cerimonia militare
cerimonia militare
Territorio

Esercitazioni militari nel poligono di Torre di Nebbia: il 10 ed 11 ottobre tiri a fuoco

Sulla Murgia saranno effettuati degli spari d'artiglieria da parte della Brigata meccanizzata “Pinerolo”

Nuove esercitazioni a fuoco sul nord della Murgia e precisamente nel poligono militare di "Torre di Nebbia".
Il 10 ed 11 ottobre pp.vv. si svolgeranno delle esercitazioni militari di tiro a cura di alcuni reparti della Brigata corazzata "Pinerolo".

La zona interessata riguarda il perimetro delimitato dalle coordinate rispondenti alle contrade San Magno, Monte Caccia, Serraficaia e la stazione di Poggiorsini, ricadenti nei comuni di Andria, Altamura, Corato, Gravina in Puglia, Spinazzola, Ruvo di Puglia e Poggiorsini.

Le esercitazioni di tiro a fuoco, scaturiscono dall'attività addestrativa programmata dalla Brigata. Il calendario delle esercitazioni a fuoco relative al 2° semestre 2019 nei poligoni di tiro della Regione rinviene dagli esiti delle riunione semestrale del Comitato misto paritetico della Regione Puglia, che ha approvato il calendario.

La zona interessata dalle esercitazioni sarà quindi interdetta alla circolazione di persone e sarà delimitata da appositi segnali (bandieroni rossi), con le opportune deviazioni nel caso di interruzioni o deviazioni al traffico stradale.

Nell'ordinanza emessa dal Comando militare Esercito "Puglia" viene altresì espressamente vietata la raccolta o rimozione dei proiettili inesplosi o ordigni esplosivi di qualsiasi genere. Chiunque dovesse rinvenire tale materiale esplodente dovrà darne comunicazione o alle autorità militari o alla più vicina stazione dei Carabinieri.
  • torre di nebbia
  • Murgia
  • Brigata Pinerolo
  • Parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Paesaggio murgiano e sua evoluzione storica: incontro presso l'Unitre di Andria Paesaggio murgiano e sua evoluzione storica: incontro presso l'Unitre di Andria Prosegue il partenariato tra l'Università della Terza Età e il Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Veicoli rubati recuperati dalla Polizia Locale in contrada Pozzelle Murge Veicoli rubati recuperati dalla Polizia Locale in contrada Pozzelle Murge Si tratta di due Jeep Renegade sottratte nel comune di Altamura
Oltre 150 le aree del Parco Nazionale Alta Murgia in territorio di Andria, libere dall’ailanto Oltre 150 le aree del Parco Nazionale Alta Murgia in territorio di Andria, libere dall’ailanto Concluso il progetto europeo Life+ finalizzato alla eradicazione della pianta asiatica
1 Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Vecchie masserizie immortalate dagli scatti di un nostro lettore
Caccia con mezzi non consentiti: si intensifica anche ad Andria l'attività dei Carabinieri Forestali Caccia con mezzi non consentiti: si intensifica anche ad Andria l'attività dei Carabinieri Forestali Intanto ad Altamura e a Ruvo di Puglia effettuate denunce e sequestro di strumenti per la caccia illeciti
Legislazione dei beni culturali nel nostro territorio: incontro all'Unitre di Andria Legislazione dei beni culturali nel nostro territorio: incontro all'Unitre di Andria Martedì 19 novembre interventi della dott.ssa Elena Silvana Saponaro e del dott. Cesareo Troia
Si intensifica l'azione dei Carabinieri Forestali sulla raccolta funghi in ambito Parco Si intensifica l'azione dei Carabinieri Forestali sulla raccolta funghi in ambito Parco Una decina circa le persone sanzionate. Servizi continui sono svolti per tutta l'area parco
Festa dell’Orto in Condotta 2019: al via 13 orti nel Parco dell'Alta Murgia Festa dell’Orto in Condotta 2019: al via 13 orti nel Parco dell'Alta Murgia La lieta notizia nel corso dei festeggiamenti nella scuola primaria "G. Verdi" di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.