Alcolici bottiglie
Alcolici bottiglie
Vita di città

Covid e Dpcm, i commercianti: «Lo Stato ci aiuti a sopravvivere»

La Federazione italiana pubblici esercizi chiede subito aiuti per bar e locali serali

Non poteva che far discute il nuovo Dpcm del Governo Conte messo a punto per contenere la catena dei contagi. Ma si va ad abbattere soprattutto sulla movida con regole molto ferree per bar, ristoranti, pasticcerie e pub. Ecco che dunque non si fa attendere una netta presa di posizione della Fipe Confcommercio, la federazione dei pubblici esercizi.

"Scongiurare una nuova chiusura generalizzata deve essere la priorità assoluta per ciascuno di noi. Ma stiamo chiudendo uno dopo l'altro. Se agli operatori della ristorazione e dell'intrattenimento viene chiesto l'ennesimo sacrificio, è necessario che lo Stato ci metta nelle condizioni di sopravvivere. L'ultimo Dpcm avrà un effetto devastante sul catering, sui bar e soprattutto sui locali notturni e sulle imprese dell'intrattenimento. Parliamo di una mazzata sui fatturati dei pubblici esercizi da 470 milioni di euro ogni mese. Ecco perché è necessario destinare immediatamente contributi a fondo perduto per coprire i mancati incassi. Ed è necessario che sindaci e presidenti di Regione incrementino i controlli nelle zone della movida per punire i comportamenti irresponsabili e scorretti. L'obiettivo deve essere quello di ridurre al minimo indispensabile la durata delle nuove misure restrittive".
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1418 contenuti
Altri contenuti a tema
Il Natale blindato, il presidente Mattarella ha firmato il decreto Il Natale blindato, il presidente Mattarella ha firmato il decreto Resta la stretta nei giorni festivi e il rientro in aula il 7 gennaio per il 50% degli studenti delle superiori
Covid-19, la situazione in Puglia e lo strano trend nella curva dei contagi Covid-19, la situazione in Puglia e lo strano trend nella curva dei contagi La nostra Regione dati in controtendenza rispetto a quelli nazionali
Covid e scuola, Emiliano: «Tutti mi chiedono chiusura sino 7 gennaio» Covid e scuola, Emiliano: «Tutti mi chiedono chiusura sino 7 gennaio» Oggi 3 dicembre scade l'ordinanza regionale
Giornata mondiale delle persone con disabilità: la storia dell'impegno del Centro Zenith Giornata mondiale delle persone con disabilità: la storia dell'impegno del Centro Zenith «Si sta imparando a capire e a rispettare chi, in fondo, non è poi così diverso», sottolinea il professor Fortunato
1 Boom di contagi: 206 nuovi casi covid nella Bat, in Puglia 1.668 positivi Boom di contagi: 206 nuovi casi covid nella Bat, in Puglia 1.668 positivi Nel bollettino odierno registrati anche 29 decessi, nessuno nella sesta provincia
Nuovo Dpcm Natale, verso chiusura dei Comuni per Natale e Capodanno Nuovo Dpcm Natale, verso chiusura dei Comuni per Natale e Capodanno Confini blindati anche per le Regioni
La storia di Chiara e Serena, madre e figlia insieme in ospedale La storia di Chiara e Serena, madre e figlia insieme in ospedale Il racconto sulla pagina Fb della Asl Bat: la donna accudendo la figlia positiva al Covid è stata assistita per un'altra patologia
Nuovo DPCM, verso un maggiore stop agli spostamenti a Natale e Capodanno Nuovo DPCM, verso un maggiore stop agli spostamenti a Natale e Capodanno Probabilmente sarà vietato uscire dal proprio Comune. Si tratta delle anticipazioni emerse dalla riunione tra Conte e Boccia
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.