controlli dei Carabinieri
controlli dei Carabinieri
Attualità

Controlli anti-covid: fermate oltre 1400 persone in un giorno nella Bat

Nella provincia le forze dell'ordine hanno ispezionato 77 esercizi commerciali

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si intensificano le attività di controllo delle Forze di Polizia sul territorio per il rispetto delle misure previste dai recenti provvedimenti del Governo per contenere la diffusione del Coronavirus.

Nella giornata di ieri, giovedì 2 aprile, sono stati fermati 1.439 cittadini, 98 dei quali sono stati sanzionati ai sensi dell'art. 4, comma 1, del Decreto Legge 19/2020, per il mancato rispetto delle predette misure governative; 2 persone, invece, sono state denunciate per aver violato gli articoli 495 e 496 del Codice Penale (falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali e false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali), oltre ad 2 denunce per altri reati.
Sempre nella giornata di ieri, inoltre, i controlli hanno riguardato altri 77 esercizi commerciali.

Complessivamente, dunque, dall'11 marzo scorso le persone controllate salgono a 33.015; le denunce per violazione dell'art. 650 del Codice Penale sono 1.705, mentre 61 quelle per violazione degli articoli 495 e 496 del Codice Penale; le persone sanzionate ai sensi dell'art. 4, comma 1, del Decreto Legge 19/2020, sono invece 585; a questi numeri si aggiungono 5 arresti e 48 denunce per altri reati.
Gli esercizi commerciali complessivamente controllati sono 4.470, con 50 titolari denunciati per violazione dell'art. 650 del Codice Penale e 23 titolari sanzionati amministrativamente.

I controlli, eseguiti dalle Forze dell'Ordine con la collaborazione delle Polizie Locali dei dieci Comuni e con il coordinamento della Prefettura, saranno ulteriormente intensificati nell'imminente fine settimana ed in vista delle prossime festività pasquali, che saranno oggetto di approfondimento con le Forze di Polizia, con particolare riferimento alle celebrazioni liturgiche in programma che, di intesa con la Curia, verranno svolte, anche in conformità alle indicazioni della Conferenza Episcopale Italiana e del Ministero dell'Interno, in forma rigorosamente ristretta, senza la partecipazione del popolo - per evitare raggruppamenti che potrebbero diventare potenziali occasioni di contagio - e con la sola presenza del celebrante e degli accoliti strettamente necessari per l'officiatura del rito, sempre nel rispetto delle opportune distanze e cautele.
Si rinnova l'invito a tutti i cittadini ad osservare scrupolosamente le regole dettate dal Governo che impongono, in particolare, di limitare gli spostamenti personali soltanto per comprovate esigenze di lavoro, di salute e di stretta necessità.
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1011 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 23 nuovi contagi. Salva ancora la Bat Coronavirus, 23 nuovi contagi. Salva ancora la Bat Non ci sono decessi. I chiarimenti dei responsabili delle Asl coinvolte dagli ultimi casi riscontrati
Coronavirus, 7 nuovi casi in Puglia e zero decessi Coronavirus, 7 nuovi casi in Puglia e zero decessi Nessun nuovo contagio registrato nella provincia Bat
Coronavirus, Spi Cgil Bat: “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Coronavirus, Spi Cgil Bat: “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Lettera aperta del segretario generale del sindacato dei pensionati Felice Pelagio: “Nelle strutture sanitarie assistenziali si attui un maggior controllo e monitoraggio”
Coronavirus, i nuovi casi in Puglia sono 9. Registrato anche un decesso Coronavirus, i nuovi casi in Puglia sono 9. Registrato anche un decesso In Regione, attualmente sono 125 i pazienti in attesa di guarigione
Coronavirus, nel bollettino di oggi 8 nuovi casi: 6 nel foggiano. Un ripositivizzato ad Andria Coronavirus, nel bollettino di oggi 8 nuovi casi: 6 nel foggiano. Un ripositivizzato ad Andria Il direttore generale dell'Asl Foggia, Vito Piazzolla: «Situazione sotto controllo»
Covid 19, sui treni è dietrofront del Governo: confermati obbligo mascherine e distanziamento Covid 19, sui treni è dietrofront del Governo: confermati obbligo mascherine e distanziamento Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con cui si impedisce di occupare tutti i posti sui convogli
Dalla Regione, per l'emergenza covid-19 € 500 mln per Asl e ospedali Dalla Regione, per l'emergenza covid-19 € 500 mln per Asl e ospedali L'obiettivo è mantenere alto i livelli essenziali di assistenza. Pagati 62 milioni a enti pubblici e privati
Coronavirus, 20 nuovi casi in Puglia e zero decessi Coronavirus, 20 nuovi casi in Puglia e zero decessi Dodici contagi sono relativi alla provincia di Foggia, gli altri tra Bari e Lecce
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.