scuola
scuola
Cronaca

Chiuse le scuole superiori di Andria domani e giovedì per il terremoto

La decisione del Commissario prefettizio: disposta la chiusura degli istituti per consentire i controlli dei tecnici provinciali

Il Commissario prefettizio di Andria Gaetano Tufariello, ha disposto la chiusura delle scuola secondarie di secondo grado per la giornata di domani, mercoledì 22 maggio 2019, e giovedì 23 maggio. È quanto si legge nell'ordinanza commissariale emanata oggi in seguito al forte terremoto che ha scosso l'intero territorio della sesta provincia, con epicentro a Barletta.

Subito dopo la scossa i tecnici comunali hanno attivato una ricognizione di tutti gli edifici scolastici comunali: fortunatamente all'esito dei sopralluoghi hanno verificato l'insussistenza di problemi strutturali degli edifici scolastici comunali.

La chiusura degli istituti superiori è stata disposta al fine di provvedere alla verifica degli istituti scolastici di proprietà/competenza provinciale, che non è potuta avvenire nella giornata di oggi. L'interruzione delle attività scolastiche dunque sarà necessaria per consentire ai tecnici provinciali di effettuare le verifiche dei plessi scolastici di loro competenza, rilasciando attestazione in merito all'assenza di danni, pericoli o altre situazioni ostative alla ripresa delle attività scolastiche

In allegato il documento ufficiale pubblicato sull'albo pretorio del Comune di Andria.
  • Scuola
  • terremoto
Altri contenuti a tema
Londra, viaggio "nel futuro" per gli studenti dell'IPSIA "Archimede" Londra, viaggio "nel futuro" per gli studenti dell'IPSIA "Archimede" Si tratta di un interessante esperienza si alternanza scuola lavoro in Inghilterra
Terremoto in Albania, scossa avvertita anche nella Bat Terremoto in Albania, scossa avvertita anche nella Bat Il sisma è stato di magnitudo 5.8. Dieci minuti più tardi la replica
Puglia, nuovo anno scolastico e vecchi problemi, all'appello mancano i docenti Puglia, nuovo anno scolastico e vecchi problemi, all'appello mancano i docenti Verga (Uil Scuola Puglia): «Migliaia sono i supplenti da nominare e di oltre 500 posti è il deficit di ATA»
Servizio mensa scolastica: l'avvio previsto per gennaio 2020 Servizio mensa scolastica: l'avvio previsto per gennaio 2020 Riunione tra il sub Commissario Grandolfo, i dirigenti scolastici, il Cisa, le OO.SS. di categoria ed il Presidente del Comitato Genitori Andriesi
Messaggio del Vescovo Mansi alla Comunità scolastica per il nuovo anno scolastico Messaggio del Vescovo Mansi alla Comunità scolastica per il nuovo anno scolastico "Il mio incoraggiamento a credere nella forza generativa del bene, dell'impegno e della solidarietà" sottolinea il presule
Mancata immissione in ruolo docenti in Puglia. Di Bari (M5S): "Risolta un'anomalia grazie al nostro intervento" Mancata immissione in ruolo docenti in Puglia. Di Bari (M5S): "Risolta un'anomalia grazie al nostro intervento" Scongiurate gravi ricadute grazie all'intervento del sottosegretario all'istruzione Giuliano
Scuola, immissioni in ruolo. Anief denuncia: "l'USR Puglia sta operando in maniera errata" Scuola, immissioni in ruolo. Anief denuncia: "l'USR Puglia sta operando in maniera errata" Ecco le ragioni della sigla sindacale contro l'Ufficio scolastico regionale
Lieve scossa di terremoto in Capitanata Lieve scossa di terremoto in Capitanata Epicentro a circa 11 Km da Rignano Garganico e 13 da Foggia
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.