elezioni
elezioni
Vita di città

Elezioni del 20 e 21 settembre, ecco le regole da seguire tra mascherine e gel igienizzante

Nota della Prefettura di Barletta Andria Trani

In occasione delle prossime consultazioni elettorali e referendarie, in programma domenica 20 e lunedì 21 settembre, si ribadiscono alcune informazioni utili.

Per accedere ai seggi è obbligatorio l'uso della mascherina da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all'accesso al seggio (ad esempio i rappresentanti di lista), in coerenza con la normativa vigente che ne prevede l'uso nei locali pubblici.
Per evitare assembramenti nei seggi elettorali, è previsto il contingentamento degli accessi nell'edificio anche con apposite aree di attesa all'esterno dell'edificio stesso.
I locali destinati al seggio saranno sufficientemente ampi per consentire il distanziamento non inferiore ad un metro, sia tra i componenti del seggio sia tra questi ultimi e l'elettore.
I componenti dei seggi, durante la permanenza nel seggio, dovranno indossare la mascherina chirurgica, mantenere sempre la distanza di almeno un metro dagli altri componenti e procedere ad una frequente ed accurata igiene delle mani. L'uso dei guanti è consigliato solo per le operazioni di spoglio delle schede, mentre non appare necessario durante la gestione delle altre fasi del procedimento.
Sarà garantita la distanza di due metri al momento dell'identificazione dell'elettore, al quale sarà chiesto di rimuovere la mascherina limitatamente al tempo occorrente per il suo riconoscimento.
Prima dell'insediamento del seggio elettorale, dovrà essere assicurata una pulizia approfondita dei locali, compresi androne, corridoi, bagni ed ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. Tali operazioni dovranno essere previste anche al termine di ciascuna delle giornate delle operazioni elettorali e comunque nel rispetto di tutte le norme necessarie a garantire il regolare svolgimento del voto.
Saranno messi a disposizione prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) negli spazi comuni all'entrata dell'edificio ed in ogni seggio/sezione elettorale, per permettere l'igiene frequente delle mani.
Al momento dell'accesso al seggio, l'elettore dovrà procedere alla igienizzazione delle mani con gel idroalcolico messo a disposizione in prossimità della porta. Quindi l'elettore, dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l'identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita, provvederà ad igienizzarsi nuovamente le mani. Completate le operazioni di voto, è consigliata un'ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.
Ciascun elettore è responsabile del rispetto di alcune regole basilari di prevenzione quali: evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperaturea corporea superiore a 37.5°C; non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni; non essere stato a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni. Per tali ragioni, il Comitato Tecnico Scientifico non ritiene necessaria la misurazione della temperatura durante l'accesso ai seggi.
Nel corso delle operazioni di voto, saranno previste periodiche operazioni di pulizia dei locali e disinfezione delle superfici di contatto, compresi tavoli, cabine elettorali e servizi igienici.
Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi al voto presso la località di residenza. La sezione ospedaliera speciale dell'Ospedale Covid di Bisceglie provvederà a garantire l'espletamento del diritto di voto domiciliare con personale opportunamente formato ed adeguatamente equipaggiato dall'Azienda Sanitaria Locale, assicurando la libertà e la segretezza del voto nel rispetto delle esigenze connesse alle condizioni di salute dell'elettore ed in stretta osservanza delle indicazioni operative impartite dalla competente autorità sanitaria.
Al di fuori degli edifici che ospitano le sezioni elettorali, sarà inoltre prestata attività di assistenza agli elettori, specie se anziani, per informazioni sulle misure di sicurezza sanitaria volte a prevenire rischi di contagio. Sarà cura dei Sindaci, infine, prevedere iniziative idonee per tutelare maggiromente gli eletotri anziani o più fragili, che in questo contesto risultano essere i più esposti a rischio di contagio, anche attraverso misure che consentano un accesso agevolato al seggio elettorale.
In ogni caso, i seggi elettorali, compatibilmente con le caratteristiche strutturali degli edifici adibiti a tale scopo, sono allestiti prevedendo percorsi dedicati e distinti di ingresso ed uscita, identificati in modo chiaro con opportuna segnaletica, così da prevenire il rischio di interfenza tra i flussi in entrata e quelli in uscita.
Si invitano gli elettori a verificare per tempo che siano in possesso della tessera elettorale personale e che sulla stessa non siano esauriti gli spazi destinati all'apposizione del bollo della sezione per la certificazione del voto.
E' inoltre consigliato recarsi a votare evitando le fasce orarie immediatamente antecedenti la chiusura della votazione, al fine di scongiurare eventuali rischi di sovraffollamento, disguidi o ritardi nelle operazioni dei seggi.
Le ultime indicazioni operative sono state riportate all'attenzione dei Sindaci in una riunione tenuta dal Prefetto questa mattina in videoconferenza.
  • prefettura barletta andria trani
Speciale Elezioni Regionali

Elezioni Regionali 2020, lo speciale del network Viva

Approfondimenti, interviste, risultati, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

74 contenuti
Altri contenuti a tema
Stretta sui controlli anti contagio da parte delle Forze dell’ordine Stretta sui controlli anti contagio da parte delle Forze dell’ordine Si intensifica ulteriormente l’attività contro gli assembramenti ed il mancato uso delle mascherine
CIA Levante firma il protocollo per la sicurezza di città e campagne CIA Levante firma il protocollo per la sicurezza di città e campagne Gli impegni del viceministro Matteo Mauri e le priorità di CIA Agricoltori Italiani della Puglia
Il Sindaco di Andria Giovanna Bruno firma i patti per la sicurezza in Prefettura Il Sindaco di Andria Giovanna Bruno firma i patti per la sicurezza in Prefettura Presente il vice ministro dell'Interno Matteo Mauri. Siglato anche protocollo per "Mille occhi sulle città e sulle campagne"
Patti per la Sicurezza Urbana di Andria, li firma la neo sindaca Bruno Patti per la Sicurezza Urbana di Andria, li firma la neo sindaca Bruno Mercoledì in Prefettura a Barletta con il vice Ministro Mauri
Ballottaggio ad Andria, scuole sedi di seggio chiuse fino al 6 ottobre Ballottaggio ad Andria, scuole sedi di seggio chiuse fino al 6 ottobre L'ordinanza è stata emessa dal settore competente a partire da oggi
2 Caracciolo e Ciliento: «Lavoriamo insieme per la crescita della Bat» Caracciolo e Ciliento: «Lavoriamo insieme per la crescita della Bat» «Stare tra la gente è l'unico modo per comprendere davvero quali siano le necessità del territorio»
Post elezioni, Rossella Piazzolla: «Grazie agli elettori per la stima e la fiducia» Post elezioni, Rossella Piazzolla: «Grazie agli elettori per la stima e la fiducia» Con 2.789 voti, è la candidata più suffragata della lista "La Puglia Domani" nella provincia Bat
Elezioni regionali, Senso Civico: “Furto di rappresentanza. Si ripristini esatto calcolo elettorale” Elezioni regionali, Senso Civico: “Furto di rappresentanza. Si ripristini esatto calcolo elettorale” Per il consigliere regionale uscente, Sabino Zinni, si profilerebbe la possibilità di vedersi assegnato un seggio
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.