Abbaticchio JPG
Abbaticchio JPG
Associazioni

Andria bene Comune si confedera a Italia in Comune

Caldarone: «Finalmente un’alternativa valida per i territori». Alla conferenza stampa i massimi esponenti di partito

Il movimento 'Andria Bene Comune' confluisce e si confedera in Italia in Comune. A renderlo noto è stato Vincenzo Calderone.

«I cittadini che hanno promosso il movimento Andria Bene Comune aderiscono alla rete nazionale di sindaci e città che ITC ha costituito, con l'intento di pensare in grande ed agire nella propria comunità, senza servire alcun partito inteso come aggregato di interessi» - ha dichiarato il già Primo Cittadino della città, che, proseguendo, ha illustrato i motivi che hanno spinto alla decisione. «Andria, le sue istituzioni, la sua comunità in questo momento sono devastate. Non solo per il dissesto del Comune e la paralisi del governo, ma anche per il declino economico a cui assistiamo. Finora, è stata chiara la mancanza di una valida alternativa, che sapesse riunire le parti migliori della città in una prospettiva di rilancio e di cambiamento. Italia in Comune, invece, ha già dimostrato altrove di essere in grado di ricucire le comunità in tante città: una rete nazionale di sindaci, cittadini, energie dei territori, legittimati dalla capacità di governo e di presenza nella comunità. Esattamente ciò che serve alle città, Andria compresa, per 'rialzarsi': risorse, idee, programmi, unità coese in una rete civica di persone, intelligenze, interessi, capacità».

Il partito fondato da Pizzarotti, Pascucci e Abbaticchio poco più di un anno fa, dunque, dopo Trani e Barletta, estende la sua presenza nella ulteriore importante città della Bat.

A ufficializzare la nuova presenza e a presentare il gruppo andriese interverranno, in una pubblica conferenza, lo stesso Michele Abbaticchio, vicecoordinatore nazionale, e i massimi vertici regionali tra cui il presidente Antonio Nunziante, vicepresidente della regione Puglia, e il coordinatore Rosario Cusmai, consigliere comunale di Foggia.

L'evento avrà luogo il giorno 24 luglio 2019 ore 18 presso il bar Follow me nei pressi della Stazione ferroviaria. Stampa e cittadinanza sono invitate.
  • Andria Bene in Comune
Altri contenuti a tema
La terza tappa de "Il Caffè delle Idee" di Andria Bene in Comune arriva in piazza Santa Maria Vetere La terza tappa de "Il Caffè delle Idee" di Andria Bene in Comune arriva in piazza Santa Maria Vetere Oggi il grande quartiere cittadino che sorge tutto intorno alla storica chiesa conta circa 6 mila abitanti
Andria Bene in Comune: "C'è una speranza per riaprire il Centro Fornaci" Andria Bene in Comune: "C'è una speranza per riaprire il Centro Fornaci" Seconda tappa de "Il Caffè delle idee" in piazza delle Regioni. Appello al Commissario Tufariello
"C'era una volta un Muro": il 9 novembre incontro ad Andria con Giuseppe Vacca "C'era una volta un Muro": il 9 novembre incontro ad Andria con Giuseppe Vacca Sarà intervistato da Antonio Del Giudice nel trentennale della caduta del Muro di Berlino
Verso le elezioni comunali, Andria Bene in Comune avvia incontri settimanali Verso le elezioni comunali, Andria Bene in Comune avvia incontri settimanali Dal 9 settembre e per tutti i lunedì appuntamento presso via Settembrini 141
Il Comune di Andria partecipi a "Open Call - Street Art", lo chiede "Andria Bene in Comune" ai Commissari prefettizi Il Comune di Andria partecipi a "Open Call - Street Art", lo chiede "Andria Bene in Comune" ai Commissari prefettizi Richiesta rivolta al subcommissario del Comune di Andria Mariella Porro ed al Commissario Tufariello
Pistola elettrica: la società americana che la produce scrive ad "Andria Bene in Comune" Pistola elettrica: la società americana che la produce scrive ad "Andria Bene in Comune" «Sollevato una questione molto più seria di quanto alcuni lettori avevano liquidato superficialmente come "una stupidaggine"»
Andria Bene in Comune: "la pistola elettrica è inutile. Andria ha bisogno di altro tipo di sperimentazioni" Andria Bene in Comune: "la pistola elettrica è inutile. Andria ha bisogno di altro tipo di sperimentazioni" "il taser non serve a niente. Il problema di Andria si chiama criminalità organizzata"
Andria Bene in Comune: «Disponibili a collaborare per la candidatura dell'Officina San Domenico» Andria Bene in Comune: «Disponibili a collaborare per la candidatura dell'Officina San Domenico» Approvata la delibera per la candidatura al bando regionale "Luoghi Comuni"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.