centro storico
centro storico
Attualità

Anche Legambiente Andria partecipa all'iniziativa "Puliamo il mondo" nel centro storico

Venerdì 12 Ottobre si torna nuovamente per le strade della città

Quest'anno si esagera!
Il circolo Legambiente di Andria "Tomas Shankara", invita la cittadinanza a partecipare alla decima edizione dell'iniziativa "Puliamo il mondo" che si svolgerà nel centro storico cittadino.

Dopo il successo dell'appuntamento di "Parchi Puliti" tenutosi a Castel del Monte domenica 30 settembre, che ha visto grande coinvolgimento di associazioni e cittadini, venerdì 12 Ottobre si torna nuovamente per le strade della città.

"Abbiamo deciso di irrompere nei luoghi della movida locale -sottolinea una nota del circolo ambientalista cittadino-, nelle ore di maggior afflusso, per sensibilizzare alla raccolta differenziata e responsabilizzare i cittadini in prima persona, alla custodia degli spazi urbani.

Appuntamento quindi alle ore 20.30 presso la sede del Circolo Legambiente di Andria in Via R.Ottavio Spagnoletti, n.14, distribuzione dei kit per la pulizia (guanti, sacchi, pettorine, cassonetti).Da qui si raggiungerà piazza Catuma per avviare la raccolta "e comunicare a chi vorrà darci ascolto o decidere di seguirci, l'urgenza di assumere un atteggiamento sano e lungimirante nei confronti della propria città. Proseguiremo lungo le tappe prestabilite, con lo spirito di sempre, fino al ritorno in piazza.

Cogliamo l'occasione per invitare le attività commerciali a rivedere la politica di gestione dei rifiuti prodotti all'interno delle proprie attività, cercando di rendere un servizio facilmente fruibile all'utente semplicemente munendosi degli appositi contenitori per la raccolta differenziata.
L'ambiente ringrazia".
  • legambiente andria
  • centro storico andria
Altri contenuti a tema
Anche stamane controlli dei carabinieri: perquisiti interi stabili in viale Virgilio e via R. Carriera Anche stamane controlli dei carabinieri: perquisiti interi stabili in viale Virgilio e via R. Carriera In azione oltre 50 Carabinieri di Andria e del Comando Provinciale di Bari, supportati dai “Cacciatori di Puglia”
Andria Bene Comune: "Non di sole pistole vive la Città" Andria Bene Comune: "Non di sole pistole vive la Città" "Le pistole elettriche sembrano uno specchietto per le allodole, per far riversare un po' di rabbia sociale e lasciare tutto invariato"
Danni a condotte idriche causano crepe sulla facciata e sul portale della chiesa di sant'Agostino Danni a condotte idriche causano crepe sulla facciata e sul portale della chiesa di sant'Agostino Il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo interpella il governatore Emiliano
Igiene in città: centro storico e quartiere San Valentino sorvegliati speciali Igiene in città: centro storico e quartiere San Valentino sorvegliati speciali Da questa mattina hanno avuto inizio degli interventi straordinari di bonifica, sanificazione e sfalcio di erba da parte della Soc. Sangalli
1 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 La squadra annona della Polizia Locale, ha effettuato controlli nel centro storico ai distributori automatici di bevande
Dehors, Matera: "Anche gli esercenti del centro storico fortemente penalizzati" Dehors, Matera: "Anche gli esercenti del centro storico fortemente penalizzati" Il nuovo regolamento avrebbe limitato sensibilmente la possibilità per vie dove manca il marciapiede
Cade dalla bici a causa di una buca: 41 enne ricoverato al Policlinico di Bari Cade dalla bici a causa di una buca: 41 enne ricoverato al Policlinico di Bari E' accaduto ieri sera intorno alle ore 23:20. L'uomo è stato soccorso e trasportato per le prime cure al pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo"
Dehors e Comitato residenti del centro storico: "Peccato il mancato nostro coinvolgimento da parte del Commissario prefettizio" Dehors e Comitato residenti del centro storico: "Peccato il mancato nostro coinvolgimento da parte del Commissario prefettizio" Un post lascia presagire ancora colpi di scena su questa vicenda che non riesce ancora a trovare una soluzione
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.