Intervento della Soc. AndriaMultiservice
Intervento della Soc. AndriaMultiservice
Politica

AndriaMultiservice, Sindacati di Base: "Proliferare di progressioni contrattuali slegate da logiche aziendali"

Dura nota dell'USB che paventa l'esistenza di "un sistema quasi clientelare"

Pochi giorni sono passati dall'approvazione del bilancio -in attivo- della Società AndriaMultiservice, il cui unico socio è il Comune di Andria ma ecco arrivare una dura nota dell'Unione Sindacale di Bari, a firma di Pierpaolo Corallo, del Coordinamento regionale del Sindacato

«Due anni fa, precisamente ad aprile 2016, avevamo chiesto pubblicamente all'Amministrazione Comunale di Andria un vero e proprio "cambio di passo" nella nomina dell'Amministratore Unico della AndriaMultiservice. Il Comune di Andria, Socio Unico della Multiservizi, aveva raccolto il nostro invito ed aveva nominato un "nuovo" Amministratore -prosegue la nota di Pierpaolo Corallo per il Coordinamento Regionale USB Puglia-. Un Amministratore Unico, il dott. Martiradonna che, ne diamo atto, ha cercato sin dal suo insediamento di "trovare" un approccio diverso nei confronti dei Lavoratori e delle OO.SS.
Un approccio che aveva ricevuto una grande disponibilità da parte delle RSA della USB a traghettare la multiservizi in un contesto più funzionale alle richieste-esigenze del Socio Unico, il Comune.

Da mesi, si è aperto un "tavolo" di contrattazione su un nuovo Contratto Integrativo che avrebbe giovato, sia ai Lavoratori che all'Azienda. Un tavolo che tutt'ora resta aperto ma che non giunge a risultati concreti. In tutto questo scenario stiamo assistendo a "decisioni" aziendali, ben distanti dalla risoluzione delle problematiche finora sviscerate e che non tengono conto neanche di una pur minima corretta relazione sindacale.
Assistiamo, e vorremmo essere smentiti dall'A.U., ad un proliferare di "progressioni" contrattuali slegate dalle esigenze aziendali ma confacenti ad un sistema quasi clientelare.
È prioritariamente necessario, a nostro avviso, ribadire il valore della pubblica funzione dell'attività svolta dall'Azienda e rafforzare uno stretto legame fra il concreto svolgimento di un'attività e l'utilità sociale cui essa concorre. Per queste ragioni, gli aspetti "motivazionali" del lavoro risultano determinanti al fine del raggiungimento degli obiettivi.

Alcuni Dirigenti, invece, hanno pensato di "premiare" alcuni Lavoratori non tenendo conto delle esperienze acquisite nell'attività, né dell'arricchimento professionale, né tantomeno da una verifica delle prestazioni rese, dell'impegno profuso e della qualità della prestazione individuali.
Oggi l'USB crede che il "tempo" a disposizione rischia di terminare in maniera infruttuosa per tutti.
All'Amministrazione Comunale - chiude Corallo - chiediamo di convocare un "tavolo" con l'Azienda e le OO.SS. visto che parliamo di una Società "sana" che ha Bilanci attivi, riduce i costi a carico della parte Pubblica con notevoli ricadute positive su tutto il tessuto economico andriese.
All'A.U. della Andriamultiservice, dott. Martiradonna, chiediamo da subito un incontro chiarificatore che sgombri il campo da infruttuose decisioni e cambi il passo realmente rafforzando la governante aziendale e mettendo in sicurezza l'importante lavoro della Multiservizi", conclude la nota di Pierpaolo Corallo.
  • Comune di Andria
  • multiservice
  • USB
Altri contenuti a tema
Piano Anticorruzione del Comune: suggerimenti arrivano dalla politica e dalla società civile Piano Anticorruzione del Comune: suggerimenti arrivano dalla politica e dalla società civile Il contributo dalla consigliera comunale Daniela Di Bari e da Shady Alizadeh
E' scontro sul regolamento dehors, ass. Matera contro M5S: "Utile ogni pretesto per non votare" E' scontro sul regolamento dehors, ass. Matera contro M5S: "Utile ogni pretesto per non votare" Alla vigilia del consiglio comunale che dovrà discutere e votare la proposta di regolamento, lo scontro politico si infiamma
Assemblea Sindacale alla AndriaMultiservice: «Ringraziamo il Sindaco ed il management» Assemblea Sindacale alla AndriaMultiservice: «Ringraziamo il Sindaco ed il management» Riunione indetta dalla USB Lavoro Privato
Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" "Una contestazione contro Giorgino solo strumentale e distorta per polemizzare sul piano politico"
Affissioni abusive, prosegue la rimozione di oltre 70 impianti 6x3 Affissioni abusive, prosegue la rimozione di oltre 70 impianti 6x3 Intervento deciso dal Comune in accordo con la Polizia Locale e la società Andria Multiservizi S.p.A.
1 La voce delle mamme risuona forte in città: VIDEO manifestazione per la mensa e il diritto allo studio La voce delle mamme risuona forte in città: VIDEO manifestazione per la mensa e il diritto allo studio Questa mattina corteo da Piazza Porta la Barra al Comune
2 Forza Andria: "La Asl/Bt ed il Comune di Andria forniscano tutti i dati necessari per capire lo stato di salute della città" Forza Andria: "La Asl/Bt ed il Comune di Andria forniscano tutti i dati necessari per capire lo stato di salute della città" Dopo le ultime, drammatiche vicende che hanno colpito tanti cittadini di Andria
1 Nuova Caserma dei Carabinieri di Andria: "Essere o non essere?" Nuova Caserma dei Carabinieri di Andria: "Essere o non essere?" La Nimar srl sceglie la via di un comunicato visto il silenzio che circonda la questione da parte delle Autorità
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.