi: 6 nel foggiano. Un ripositivizzato ad Andria Coronavirus, nel bollettino di oggi 8 nuovi casi: 6 nel foggiano. Un ripositivizzato ad Andria Il direttore generale dell'Asl Foggia, Vito Piazzolla: «Situazione sotto controllo»
Covid 19, sui treni è dietrofront del Governo: confermati obbligo mascherine e distanziamento Covid 19, sui treni è dietrofront del Governo: confermati obbligo mascherine e distanziamento Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con cui si impedisce di occupare tutti i posti sui convogli
Dalla Regione, per l'emergenza covid-19 € 500 mln per Asl e ospedali Dalla Regione, per l'emergenza covid-19 € 500 mln per Asl e ospedali L'obiettivo è mantenere alto i livelli essenziali di assistenza. Pagati 62 milioni a enti pubblici e privati
Coronavirus, 20 nuovi casi in Puglia e zero decessi Coronavirus, 20 nuovi casi in Puglia e zero decessi Dodici contagi sono relativi alla provincia di Foggia, gli altri tra Bari e Lecce
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.