Scuola ai tempi del coronavirus
Scuola ai tempi del coronavirus
Scuola e Lavoro

Covid, mamme lanciano appello: “Servono più controlli per la riapertura delle scuole”

La lettera scritta dal presidente del C.G.A. Ornella Rodriquez al presidente Emiliano e ai medici e politici di Andria

Con l'avvicinarsi dell'apertura delle scuole, le mamme degli studenti hanno sentito la necessità di lanciare appello, mediante una lettera scritta dal presidente del C.G.A. (Consiglio Genitori Andriesi) Ornella Rodriquez, al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e a tutti i politici e medici della città di Andria.

Di seguito il testo integrale della nota.

Egregio presidente Michele Emiliano,
Egregi politici di tutta Andria
Egregi medici
Egregi rappresentanti di tutte le nostre istituzioni scolastiche
Chi vi scrive sono semplici mamme.
Aiutateci a comprendere!
Chiediamo aiuto a tutti... politici, medici e dirigenti scolastici!
La scuola sta per aprire le sue porte, noi genitori stiamo cercando di rassicurare i nostri figli....dura lotta è la nostra!
Abbiamo paura
Tutti i giorni ci vestiamo da supereroine.... ma anche noi siamo travolte dall'incertezza nella necessità di tutelare i nostri figli dinnanzi a qualcosa di più grande di noi. Ci sentiamo disarmate e senza via d'uscita.
Abbiamo paura perché ascoltiamo sempre più frequentemente questo:

-"Mio figlio è risultato positivo!"

-Metodologia tampone.....piange fa male...."mamma brucia...."
"Tranquillo amore mio ora
andiamo a casa...."

-Test positivo, quarantena per tutto il nucleo
famigliare...
"Come faremo per la spesa?"
"Tranquilla 15 gg passano veloci..."

La voce di un padre che cerca di proteggere rassicurare la sua famiglia...

Chiediamo se ai nostri figli sia data la possibilità di fare tamponi salivari anziché quelli faringeo nasali, sicuramente meno invasi per i nostri figli.
Noi chiediamo questo!
Chi ci rassicura che tutto "andrà bene???"
Chiediamo aiuto perché noi famiglie abbiamo paura.

Il c.g.a. chiede alle istituzioni comunali e regionali di intervenire e rassicurare le famiglie, la cittadinanza....
Chiediamo più controlli da parte delle forze dell'ordine
CONTROLLI "VERI"
e se serve a gestire il contenimento del virus, anche sanzioni più severe
Certi che le nostre richieste siano accolte da tutte le parti coinvolte.
  • Scuola
  • michele emiliano
  • Puglia Rete Solidale Anticovid-19
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1210 contenuti
Altri contenuti a tema
Conte firma il decreto ristoro, risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm Conte firma il decreto ristoro, risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm "Non ci sono operatori di serie A e di serie B, ma dobbiamo scongiurare il lockdown generalizzato"
Coronavirus, balzo dei contagi nella provincia Bat: sono 142, in Puglia 611 nuovi positivi Coronavirus, balzo dei contagi nella provincia Bat: sono 142, in Puglia 611 nuovi positivi Superati i 15mila casi in Regione dall'inizio dell'emergenza
Domani sit-in di ristoratori e commercianti contro le chiusure legate alla stretta anticovid Domani sit-in di ristoratori e commercianti contro le chiusure legate alla stretta anticovid Anche da Andria dalle ore 11.30, in piazza, a Bari, ci sarà una mobilitazione promossa dalla Fipe Bari-Bat
A Canosa di Puglia riattivato il presidio post Covid A Canosa di Puglia riattivato il presidio post Covid Decisione presa a causa dell'aumento dei contagi e dei ricoveri nell'ospedale di Bisceglie
424 nuovi casi Covid in Puglia. Nella provincia Bat 42 positivi e un decesso 424 nuovi casi Covid in Puglia. Nella provincia Bat 42 positivi e un decesso Superati gli ottomila casi attualmente positivi in Regione
Covid-19: il Presidio Di Quarto di Palo pubblica avviso per l’utenza, familiari e caregiver Covid-19: il Presidio Di Quarto di Palo pubblica avviso per l’utenza, familiari e caregiver Si tratta di informazioni finalizzati a garantire la sicurezza nella struttura sanitaria
Covid, ristoratori e commercianti in piazza anche in Puglia per dire no alle chiusure Covid, ristoratori e commercianti in piazza anche in Puglia per dire no alle chiusure La manifestazione "Siamo a terra" organizzata a Bari dal sindacato Fipe si svolgerà mercoledì mattina
Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Una ulteriore misura urgente per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.